Paura e delirio a Baja California, Messico insieme a Loewe

Paracadute che diventano giacche e coperte che diventano parka. Vi raccontiamo l'eco-storia dietro al trip saturatissimo della campagna Loewe S/S 21 "Eye/LOEWE/Nature".

di Carolina Micella
|
22 marzo 2021, 10:40am

C’è chi ha passato gran parte dell’ultimo anno in mezzo alle montagne, chi in collina, chi a due passi dal mare, e poi c’è chi tutto questo non lo vede da mesi e mesi. Per quanto diverse, c’è però qualcosa che si può fare in ognuna di queste lockdown-location, al di là che siano più o meno immerse nella natura: passeggiare, ovvero una delle poche cose legali che ci sono rimaste per evadere dalle quattro mura delle nostre case.

Passeggiate che facciamo rigorosamente in tuta, e anche le tute stilose della primavera 2020 hanno lasciato il posto a tute di dubbie provenienza. Intanto, quei pantaloni pazzeschi comprati un anno fa, quando ancora pensavi che avresti passato una primavera normale, ti guardano sempre più disillusi ogni volta che apri l’armadio 

A rendere meno deprimenti i tuoi outfit da passeggiata attorno a casa, ci pensa LOEWE, rilanciando per la quinta stagione Eye/LOEWE/Nature, la proposta di abbigliamento outdoor del brand spagnolo che ci dà quel mix di comodità e colore di cui abbiamo tremendamente bisogno per affrontare questo difficile cambio stagionale—con annesso down.

Josh O’Connor indossa la Josh O’Connor indossa la campagna Eye LOEWE Nature SS21, fotografia di Gray Sorrenti
Fotografia di Gray Sorrenti

Fotografati da Gray Sorrenti nel deserto di Baja California in Messico e indossati per la campagna dall’attore Josh O’Connor, i capi della collezione si contraddistinguono per l’utilizzo sapiente dei materiali, guidato da una visione attenta all’ecosostenibilità: paracaduti inutilizzati vengono trasformati in giacche con cappuccio, coperte vintage si uniscono in giocosi patchwork diventando parka, vecchi tappeti messicani formano giacche reversibili, abiti militari rinascono bermuda.

Pensati su toni tenui, che fanno da lieve fil rouge alla collezione, i capi sono svincolati da una vera e propria palette grazie alla casualità cromatica dei materiali d’origine, dando origine a un mosaico coloratissimo e iper saturato che, sullo sfondo del deserto, ricorda immediatamente il lisergico immaginario di Paura e delirio a Las Vegas. Ogni capo unisce così al concetto di “pezzo unico” anche l’importanza dell’upcycle, dell’economia circolare e del riciclo, applicata non solo agli abiti ma anche agli altri accessori della collezione—borse, cappelli, marsupi e scarpe.

Josh O’Connor indossa la campagna Eye LOEWE Nature SS21, fotografia di Gray Sorrenti
Fotografia di Gray Sorrenti

Per LOEWE la responsabilità ambientale ha importanza primaria, ed è anche questo il focus della collezione S/S 21: seguendo un ragionamento circolare, che dalla natura parte e alla natura torna, per ogni capo venduto una percentuale del ricavato verrà donato a A CASA for birds, il progetto in collaborazione con Fundación Global Nature per aiutare la fauna selvatica della penisola iberica, che a causa dell’aumento dell’agricoltura intensiva e dell’uso di pesticidi è a rischio di estinzione, attraverso la costruzione di habitat seminaturali per offrire loro una nuova vita.

Puoi trovare la collezione Eye/LOEWE/Nature sul sito www.loewe.com.

Josh O’Connor indossa la campagna Eye LOEWE Nature SS21, fotografia di Gray Sorrenti
Fotografia di Gray Sorrenti
Josh O’Connor indossa la campagna Eye LOEWE Nature SS21, fotografia di Gray Sorrenti
Fotografia di Gray Sorrenti
Josh O’Connor indossa la campagna Eye LOEWE Nature SS21, fotografia di Gray Sorrenti
Fotografia di Gray Sorrenti
Josh O’Connor indossa la campagna Eye LOEWE Nature SS21, fotografia di Gray Sorrenti
Fotografia di Gray Sorrenti

Segui i-D su Instagram e Facebook 

Crediti

Testo di Carolina Micella
Fotografie di Gray Sorrenti
Tutte le immagini Courtesy di Loewe

Leggi anche:

Tagged:
loewe
eyewear
eye loewe nature
SS21