Immagine Courtesy di Burberry

Burberry riconfigura il concetto di "Britishness" nella collezione F/W 21

L'ultima collezione Burberry by Riccardo Tisci è un'ode alla diversità delle donne inglesi e una spinta ad “abbandonare gli archetipi e rivedere i preconcetti”.

di Osman Ahmed
|
22 aprile 2021, 2:31pm

Immagine Courtesy di Burberry

Cosa significa essere inglesi oggi giorno? Tutto e niente. I confronti sul concetto di Britishness continuano infatti a evidenziare la disparità e la divisione che vige all'interno del paese, mettendo in discussione i valori legati al patriottismo inglese. Nel mondo globalizzato in cui viviamo, la Gran Bretagna sta attraversando un momento di confusa nostalgia, divisa tra la rosea illusione verso ciò che l’avrebbe resa così “Great” e il rifiuto di riconoscere di essere un paese in cui popolazione, in fondo, è profondamente divisa. L’identità britannica sembra infatti attraversare uno stato di crisi esistenziale, e la sua definizione cambia a seconda di chi la interpelli. E per quanto riguarda la moda, niente potrebbe essere più inglese di Burberry, la casa di lusso più importante based in UK. Il suo direttore creativo Riccardo Tisci, italiano quanto il suo nome ma laureato alla Central Saint Martins, ha il vantaggio di avere una prospettiva esterna rispetto al paese, e la sua collezione womenswear A/I 21 gira proprio intorno a questi concetti: "guardarsi da fuori, abbandonare gli archetipi e rivedere i preconcetti.”

Allestita nel flagship Burberry di Londra a Regent Street, la sfilata è stata introdotta da Shygirl con un testo recitato originale—preceduto da un prologo tenuto da una serie di personaggi profondamente inglesi, tra cui la Princess Julia, Sakeema Peng Crook e Chi Virgo, che hanno meditato sul significato di maternità, femminilità e, ovviamente, di “Britishness”, proponendo riflessioni personali che esulano dalle solite che siamo abituati a sentire nelle news su questi temi. Un po’ come per la sfilata menswear dello scorso mese, lo spazio della sfilata era costituito da uno sfondo di delicato beige-trench e la passerella da blocchi di diverse altezze su cui camminavano le modelle. Ma la collezzione era tutt’altro che beige. Al contrario, era più luminosa e colorata del solito—un “arcobaleno che splende sotto alla pioggia”, come si legge nelle note della sfilata—e gli abiti color oro e gli stiletto sottili infondevano al tutto un senso di ottimismo. Il messaggio? Presto ci vestiremo con uno scopo, per andare in un posto diverso da un parco dietro casa.

Riccardo Tisci and models at the Burberry Autumn_Winter 2021 Womenswear Presentation.jpg

La collezione è stata forse la più meditata di Riccardo, risultato della sua attenzione per l’abbigliamento femminile—per ora separato da quello maschile—e del tema scelto come fil rouge dei capi: montoni soffici ed eco-pellicce ispirati dai movimenti artigianali del primo Novecento, accostati ad abiti e cappotti eleganti e longilinei. “Ho avuto tempo per rallentare, rispetto a un mondo, quello della moda, sempre così veloce. È un business enorme. Quando stavo spuntando tutte le caselle della to-do list ho pensato, "Okay, basta,” racconta Riccardo a Vogue. Se le sue precedenti collezioni si sono già concentrate spesso sul concetto di “Britishness”—proponendo figure come la signora, la vamp, la giocatrice di football, la gentidonna—, in questa collezione vediamo una visione più coesa di quelle riflessioni, raccontata attraverso una raccolta di abiti molto glamour. In effetti, Riccardo l'ha definita "un'armatura"—e cosa c'è di più inglese delle donne di periferia che indossano i bigodini al supermercato, che escono con le gambe nude nonostante il freddo gelido e si preparano per una serata fuori? “Queste donne non hanno paura di sfidare le aspettative e sono sempre state messe in soggezione per via della loro determinazione", ha detto. "Sono guerriere."

Ma dove la collezione sembra particolarmente lungimirante è negli affilatissimi abiti realizzati con l’iconica bandiera Union Jack, con le strisce diagonali in rosso-blu-bianco riconfigurate come drappi colorati e pannelli geometrici in sbieco. Probabilmente per coincidenza, questa collezione arriva proprio nel momento in cui la bandiera è diventata un simbolo del dibattito a proposito del concetto di britannicità: se da un lato vediamo le bandiere diventare sempre più grandi sullo sfondo dei briefing quotidiani dei politici, dall’altro le vediamo messe in discussione durante le proteste politiche e individuate come simboli del nazionalismo. Ecco che Riccardo—italiano ma da tempo basato a Londra—riconfigura la Union Jack in miriadi di modi, dove un vestito cobalto con stelle gialle ammicca al cambiamento del concetto dell’identità britannica successivo alla Brexit (ricordiamo che Burberry si è espresso in modo apertamente critico rispetto all’impatto dannoso dell’uscita dall’UE). In conclusione, Riccardo ha fatto il suo inchino con una T-shirt che recita: “Non credere a tutto quello che pensi.” Come a dire: tutto ciò che può sembrare patriotticamente britannico può nascondere un aspetto molto più sfumato sotto la superficie.

Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry
Modella cammina alla sfilata della collezione F/W 21 Burberry

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Tagged:
burberry
Riccardo Tisci
diversità
FW21