Ecco come sarà il nuovo parco divertimenti dello Studio Ghibli

Sì, è proprio come te lo stai immaginando.

di Douglas Greenwood, e Tom George; traduzione di Carolina Micella
|
03 febbraio 2022, 11:43am

Still dal trailer del Dipartimento turistico della prefettura di Aichi

Lo Studio Ghibli, leggenda dell’animazione che ha colorato il nostro mondo grigio e scialbo con classici animati come La città incantata o Il mio vicino Totoro, sta per aprire il suo parco a tema. La notizia non è nuova—il parco è infatti in costruzione da anni—ma oggi c’è una novità: lo Studio ha rilasciato un trailer ufficiale con cui possiamo finalmente avere un’idea di cosa ci aspetta il primo novembre 2022, quando il parco aprirà le sue porte al mondo. E sì, è esattamente come te lo stai immaginando.

Nel trailer—ideato dal produttore di Ghibli Toshio Suzuki e dal tipografo Keisuke Miyazaki (nonché figlio di Hayao) per il Dipartimento turistico della prefettura di Aichi—una giovane ragazza corre per la città di Nagoya attraversandone varie zone, tra cui il Ghibli Park, che sarà collocato nell’Expo 2005 Aichi Commemorative Park. Dopo aver trovato una valigia in un bosco, la protagonista sente il vento soffiare e lo insegue correndo, ritrovandosi davanti a una ricostruzione a grandezza naturale della casa di Satsuki e Mei de Il mio vicino Totoro.

I boschi che occupano la scena all’inizio del trailer svolgeranno un ruolo fondamentale nel parco: come riportato da Variety, Hayao ha deciso che nessun albero sarebbe stato abbattuto durante la sua costruzione. E invece di grandi montagne russe, il parco a tema sarà percorso da sentieri, piccole giostre e architetture—basate su film come Kiki - Consegne a domicilio, Il castello errante di Howl, La città incantata, Principessa Mononoke e l’ultima produzione in 3D, Earwig e la strega—offrendo al pubblico l’opportunità di toccare, annusare e vivere in prima persona il mondo Ghibli. E chissà, forse si potrà anche assaggiare qualcuno degli iconici piatti disegnati dallo Studio.

Tra le cose che già sappiamo c’è che la Hill of Youth fungerà da ingresso al parco e che quest’area, insieme al Ghibli Large Warehouse (che includerà al suo interno la famosa città incantata), a una replica del castello di Howl e alla Dondoko Forest, apriranno entro la fine di quest’anno. Per la Witch Valley e il villaggio delle principessa Mononoke, invece, dovremo aspettare fino ad agosto 2023.

illustrazione per la sezione del parco Ghibli
Immagine su gentile concessione di Studio Ghibli

Lo scorso anno lo Studio ci ha anche dato un’anteprima di altri particolari del parco a tema Il mio vicino Totoro. Nell’immagine, disegnata nel tradizionale stile Ghibli, il parco viene attraversato da diversi ruscelli, molto simili a quelli dentro cui guardano Mei e Satsuki nel lungometraggio originale. Secondo l’illustrazione, sembra che accanto alla casa dei personaggi ci saranno anche un Gattobus e una replica gigante dell’albero su cui è appollaiato Totoro in una delle scene più iconiche del film.

A sole tre ore di treno da Tokyo, il parco conta di aprire entro la fine dell’anno e prevede di ospitare oltre 1,8 milioni di visitatori ogni anno. Beh, contateci tra loro!

Questo articolo è apparso originariamente su i-D UK

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:


Tagged:
Anime
giappone
Studio Ghibli