il 2017 secondo imogene barron—12 scatti di un'estate senza fine

Abbiamo chiesto ai nostri fotografi preferiti di selezionare per noi le immagini che meglio riassumono l'anno che sta per concludersi. Questo è il 2017 visto con gli occhi di Imogene Barron.

|
29 dicembre 2017, 11:18am

Gennaio Questa immagine è stata scatta in Australia all'inizio del 2017, quando io e Teresa abbiamo fatto un viaggio lungo la costa a Sud di Sydney. Sto lavorando a un libro fotografico con lei e questo scatto è un estratto del progetto.

Febbraio Quella che vedete qui è mia madre fotografata sulla costa Est di Bali, a poca distanza dal vulcano (oggi attivo) Mount Agung.

Marzo Ho portato Staz in Messico per una fuga di due giorni e ne ho approfittato per scattare la copertina di una nuova fanzine. Ci siamo arrivate in auto, da Los Angeles ci è voluto poco più di un'ora ad attraversare il confine. Questo scatto in particolare l'ho fatto a La Fonda, mentre io e Staz giocavamo a rincorrerci.

Aprile Io e Anja avevamo deciso di scappare da Londra per qualche giorno. È stato davvero speciale poter passare così tanto tempo insieme mentre era incinta, vedere il suo corpo trasformarsi settimana dopo settimana. Sono stati momenti magici. Questa immagine l'ho scattata nel castello che avevamo affittato da qualche parte nel Wiltshire.

Maggio Bambi mi ha raggiunto sulla Costiera Amalfitana per incontrarmi e lavorare con me a un progetto editoriale. Avevamo appena finito di scattare e ci stavamo rilassando con una buona bottiglia di vino: un perfetto pomeriggio d'estate italiana.

Giugno Durante l'estate ho passato molto tempo in Spagna. Questa fotografia risale a un weekend in Costa Brava passato osservando la gente e il modo tutto europeo di affrontare la vita. È stato come un respiro d'aria purissima.

Luglio Avevamo attraversato i Pirenei ed eravamo in hangover. L'unica soluzione possibile era trovare un ruscello o un fiume in cui immergerci e rinfrescarci, così abbiamo scalato una montagna per raggiungere la cascata di questa fotografia. È stato uno di quei giorni che vorresti durassero in eterno.

Agosto Il 15 agosto 2017 è nato questo piccolo cucciolo d'uomo chiamato Ozzy Serioja Reid. È il figlio di Anja, ma mentre partoriva io ero bloccata a Londra per un lavoro, quindi non sono riuscita ad arrivare in tempo in ospedale. Ma Anja è una donna incredibile, così pochi giorni dopo il parto mi ha portato Ozzy sul set per farmelo conoscere.

Settembre Immagine uno: Ibiza è l'essenza di un sogno che diventa realtà. È lì che mi sono innamorata, ho ballato in accappatoio fino alle prime luci dell'alba e ho bevuto cerveza prima di fotografare tramonti perfetti. Immagine due: una notte dai contorni sfocati passata a Parigi tra spettacoli di burlesque e decisamente troppo Champagne.

Ottobre Immagine uno: Il mare di Zakynthos, in Grecia, tra l'azzurro e il rosa. Immagine due: Hirschy al parco. Eravamo a Londra ed erano i primi giorni d'autunno, quando le foglie iniziano a cadere e sai che i pomeriggi all'aperto diventeranno merce sempre più rara nei prossimi mesi.

Novembre Immagine Uno: Qui ero a Los Angeles, è stata una delle ultime notti che ho passato nel mio cottage a Silverlake. Ho così tanti bei ricordi di quel posto, aveva un'atmosfera speciale. Quella che sta rappando al microfono è Zip Zap, credo la base del suo freestyle fosse una produzione neozelandese. Mi mancherà quella casa. Immagine due: uno scatto sfocato allo spettacolo Yeah Yeah Yeahs di LA fatto direttamente dal palco. Karen è una tipa davvero tosta, vederla esibirsi è sempre d'ispirazione.

Dicembre Austyn che fa pipì accanto a un vigneto in California mentre indossa il perfetto outfit da weekend fuori porta. Ho riso così tanto in quel finesettimana, adoro questa persona.