il 2017 secondo olivia bee—12 scatti tra roadtrip califoniani e folli feste

Abbiamo chiesto ai nostri fotografi preferiti di selezionare le immagini che meglio riassumono l'anno appena concluso. Questo è il 2017 visto con gli occhi di Olivia Bee.

di i-D Staff
|
04 gennaio 2018, 11:36am


Gennaio
New Years, 2017. Il primo giorno del 2017 lo passo a Portland, la città dove sono nata. Facciamo una festa a casa di Anna per celebrare l'arrivo del nuovo anno. Qualcuno ha vomitato, qualcuno ha fatto sesso e poi se ne pentirà, qualcuno ha raccontato segreti molto intimi. Tutto è un casino, ma il silenzio del mattino sembra cancellare tutto.

Febbraio
Christmas Lights Upon the Water, 2017. Passo la maggior parte di febbraio in Arizona, dormendo in auto e immergendomi nelle cascate naturali del New Mexico. Dormo nell'acqua a volte.

Marzo
Highway 40, 2017. Io e mio padre portiamo tutta la mia roba da New York a Los Angeles. Attraversiamo l'America intera in auto. Quattro giorni e 45.000 chilometri. L'America decadente ci danza intorno e respiro davvero.

Aprile
Twenty-Three, 2017. Tornare sulla West Coast è qualcosa di naturale e istintivo. Mi sembra di risvegliarmi da un lungo sogno. Compio 23 anni e mi sembra finalmente di aver capito in che direzione stia andando la mia vita.

Maggio
Hunter and Yahtzee in Oakland, 2017. Maggio è un mese che ho l'impressione di passare in macchina, guidando su e giù per la California e aspettando che arrivi l'estate.

Giugno
Taos Rodeo, 2017. Torno in New Mexico per rivivere vecchie emozioni che ho quasi dimenticato.

Luglio
Fielder, 2017. Dormiamo nella mia macchina durante un viaggio sulle montagne di San Bernardino e cantiamo canzoni romantiche mentre la luce lentamente svanisce.

Agosto
Wildflower Reminders, 2017. Faccio un viaggio in macchina da Los Angeles al Montana, da sola. Sono troppo vecchia per questo genere di stronzate. All'altezza dello Yellowstone National Park faccio salire dei ragazzini che fanno autostop e la macchina improvvisamente non è più vuota. Vogliono fermarsi a Olde Faithful e quando li lascio lì mi fermo in un parcheggio e chiamo la mia psicologa. Quando abbiamo finito le lacrime scorrono sul mio viso, ma non so se sono lacrime di gioia o di tristezza. Intanto osservo questi fiori e cerco di tornare in pace con me stessa.

Settembre
Sunrise Soak, 2017. Io e Molly andiamo in un parco con cascate naturali nel nord della California per il weekend. All'alba mi stendo nella sorgente di acqua bollente e le stelle che osservo scomparire nel cielo mi fanno commuovere. Essere sensibile a qualcosa di così ovvio e scontato mi commuove ancora di più. Penso che è questo ciò a cui tutti apparteniamo davvero: alla natura.

Ottobre
Halloween, 2017. Sono in Francia per Halloween e mi travesto da Jackie Kennedy. Andiamo a questa festa super elegante in un castello fuori Parigi. Balliamo nelle cantina.

Novembre
Chantal (Warm), 2017. Per il compleanno di Aaron, che cade il giorno del Ringraziamento, facciamo una gita tutti insieme nel deserto. Ho avuto una settimana orribile e improvvisamente sono circondata da persone che amo e che si amano. È un giorno dolceamaro, ma positivo.

Dicembre
December First (Jemez Mountains), 2017. Sono in New Mexico per il compleanno di mia sorella, che è morta pochi anni fa. Stiamo cercando di dar vita a nuove tradizioni per ricordarla nel miglior modo possibile. Qui scrivo una lettere e la brucio alla sua memoria spargendo le ceneri lungo il fiume Jemez. Vado a fare trekking da sola, cerco di fare lunghi respiri e di trovare la forza per affrontare ogni nuovo giorno. La luce arriva dall'alba e lo stesso vale per la speranza.