this is cape town

Abbiamo incontrato sei giovani ragazzi di Cape Town in una camera d’albergo del V&A Waterfront, il porto più popolato del Sud Africa.

|
25 settembre 2017, 12:57pm

Hana Jayne Sho, 18

Cosa fai nella vita?
Lavoro come fotografa ma mi definirei più una stuff-doer, in generale. Questo perché faccio davvero un sacco di cose diverse: all'occorrenza posso diventare illustratrice, pittrice e stylist.

Costa ti piace indossare?
Qualunque capo Gucci! Anche se non possiedo ANCORA nulla che sia firmato Gucci. Inoltre, la mia uniforme abituale sono le tute da lavoro oversize o i pantaloni lunghi leggermente grandi, sempre abbinati a sneakers.

Dove guardi per trovare l'ispirazione?
Sicuramente online. Su internet si trova una quantità d'informazioni enorme, pressoché infinita. Passerei ore ed ore creando moodboard su Pinterest.

Come descriveresti Cape Town a chi non è mai stato in questa città?
È una città che sprizza creatività, e qui si incontrano persone incredibili, estremamente gentili. In qualunque punto ci si trovi, la Table Mountain è sempre visibile, quindi è impossibile perdersi. La scena creativa e la cultura, intanto, stanno vivendo un momento di rinascita.

Dove esci di solito?
Di solito, faccio un giro per la città con i miei amici. La sera esco mi piace molto il The Waiting Room (una sorta di bar e club, ndt) dove di solito c'è della bella musica e dove spesso sono i miei amici a organizzare eventi e serate. Insomma, quando ci vado sono sicura di divertirmi.

Qual è la parte migliore dell'essere cresciuto in Sudafrica?
Ho passato la mia gioventù senza essere influenzata da ciò che stava accadendo in Europa o in America. Personalmente, ritengo che mi abbia permesso di sviluppare la mia personalità senza troppi condizionamenti.

Per cosa credi che verrà ricordata la tua generazione?
Per il nostro costante tentativo di andare oltre i confini.


Qual è la cosa migliore dell'essere giovane nel 2017?
Le opportunità sono infinite e succedono così tante cose che è difficile tenere il passo. È emozionante essere parte di tutto ciò. La cosa migliore in assoluto? C'è sempre qualcuno pronto ad ascoltare quello che hai da dire.

@hanajayne_


Gavin Mikey Collins, 24

Cosa fai nella vita?
Sono un direttore creativo, stylist e co-fondatore di @diskotekah.

Costa ti piace indossare?
I colori accesi, i tessuti morbidi, i dettagli brillanti, qualunque cosa di @w35t

Dove guardi per trovare l'ispirazione?
La natura è la mia fonte d'ispirazione costante. Così come i miei amici, e anche internet.

Come descriveresti Cape Town a chi non è mai stato in questa città?
Cape Town è la città più bella del mondo, ma il suo passato ha tinte decisamente più cupe. È un posto incredibile in cui vivere, perché le persone qui sono affascinanti, la scena underground è in costante espansione e il mondo sta iniziando a notarlo. Inoltre, guidiamo a sinistra.

Dove esci di solito?
Nel migliore dei casi, vado in spiaggia o magari faccio una camminata in montagna. Passo anche un sacco di tempo negli studi dei miei amici.

Qual è la parte migliore dell'essere cresciuto in Sudafrica?
Essere cresciuto in un ambiente così eterogeneo, in cui convivono persone estremamente diverse tra loro.

Per cosa credi che verrà ricordata la tua generazione?
#FeesMustFall, e i selfie.

Qual è la cosa migliore dell'essere giovane nel 2017?
Abbiamo così tante risorse a nostra disposizione, l'informazione è più accessibile che mai e facile da essere condivisa.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Com'è che c'è ancora chi indossa le Crocs?

@gavinmikeycollins

Tessa Cloete, 26

Cosa fai nella vita?
Sono una mente creativa, una musicista e una modella.

Costa ti piace indossare?
La sicurezza in me stessa, che a volte mi ha fatto indossare outfit decisamente discutibili...!

Dove guardi per trovare l'ispirazione?
Ovunque. All'arte, alla natura, all'architettura e alla musica! Tutto mi ispira a essere audace.

Come descriveresti Cape Town a chi non è mai stato in questa città?
È una città vibrante, ricca di diversità e di storia. Nell'aria si respirano speranza e voglia di cambiamento. Qui tutto può succedere, bisogna sempre essere pronti all'imprevedibile.

Dove esci di solito?
Sono praticamente una walker professionista. Inizio dal The Power, o al Glory nel quartiere di Tamboerskloof e di lì proseguo verso sud. Quando sono particolarmente in forma, arrivo addirittura a Evol.

Per cosa credi che verrà ricordata la tua generazione?
Per la gente, per l'energia che si crea quotidianamente nelle nostre vite e che va a incrociarsi con quella degli altri.

Qual è la cosa migliore dell'essere giovane nel 2017?
Sfidiamo lo status quo e mettiamo in discussione qualunque preconcetto. Siamo sfacciati e curiosi, ed è fantastico!

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?

Vorrei che tutti incoraggiassero la nascita di una discussione aperta e informata anche su argomenti controversi.

@tessacloete

Aiden Groenewald, 17

Cosa fai nella vita?
Vado al liceo.

Costa ti piace indossare?
Le mie scarpe di Comme Des Garçons, e anche le cose di Sol-Sol.

Dove guardi per trovare l'ispirazione?
Mi ispiro alle sfilate d'alta moda e ai fashion blog come Denmark di Christian. Se dovessi scegliere un punto di riferimento legato alla moda, direi senza dubbio Blondey McCoy, perché sa unire il casual e il formale, che è esattamente ciò che provo a fare anch'io.

Come descriveresti Cape Town a chi non è mai stato in questa città?
È una città vibrante, con un tempo imprevedibile che rende impossibile pianificare in anticipo qualsiasi outfit. Ed è anche il luogo dove vivono le persone più ospitali del mondo.

Dove esci di solito?
Nel quartiere di Cape Town Central, in un burger joint chiamato Stacked.

Per cosa credi che verrà ricordata la tua generazione?
Per il cibo e per la cultura, sicuramente.

Qual è la cosa migliore dell'essere giovane nel 2017?
Poter cambiare le norme sociali. Avere poche responsabilità e poter fare esattamente ciò che voglio.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
"Possiamo avere un'altra possibilità?"

@crookedsocks

Sanele Xaba, 22

Cosa fai nella vita?
Sono un modello e attivista.

Costa ti piace indossare?
Tutto ciò che mi permette di esprimere la mia personalità, che abbia quindi un tocco street e unico.

Dove guardi per trovare l'ispirazione?
Mi piace molto Pharell Williams, quando si tratta di abbigliamento. Altrimenti, l'ispirazione arriva anche da cose quotidiane, da casa mia, dai miei amici e dalle tante persone che mi capita di incontrare e con cui ho il piacere di interagire... A nessuno di noi mancano né conoscenze, né intelligenza.

Come descriveresti Cape Town a chi non è mai stato in questa città?
Cape Town è una città bellissima, con luoghi pittoreschi, molto libera e viva. È anche ricca di creatività, ha una storia forte alle spalle e la diversità è ancora la sua caratteristica principale.

Dove esci di solito?
Ovunque in realtà, mi basta essere con i miei amici e ascoltare della buona musica. Di solito hip hop o jazz, (a seconda del mio stato d'animo) Sono una persona semplice, mi so adattare senza troppi problemi.

Per cosa credi che verrà ricordata la tua generazione?
Per la diversità culturale, per tutti i nostri diversi accenti, per la gente... Senza dimenticare però il cibo! Prima di tutto però, la possibilità di farcela in qualunque campo professionale. E anche l'abbondanza di opportunità per le persone di colore, spesso non così scontata in altri contesti.

Qual è la cosa migliore dell'essere giovane nel 2017?
Poter pensare in modo autonomo, sfidare le opinioni comuni e rompere gli schemi.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?
Vedo la Moda, la Tecnologia, il Coraggio e l'audacia che caratterizza oggi il mondo. Ma dov'è finito l'amore? Che ne è stato di razzismo e guerre? Dobbiamo amare di più.

@sanele_xaba

Hannah Mather, 21

Cosa fai nella vita?
Sono una studentessa a tempo pieno presso l'Università di Cape Town, e nel tempo libero faccio la modella.

Costa ti piace indossare?
Il mio capo preferito in assoluto è un abito gessato di Armani che ho comprato a un mercatino dell'usato.

Dove guardi per trovare l'ispirazione?
Non direi di essere una persona che cerca consciamente l'ispirazione, più che altro, mi piace osservare altre persone della mia età. Tuttavia, la mia principale fonte d'ispirazione arriva sicuramente dalle voci che la letteratura e la società mettono a tacere.

Come descriveresti Cape Town a chi non è mai stato in questa città?
Direi che non c'è realmente un modo per descriverla, perché qui convivono molte realtà e persone diverse.

Dove esci di solito?
"The Caramel Palace", che è la casa che condivido con i miei due amici ;)))))

Qual è la parte migliore dell'essere cresciuta in Sudafrica?
Sono cresciuta a Londra e poi mi sono trasferita a Città del Capo durante l'adolescenza. Vivere qui con i miei genitori mi ha permesso di avere una prospettiva molto specifica. Invece, se fossi rimasta a Londra, non avrei mai avuto l'opportunità di riflettere su determinati temi di cui la gente solitamente non s'interessa minimamente. In Sud Africa ho imparato a vivere all'insegna della gratitudine, dell'amore e della compassione.

Per cosa credi che verrà ricordata la tua generazione?
Per la nostra presa di posizione contro lo status quo!

Qual è la cosa migliore dell'essere giovane nel 2017?
Avere determinate opportunità, opportunità che anche solo la generazione dei miei genitori non ha mai avuto.

Se potessi fare una domanda al mondo, quale sarebbe?

Cosa cambieresti nel mondo per fare sì che i tuoi figli abbiano una vita migliore?

@grandmasterhan

Crediti


Abiti e accessori gentilmente forniti da Gucci
Fotografia Katinka Bester
Casting direction Gavin Mikey Collins / Katinka Bester
Editor Mattia Ruffolo