missoni, l’arte e il colore

Un percorso espositivo celebra il dialogo della Maison italiana con l’arte del Novecento al Museo MA*GA di Gallarate

di Gloria Maria Cappelletti
|
16 aprile 2015, 9:35am

Tutto ebbe inizio nel 1953 quando Rosita e Ottavio Missoni scelsero Gallarate come citta' in cui vivere e lavorare. Questo amore e ricerca del Bello hanno influenzato scelte stilistiche e scatenato la passione per il collezionismo.

L'arte europea del Novecento ha sempre ispirato i due fondatori della Maison, portavoce del Made in Italy, che ha creato un linguaggio kaleidoscopico, fatto di colore, materia e forma, nella moda e nella vita.

In occasione di EXPO, il Museo MA*GA di Gallarate ospita dal 19 Aprile al 8 Novembre la mostra "Missoni, l'Arte, il Colore", curata da Luciano Caramel ed Emma Zanella, un percorso tra opere d'arte, arazzi e installazioni di abiti, radici culturali, sapienza artigianale e ricerca del design. Gli archivi delle collezioni di Missoni dialogano con le opere astratte degli artisti che le hanno ispirate, troviamo lavori di Balla, Depero, Fontana, Kandinsky, Klee, Veronesi, Munari, solo per citarne alcuni.

Zigzagate anche voi al Museo MA*GA di Gallarate, per celebrare il mondo Missoni, tra fantastiche trame di fili colorati, fatti di lana e anima, un patchwork di vita che ci ispira. 

MISSONI, L'ARTE, IL COLORE
Gallarate, Museo MA*GA (via De Magri 1)
19 aprile - 8 novembre 2015

museomaga.it

missoni.com

Crediti


Testo Gloria Maria Cappelletti
Immagini per gentile concessione Ufficio Stampa Missoni

Tagged:
arte
K'Lee
Expo
Cultură
Kandinsky
mostra
varese
fontana
Missoni
Veronesi
maga
angela missoni
gloria maria cappelletti
ottavio missoni
rosita missoni
balla
depero
gallarate
maga gallarate
munari