la guida di i-D ai video musicali dell’era rave

Hardcore… you know the score! Ecco 8 fantastici video rave degli anni ’90 che dovete vedere. Prendete le vostre magliette con gli smile e preparatevi per un viaggio nel mondo dell’ecstasy.

|
lug 24 2015, 9:15am

I primi anni '90 hanno visto un'esplosione della tecnologia che ha reso accessibile l'equipaggiamento per musica e video come mai era successo prima. Secondo risulato, le etichette rave underground britanniche si sono ritrovate (almeno dopo una o due hit) a poter girare dei video da abbinare alla loro folle musica. Inevitabilmente cominciarono a gravitavano attorno: gente che balla, rave giganti, grafiche del computer, bizzarrie e luci al neon. Ci sono solo alcuni di questi video su YouTube, ma i pochi visibili, sono un quadro perfetto di quel tempo innocente, un luogo in cui venivano ripresi amici piuttosto che modelli, dove le persone ballavano sempre e ovunque, e in cui la campagna, la città, e l'universo erano un enorme parco giochi in cui fare festa.

Awesome 3 - Hard Up
Awesome 3 attraversò la sua fase smielata con l'hit Don't Go, ma questo raro video del loro periodo di debutto sviluppa un suono più lento, più Manchester. Stranamente, il video sembra sia stato fatto nel 2015 come omaggio retrò agli anni '90. Lo dico perché il filmato mostra dei raver che impazziscono su una traccia che segue un tempo totalmente diverso da Hard Up - è una sensazione disorientante, e assieme a Hard Up che suona come se fosse stata fatta una settimana fa da uno studente di arte di Camberwell con un feticcio per l'old skool, il tutto ha un fascino senza tempo.  

Rachel Wallace - Tell Me Why
Rachel Wallace, ovunque tu sia: ti amo. Sei stata la più grande pop star di sempre. Why è uscita per l'etichetta Suburban Base nel 1992, all'altezza del potere dell'etichetta. Avevano appena avuto un successo globale con il giovane rave genio/incubo del gruppo Smart E's, da dove presero i fondi per questo video deduco. Rachel usciva con il boss dell'etichetta Danny Donnelly al tempo, il che spiega probabilmente perché il video ha una qualità di produzione più alta degli altri rilasciati da Sub Base. Per alcune ragioni non è mai stato mainstream. Forse era troppo maturo? Magari subì l'assenza di riferimenti ai ragazzini della TV che erano così popolari al tempo? Chi lo sa? Ciò che importa, dai colpi ai tasti in apertura alle noti finali, Why è una bomba di hit, pura future soul inglese, una ballata che spezza il cuore, valorizzata da Wallace, che appare sempre stupenda.

Ragga Twins - Hooligan 69
I Ragga Twins si sentivano in giro già da un paio di anni con Unity Soundsystem quando presero la decisione migliore della loro carriera e si unirono ai producer hardcore Shut Up & Dance. Mentre altri rapper della dancehall fecero ben poco per allacciarsi alla scena rave, i Ragga Twins ci entrarono subito, e finirono per rilasciare una sequenza di classici breakbeat dancehall che li videro esibirsi nei rave di tutto il mondo.
Tuttavia, abbracciando la scena rave o meno, nessuno li avrebbe persuasi a infilare un uomo che corre in un video, così il videoclip di Hooligan 69 li vede bighellonare in un parco, andare al cinema, e fare shopping di dischi, prima di fare alla fine, in modo riluttante, una specie di ballo ondeggiante. Visivamente non sono esattamente i The Prodigy. La traccia però spacca.

Acen - Trip 2 The Moon
Eccoci qua. Questo è il vero affare: agitazione visiva a velocità iperattiva, personaggi dei cartoni animati che sparano freddure, profili di ragazze con luci strobo che ballano nell'infinito, luci laser e al neon che illuminano il mondo, simboli geometrici che collassano e eruttano, razzi che esplodono sul cosmo, grafiche dei computer primitive che lampeggiano sulle tue orbite, e nessuna scena che ritrae chi ha fatto il disco. 

Skin Up - Blockbuster
Meglio conosciuto come "Bob prenderò una E per favore", il sample principale di Blockbuster si è immerso nell'omonimo gioco televisivo di ITV, un programma di intrattenimento leggero in cui i contendenti devono scegliere una lettera per spostarsi sul tabellone. Nei primi anni '90 c'era sempre dell'ilarità tra i raver che guardavano la TV e qualcuno chiedeva al presentatore Bob Holness 'una E'. Cosa posso dire; erano tempi più ingenui. Questo video, con scene prese direttamente dal gioco televisivo, hanno attirato l'ira dei produttori di Blockbuster di Central Television. Erano dei guastafeste, non hanno gradito di essere associati a quei ragazzine che impazzivano con le pillole. Apparentemente, il presentatore Holness era un vecchio uomo di mentalità aperta che ha trovato la cosa divertente, ma la Central continuò la battaglia e fece bandire la traccia.

Ancora più degni di nota però sono i concorrenti del programma - sono ragazzi degli anni '90 autentici e sono STUPENDI. I tagli di capelli, l'atmosfera, tutto. Meno si dice sui rimastoni sudati alla fine del video meglio è. 

Sonz of a Loop da Loop Era - Far Out
Un'altra grande traccia di Suburban Base, il video di Far Out è credo la cosa più allegra che sia mai emersa dalla scena rave.
Dall'apertura con i ballerini che si impossessano di Boogie Times Records - il negozio che ha lanciato l'etichetta - ai fuoristrada carichi di pazzi che guidano per Romford, fino alle scene finali di un rave pieno di fumo nei boschi dell'Essex, questa è solo, immagine dopo immagine, la rappresentazione di ragazzini che fanno cose che sembrano dannatamente geniali. In più, guardate quelle giacche di Suburban Base, troppo belle!

The House Crew - The Theme
Prodotte dall'illegalmente ignorato Floyd Dyce, che ha fatto una serie di tracce assurde per l'etichetta Production House, il video di The Theme è un insieme di piroette grafiche cosmiche e scatti di ragazzini che vanno in giro per i parchi di Londra. Come sempre, sono chiaramente amici dell'etichetta presi perché spaccano - è una caratteristica che si trova in molti video hardcore, dandogli un'energia che assumere un gruppo di ballerini noiosi di Star Now non riuscirebbe ad eguagliare… 

Altern 8 - Activ-8
È impossibile radunare i video rave e non includere Altern 8. Questo videoclip iconico è stato girato nel parcheggio di Shelley's Laserdome, il club di Staffordshire dove Sasha si è fatto un nome. I raver del video arrivavano tutti dal Shelley, per dover fronteggiare Altern8 che sistema un enorme impianto audio in un parcheggio. Come era prevedibili sono tutti impazziti, inclusa la band e i ballerini - in realtà uno dei ballerini finì in ospedale per intossicazione di monossido di carbonio per aver ballato vicino ai generatori a motore diesel… 

Crediti


Testo Ian Mcquaid