e se la pittura fiamminga diventasse una collezione moncler genius?

Ci ha pensato Pierpaolo Piccioli, genio indiscusso dietro la prima uscita di Moncler Genius.

di Federico Rocco
|
16 ottobre 2018, 11:29am

Il lirismo e la poesia sono da sempre il motore della creatività altissima e cerebrale di Pierpaolo Piccioli. Cerebrale perché è prima di tutto cultura. Anche la moda risente dell’influenza secolare delle ispirazioni artistiche, e ogni capo d’abbigliamento o accessorio pensato dal Direttore Creativo di Valentino risente del suo impatto di erudizione e ricchezza di contenuti, che è poi la forza della sua moda. Inoltre, dato che il sapere è universale e l’arte e la letteratura lo sono ancora di più, l’approccio creativo e il metodo di Piccioli si applicano splendidamente a qualunque progetto, che sia una couture, un prêt à porter, o una collaborazione esterna, proprio come nel caso di Moncler Genius.

Piattaforma di lancio, base di condivisone artistica e di differenti apporti creativi, Moncler Genius è il progetto, fortemente voluto da Remo Ruffini, che unisce l’heritage del brand per eccellenza di capospalla in nylon imbottito con l’estro più estremo di otto designer d’eccezione. Tra questi, Pierpaolo Piccioli, che con il suo tocco ha saputo trasformare il piumino più classico in un vero e proprio pezzo couture. Traendo spunto dalla sacralità delle madonne medievali e rinascimentali e, come direbbe lui, sempre alla ricerca del purismo ieratico, Pierpaolo ha prima di tutto ripulito la tela, portando tutto all’essenziale. Ha spogliato la down jacket di ogni futile orpello, utilizzando una tavolozza pittorica fatta di avorio, nero, ametista, giallo imperiale, verde brillante, arancio, rosso e rosso ciliegia. Forma e colore, nient’altro.

Santa donna quindi, per Piccioli. L’ascetismo degli affreschi nei monasteri, le tinte morbide delle annunciazioni e delle icone lungo le navate delle chiese, il mistero delle Madonne con bambino di Giotto e Cimabue. Tutto questo è nella collezione di Pierpaolo Piccioli per Moncler Genius. "Un’idea di umanesimo che alimenta la creatività. Una narrazione umana, personale e unanime."

1539689252734-1_MONCLER_PIERPAOLO_PICCIOLI_EDITORIAL_IMAGES_01
1539689204522-1_MONCLER_PIERPAOLO_PICCIOLI_EDITORIAL_IMAGES_02
Adut_Akech-_Pierpaolo_Piccioli_Moncler_Genius_Launch_Event

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Dai un'occhiata anche alla nostra intervista a un altro dei Moncler Genius, Kei Ninomiya:

Crediti


Testo di Federico Rocco
Immagini su gentile concessione dell'Ufficio Stampa Moncler

Tagged:
Moncler
Moncler Genius
down jacket
Remo Ruffini