Pubblicità

i migliori beauty look visti sulle passerelle haute couture

Più piume al posto delle ciglia finte per tutti, grazie.

di Shannon Peter
|
25 gennaio 2019, 3:12pm

Immagini via Instagram

Come accade ogni stagione, le sfilate Couture sono state (in alcuni casi nel senso più letterale del termine) un circo di abiti e sogni. E mentre speriamo di diventare improvvisamente ricchissimi per poterci permettere quel body Chanel ricoperto di cristalli, gli abiti in tulle di Dior o i completi sartorialmente ineccepibili di Clare Waight Keller per Givenchy, dobbiamo accontentarci di replicare gli altrettanto teatrali look beauty che li hanno accompagnati. Qui ci sono i cinque che più abbiamo amato.

Chanel
Il set di Chanel ci avrà anche trasportato in una villa mediterranea durante i giorni più caldi dell'estate, ma Sam McKinght, armato delle sue spazzole, si è mosso in una direzione diversa. La sua idea? Unire "il romanticismo del 19esimo Secolo e i Blitz Kids di Bowie." E ce l'ha fatta, eccome se ce l'ha fatta. Ha cotonato i capelli delle modelle, trasformandoli in enormi parrucche che avrebbero fatto schiattare d'invidia Sua Maestà Maria Antonietta, ma aggiungendo un tocco di scena club anni '80.

Christian Dior
Fortunatamente, il circo di Dior era fatto della stessa materia di cui sono fatti i sogni, e non gli incubi. Ispirandosi ai costumi carnevaleschi, e ad Arlecchino in particolare, il make-up artist Peter Philips ha disegnato piccole gocce a forma di diamante sotto gli occhi delle modelle. Se non fosse stato per la maestosità della tenda sopra le loro teste, o per le reti che coprivano i loro volti, avremmo pensato di essere a un concerto punk vecchia scuola.

Givenchy
Quando è arrivata la notizia che sarebbe stata lei a truccare le modelle per la passerella Givenchy, sapevamo di poter contare sulla genialità di Pat McGrath per alzare ancora di più l'asticella del beauty nell'Haute Couture. Artisti meno coraggiosi di lei avrebbero messo un po' d'ombretto beige e un velo di rossetto, ma non Pat. Infatti, ha cerchiato occhi e fronte di Cara Taylor con brillantini argentati, rendendola più angelo che essere umano.

Maison Margiela
Trovare lo styling giusto per i capelli di modelle che sfileranno su uno sfondo fluorescente e ricoperto di graffiti è un compito arduo, ma come sempre l'hairstylist Eugene Souleiman ha trovato la soluzione perfetta: pittura, colori arcobaleno e spray per dare un effetto bagnato al risultato finale. Per quanto riguarda il make-up, anche qui la responsabile è Pat McGrath, che ha scelto per Margiela un nebuloso ombretto bianco accoppiato a escrescenze 3D. Non male, eh?

Giambattista Valli
Se avete passato gli ultimi anni perfezionando la coda della vostra riga di eyeliner, ora è il momento di lasciar perdere. Seguite invece le istruzioni di Val Garland, ed esagerate. Da Giambattista Valli, ha allungato il tratto nero fino alle tempie delle modelle. Certo, senza la mano fermissima di questa make-up artist replicare l'effetto sarà difficile, ma possiamo comunque provarci. Anche l'eyeliner sbavato andrà di moda, prima o poi.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Se sei in cerca d'ispirazione, anche qui potresti trovare qualcosa che fa al caso tuo:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D UK.

Tagged:
makeup
hair
beauty trends
haute couture
trucco