Fotografia di @mitchell_sams

sies marjan è tra le sfilate che ricorderemo di questa nyfw

Forse non è il primo brand che viene in mente quando si pensa alla Settimana della Moda di New York, ma in futuro potrebbe diventarlo.

di Jack Sunnucks
|
12 febbraio 2019, 4:46pm

Fotografia di @mitchell_sams

La passerella di Sies Marjan era coperta da tre milioni di microscopici cristalli Swarovski, trasformando la location in una sorta di pista da ballo su cui era esplosa una palla da discoteca. Su questa assurda, stravagante ghiaia, il designer Sander Lak ha presentato una delle sue migliori collezioni di sempre, in cui i suoi amati neon erano imbevuti di una nuova urgenza sociale e senso di libertà. Sies Marjan ha sempre avuto un certo fascino silenzioso dall'arrivo di Lak alla sua direzione, grazie in particolare alle sue forme rilassate e tessuti morbidi. In questa stagione, Lak ha continuato a usare il suo benamato satin, ma proponendolo come materiale perfetto per abiti da sera. No, non pigiami. Abiti-da-sera-veri.

Anche il tailoring di Lak ha lasciato il pubblico soddisfatto. Il look 1, un cappotto arancione con cintura indossato su camicia a strisce, combinava il suo amore per le forme comode e l'esigenza di dare ai potenziali clienti un punto vita per definire la silhouette. Un completo era verde fluo, e anche questo aveva univa comfort e femminilità. C'era anche un outfit gessato con inserti argentati per portare l'attenzione sulle forme di chi lo indossa e Harleth Kuusik ha sfilato conn un completo viola particolarmente affascinante. Qualunque fosse il pranzo di lavoro per cui Lak ha disegnato questi abiti, noi parteciperemmo volentieri. Dall'altra parte dello spettro, sottovesti indossate su pantaloni ricordavano fazzoletti in seta che spuntano dalla tasca di una giacca da uomo. Il pizzo, inoltre, era anche sugli orli degli abiti, rendendoli meno formali e più rilassati. Questa, in fondo, è la vera specialità di Lak: prendere ciò che è stato indossato da tutti, ovunque (leggi: colori fluo, pizzo e brillantini) e trasformarlo in qualcosa di sofisticato e facile insieme.

Il designer ha detto che per questa stagione si è ispirato all'amore, e nello specifico delle sensazioni che si provano quando ci si innamora. Mentre le luminose modelle emergevano dal buio dietro le loro spalle, agli spettatori veniva ricordata la gioia selvaggia che l'amore porta con sé—quell'emozione che fa sembrare tre milioni di cristalli un trascurabile dettaglio. L'amore è rosa, blu e giallo, l'amore è tutti questi colori insieme e indossati da Liu Wen in un outfit che sembra una supernova che esplode. E noi, intanto, ci stiamo innamorando di Sies Marjan.

1549904532434-AW19C-SMarjan-001
1549904539547-AW19C-SMarjan-013
1549904552064-AW19C-SMarjan-028
1549904584428-AW19C-SMarjan-048
1549904597959-AW19C-SMarjan-051
1549904616990-AW19C-SMarjan-057
1549904666506-AW19C-SMarjan-078
1549904698503-AW19C-SMarjan-113
1549904711012-AW19C-SMarjan-121

Segui i-D su Instagram e Facebook

Altra sfilata che ci è piaciuta (come sempre) alla NYFW, quella di Eckhaus Latta:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D US