Fotografia di Al de Perez

foto che spiegano perfettamente cosa sono k-pop, k-fashion e k-beauty

"La moda e le tendenze qui si muovono più velocemente che altrove. Il K-Pop e la cultura giovanile in generale sono una forza trainante in Corea, e il loro impatto sullo street-style non dovrebbe essere sottovalutato."

di Steve Salter
|
20 novembre 2018, 11:06am

Fotografia di Al de Perez

A rendere la capitale della Corea del Sud un polo della moda unico nel suo genere è il mix di talenti del design appartenenti alle nuove generazioni che hanno portato le loro creazioni sulle passerelle della Settimana della Moda di Seoul, la loro capacità di tradurre le tendenze della moda globale in capi perfetti per la Generazione Z locale e la loro vicinanza agli under 35.

"Mi sembra così esteticamente diverso da quello che vedo e vivo in prima persona a Londra, Milano e Parigi", spiega Al de Perez, fotografo di street style londinese. "La moda e le tendenze qui si muovono più velocemente che altrove. Il K-Pop e la cultura giovanile in generale sono una forza trainante in Corea, e il loro impatto sullo street-style non dovrebbe essere sottovalutato. Se una stella K-Pop indossa un accessorio o qualcosa di particolare, stai pur certo che il giorno successivo lo troverai in tutti i negozi della città".

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez
Blonde haired Seoul youth Hyuck Jin Eum
Fotografia Al de Perez
foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez

All'interno del neo-futuristico design dell'edificio Dongdaemun Design Plaza progettato da Zaha Hadid, in cui si svolge la Seoul Fashion Week, l'energia della nuova generazione coreana era contagiosa. "L'aspetto, lo stile e l'attitudine dei giovani di Seoul sono sempre nuovi ed emozionanti", continua Al de Perez. "L'intero circuito della moda internazionale può sembrare abbastanza simile, ma in Asia - in particolare a Seoul, Tokyo e Shanghai - i ragazzi interpretano le tendenze in modo unico e non hanno paura di sperimentare. Giocano secondo regole completamente diverse. Non sembra mai che abbiano speso troppo tempo a decidere cosa indossare, questo è il messaggio che trasmettono i loro outfit".

"Alcuni dei miei scatti preferiti di questa stagione sono ritratti e mezzi busti. Gli hairstyle sono spesso punk, colorati, asimmetrici, e perfettamente pettinati. Ci sono anche un sacco di maschere per il viso e accessori come spille, distintivi e bottoni. Mi hanno affascinato anche i tatuaggi sui visi di questi ragazzi. Si tratta di ritratti ricchi di dettagli", spiega de Perez. Se da un lato queste immagini sono un'istantanea del K-Fashion e del suo continuo mutare forma e tendenza, dall'altra dimostrano come una nuova generazione stia rigettando l'ordine del vecchio mondo, dagli standard di bellezza agli stereotipi di genere, dando nuova linfa alla Seul del 2018.

MJ, 18, Jeju Island, modello

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez

"Descrivo questa generazione come il 'fiore non sbocciato'. Siamo giovani e siamo costretti dalla società a lavorare sodo, ad andare all'università, a ottenere un buon lavoro. In definitiva, la città mi ispira e mi sfida sempre. Siamo circondati da opportunità, conoscenze e cultura. Mi incoraggia a mettere tutto in discussione, continuamente. Il futuro della moda di Seoul è come il mare profondo, in attesa di essere scoperto e credo che ci siano cose più sorprendenti da esplorare. "

Aaaira, 19, Fukuoko and Tokyo, studentessa

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez

"Vivo in Giappone ma sono stato ispirato da ciò che ho scoperto a Seoul. Dai modelli ai designer, le persone che ho incontrato mi hanno toccata nel profondo. I giovani di Seoul sono fondamentali in questo senso, e penso che il futuro della moda di Seoul sarà sempre più luminoso".

Chauen/Jane Song, Seoul, modella

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez

"La cosa migliore dell'essere giovani a Seoul è che possiamo sfidare lo status quo senza paura e imparare costantemente gli uni dagli altri. Questa generazione è come una spugna. I social media connettono il mondo intero e noi siamo in contatto costante con le novità internazionali, che si tratti di musica, persone, moda o cibo. Basta un clic e una scrollata. Per me, è come avere accesso a un mondo sconosciuto. I futuro della moda di Seoul sarà dominato dalle collaborazioni. L'abbiamo visto in questa stagione con Charms e Kappa, D-Antidote e Fila, Kye e Louis Quatorze e so che succederà sempre più spesso nelle prossime collezioni".

Tagman (Shawn Park), 37, Seoul, artista

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez

"A Seoul vivono persone, culture e tradizioni totalmente diverse tra loro. A causa dei rapidi cambiamenti e degli sviluppi, c'è un divario generazionale tra giovani e anziani. A volte questo può rendere le cose un po' più difficili del solito, ma nella maggior parte dei casi lo trovo divertente e stimolante, è come se dovessi trovare l'armonia in una miscela misteriosa di sapori. Il futuro della moda di Seoul è giovane, audace e pieno di belle persone".

Reiji Fukisawa, 22, Tokyo, proprietario di un negozio vintage

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Fotografia di Al de Perez

"Penso che questa generazione di giovani coreani abbia un'energia incredibile e con il passare del tempo diventerà ancora più influente a livello globale. Il mondo della moda internazionale sta iniziando a rendersene conto".

foto seoul fashion week al de perez streetstyle
Un ritratto del modello basato a Seoul Marley Hong, morto tragicamente il mese scorso.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Noi in Corea del Sud ci siamo stati nel 2016 insieme alla modella-aliena Grace Neutral. Quello che abbiamo visto lo trovate in questo video:

Questo articolo è apparso originariamente su i-D UK.