supermodel anni '90 e t-shirts politiche: i 5 video di george michael che hanno fatto storia

Ricordiamo i look dell'icona del pop a pochi giorni dalla sua scomparsa, dagli orecchini d'oro alle magliette con gli slogan della sua amica Katharine Hamnett.

|
dic 27 2016, 7:06pm

David Bowie, Prince, e George Michael: tre uomini che hanno passato la loro vita e brillante carriera musicale combattendo i preconcetti del sistema in cui vivevano. Michael purtroppo e' mancato a soli 53 anni il giorno di Natale, tutti lo ricordiamo e celebriamo per essere stato un'icona pop e per il suo sex appeal che ha influenzato una generazione di creativi, anche nel campo della moda, dalle discoteche alle passerelle. Stiamo per avvicinarci ad un'era in cui, per lo meno negli Stati Uniti, vigera' una mascolinità' tossica, cosi cerchiamo di ricordarci che gli uomini stanno benissimo anche indossando orecchini d'oro e guantini senza dita. Come non pensare agli stivaletti della Lonsdale o le magliette con gli slogan di Katharine Hamnett che gli Wham! indossavano fieri negli anni '90 e che hanno segnato un'epoca. Guardiamo insieme i cinque video di George Michael che sono diventati un cult e clicchiamo repeat per non perderci nessun dettaglio.

"Wake Me Up Before You Go-Go" (1984)
Questo e' il video originale anni '80 degli Wham! in cui spiccano colori ultra neon e le leggendarie magliette con gli slogan della designer e attivista inglese Katherine Hamnett — che e' stata da poco nominata da Kanye West come una delle sue top fashion influencer al fianco di designer come Raf Simons, Helmut Lang, e Martin Margiela. La scritta "Choose Life" era ispirata al Buddismo e voleva essere uno slogan call-to-action contro l'uso e abuso di droghe e contro il suicidio.  

"Faith" (1987)
La pelle nera, i Levi's 501, gli occhiali a goccia, un po' di barba e gli orecchini a forma di croce: e' difficile dire quale sia il dettaglio piu' iconico di questo total look anni '80 di Michael che ha fatto storia. Una volta lo stesso Michael dichiaro' di sentirsi un po' imbarazzato per lo stile di quegli anni, i capelli con i colpi di sole e gli orecchini d'oro, ma d'altronde sono proprio questi dettagli che lo hanno consacrato un sex symbol per persone di ogni genere. 

"Freedom 90" (1990)
In questo video lo troviamo con tutte le sue amiche top model — Naomi Campbell, Linda Evangelista, Christy Turlington, e Cindy Crawford che cantano con lui le strofe della canzone. Evangelista ha dichiarato che spesso quando incontra qualcuno per la prima volta le viene chiesto come era far parte del video, c'e qualcosa di cosi iconico in quel momento, se lo ricordano tutti. Addirittura si tinse i capelli di biondo platino per l'occasione e far contento Michael. 

"Too Funky" (1992)
Linda Evangelista e' stata l'unica supermodel a comparire due volte nei video di Michael. "Too Funky" e' da ricordare anche per la magnifica collaborazione con il designer Thierry Mugler, che creo' tutti i costumi del video clip. Troviamo Evangelista in compagnia di Tyra Banks, Nadja Auermann, ed Estelle Lefébure che ci deliziano con copricapi di piume giganti, pantaloncini di pelle mozzafiato e tutine metalliche ultra aderenti. In questo clip debutto' anche il famoso bustier da motociclista di Mugler, una creazione della sua collezione primavera/estate 1992 che venne considerato rivoluzionario, ed e' stato rifatto per Sasha Fierce, l'alter ego di Beyonce'.  

"White Light" (2012)
Dopo circa venti anni dal lancio di "Freedom 90," Michael e' riapparso in compagnia di un'icona della moda, sua amica e vicina di casa: Kate Moss. In questo video Moss incarna un angelo lussuoso e sfoggia un look opulente, mentre invece Michael opta per una giacca scura e un dolcevita sobrio. "White Light" e' un canzone molto particolare che parla di vita e morte. Michael ha scritto il testo dopo aver sofferto di un grave attacco di polmonite, e ora piu' che mai ci sembra la canzone giusta per ricordarlo, a pochi giorni dalla sua morte.

Crediti


Testo Hannah Ongley
Immagini e video via YouTube