kirsten dunst si è rifiutata di perdere peso per il nuovo film di sofia coppola

E aveva un'ottima ragione per farlo.

di Hannah Ongley
|
17 maggio 2017, 3:14pm

youtube

Ai Golden Globe del 2014, le presentatrici Amy Poehler e Tina Fey hanno scherzato sulla drastica perdita di peso di Matthew McConaughey per il film Dallas Buyers Club, definendola "ciò che noi attrici chiamiamo essere scelte per un film." Non in tutti i film però, specialmente quando il regista è Sofia Coppola. Specialmente quando chi si rifiuta di perdere peso è Kirsten Dunst.

Durante le riprese di The Beguiled nella Louisiana rurale, la celebre regista avrebbe inizialmente suggerito alla Dunst di perdere alcuni chili per recitare il ruolo di un'insegnante durante la Guerra Civile. "È così difficile quando hai 35 anni e odi fare sport," ha dichiarato l'attrice a Variety commentando il suo rifiuto alla perdita di peso e adducendo come scusa la vicinanza del set a diverse catene di fast food. "Mangiavo pollo fritto e panini McDonald's prima di iniziare le riprese quotidiane, quindi le ho detto 'scusa Sofia, ma proprio non posso dimagrire lavorando qui!'"

La squadra Coppola-Dunst è storicamente impegnata nel farsi beffa dei canoni estetici patriarcali. Quando è stata scelta per la pellicola Le Vergini Suicide, l'allora 27 regista ha detto alla Dunst che non avrebbe mai dovuto lasciarsi sistemare un dente scheggiato, e negli anni successivi l'attrice che ha impersonato la Regina di Francia che più amava i croissant è sempre stata fortunata per quanto riguarda l'accoppiata ruolo-dieta: per la serie televisiva Fargo ha infatti dovuto starsene a letto mangiando formaggio grigliata e cibo tailandese d'asporto. E siamo sicuri che anche le vere insegnanti dell'epoca in cui The Beguiled è ambientato avrebbero voluto avere un paio di McToast prima di chinarsi a ricucire le ferite dei soldati.

Crediti


Testo Hannah Ongley

Tagged:
Sofia Coppola
Kirsten Dunst
The Beguiled
perdita di peso