lea t è la prima modella trans protagonista di una campagna beauty mondiale

Abbiamo parlato con Lea T della sua nuova campagna per Redken e di cosa sia la bellezza per lei.

di Felicity Kinsella
|
28 novembre 2014, 2:15pm

Lea T è stata la portavoce per la diversità nel mondo della moda sin da quando ha comprato il suo primo paio di tacchi quattro anni fa insieme a Riccardo Tisci, con il nome di Leandro. Per quanto sia stato difficile, Lea non ha mai nascosto il fatto di essere una donna nata nel corpo di un uomo, e ha cominciato il suo percorso per cambiare sesso nel 2010. Non solo: ha deciso di usare la sua storia per cambiare la percezione delle persone sulla bellezza. Diventando il volto di Givenchy, posando nuda per Vogue Francia prima dell'operazione e baciando Kate Moss sulla copertina di LOVE, questa bellezza brasiliana ha tanto da aggiungere al suo CV quanto al suo portfolio. Ora è stata scelta come volto (e chioma) di Redken, diventando la prima modella transgender protagonista di una campagna beauty mondiale. Qualunque avversità possa aver attraversato nel passato, tutti sanno che quei capelli meravigliosi sono la sua vendetta migliore...

Givenchy autunno/inverno 14. Foto Mitchell Sams.

Cos'è la bellezza per te?  
L' attitude.

Quando ti senti più bella?
È difficile da dire, visto che non mi considero bella. Diciamo che i momenti in cui mi sento più bella sono durante l'estate, quando sono a Ibiza.

Chi è la persona più bella del mondo secondo te?
Mia madre.

Quali sono i tuoi consigli di bellezza? 
Mangiare cibo sano. Io sono vegetariana, cerco di vivere una vita sana perché penso che la bellezza arrivi da dentro.

Com'è stato baciare Kate Moss?
All'inizio ero molto nervosa, ma ci siamo trovate immediatamente. Mert & Marcus ci hanno lasciato molta libertà per fare quello che volevamo, siamo arrivate a un punto in cui tutto era davvero tranquillo. È venuto fuori un lavoro bellissimo. 

Come pensi sia cambiata la percezione della bellezza con i social media?
I media hanno sicuramente cambiato la percezione della bellezza. Penso che oggi i social, la TV, etc stiano proponendo immagini molto meno sofisticate ed eleganti rispetto a una volta.  

Come pensi siano cambiati nei confronti della comunità transgender negli ultimi anni?
C'è ancora tanto lavoro da fare, ma devo ammettere che la società negli ultimi anni ha iniziato ad avere un approccio diverso verso la comunità transgender. Rispetto ad alcuni anni fa, alcune società stanno iniziando a crederci e ad accettarci.

Lea T nella nuova campagna di Redken.

Come ci si sente ad essere la prima modella transgender a diventare il volto di un'importante campagna beauty?
Sono molto orgogliosa. Riempie il mio cuore di gioia. Viviamo in una nuova era dove la società sta iniziando a credere in noi. Penso che questo succederà sempre più spesso. E come ho detto, tutto questo mi riempie il mio cuore di gioia! 

Quali consigli daresti a giovani trans che stanno cercando di presentarsi al mondo per quello che sono veramente?
Questo è un argomento molto complicato in quanto è difficile parlare in modo generale di una questione così delicata. L'unico consiglio che posso dare è per le loro famiglie, ed è questo: stategli vicino. È importante che siano supportati nelle loro decisioni.

Chi sono i tuoi idoli?
Non ho idoli, ma ammiro molto le persone che lottano per i propri diritti.

Cosa faresti se non facessi la modella?
Avevo iniziato a studiare art direction, ma ora direi che mi sarebbe piaciuto essere una veterinaria perchè amo gli animali.

Cosa fai quando non lavori?
Dipende da che parte del mondo mi trovo. La cosa che però preferisco è stare con la mia famiglia.

Qual è l'ultimo bel film che hai visto?
Non è un film nuovo, ma penso che l'ultimo davvero bello che ho visto sia La vita di Pi.

Quali sono le tue aspettative per il futuro?
Più rispetto per le persone, per gli animali e per la natura. 

@leacerezo

Crediti


Testo Felicity Kinsella

Tagged:
KATE MOSS
transgender
Interviste
Lea T
Riccardo Tisci
redken