midland, l'agenzia di modelli che abbraccia i nuovi canoni di bellezza

Rachel Chandler e Walter Pearce oggi rappresentano i nuovi volti più richiesti di New York, spingendo l'industria della moda verso un'estetica progressista.

di Alice Newell-Hanson
|
24 novembre 2016, 10:49am

"Non è come avere i capelli rosa, è un modo completamente diverso di guardare le persone," dice Walter Pearce. Spiega come è cambiato il modo di fare casting con brand come Hood By Air e Eckhaus Latta a New York, e che velocemente si è poi diffuso in tutta l'industria della moda. È un'apertura verso quelli che Walter chiama "modelli strani in senso buono," lontani dagli "standard di bellezza femminile che avevano invaso New York." E in parte la stessa cosa che ha spinto brand iconici, come Balenciaga, a portare artisti e DJ in passerella durante l'ultima stagione.

Quest'estate, Walter e il fotografo Rachel Chandler hanno fondato Midland, un'agenzia di modelli tutta nuova per supportare questo nuovo tipo di volti richiesti dall'industria. Il loro scopo è assicurarsi che i ragazzi scoperti su Instagram - e gli studenti notati per strada, gli skater, i club kids - che i brand ora ricercano lavorino e vengano poi pagati adeguatamente, aiutandoli a viversela in modo sano e divertente.

"Abbiamo parlato di quanto sia cambiato drasticamente il modo di fare casting negli ultimi mesi. Molti studenti o artisti oggi fanno i modelli perché hanno un look figo, ma non sono rappresentati da nessuna agenzia" spiega Rachel. "Se non sei rappresentato da un'agenzia spesso finisci per venire sottopagato. Per questo Midland è suddivisa in due parti: è sia un'agenzia di modelli che agenzia di casting."

Rachel e Walter ad oggi rappresentano 16 modelli, oltre ad occuparsi di casting e fare consulenza a brand come Junya Watanabe, Eckhaus Latta e Hood By Air. "Fino ad ora uno dei complimenti migliori che ho ricevuto è da parte di un amico completamente al di fuori dell'industria," racconta Rachel, "Mi ha detto, 'Quando guardo la lista voglio conoscere la storia dietro queste persone. Voglio sapere chi sono."

Rai, uno dei modelli di Midland, è andato nello stesso liceo di Walter a New York. È alto 1,82 cm, pelle luminosa, capelli lunghi e un naso che sembra quello di un personaggio anime. "Ero fissato con lui da quando ho iniziato a fare casting," dice Walter. "Ma non avevo sviluppato abbastanza il mio stile ancora, non ero abbastanza sicuro di sapere quanto fosse d'impatto in realtà."

Walter oggi ha 21 anni, ha iniziato la sua carriera durante il secondo anno di liceo. È stato stagista da DIS magazine all'età di 14 anni, prima che un'amico lo introducesse a Shayne Oliver di Hood By Air. A 16 anni faceva uno stage da Oliver (al quale oggi si riferisce come 'mia madre'), assistendo il brand ai casting. Ha aiutato con lo street casting per la sfilata primavera/estate 16 del brand, contattando ragazzi che aveva conosciuto a LA con le facce ricoperte di tatuaggi. E lo scorso settembre, lavorando da Midland, ha fatto il suo primo casting per Hood By Air. Rai ha sfilato per il brand con una t-shirt bianca e la testa ricoperta di Vaselina.

"Mentre stavamo dando vita a Midland dicevo cose come, 'Aspetta un attimo, questo ragazzo è assurdo," racconta Walter. "È bello conoscere la sua storia, che ha frequentato un piccolo liceo fuori città, mentre ora abbiamo un rapporto completamente diverso."

"Ci interessa che l'outcome sia personale, e il risultato è che i rapporti lavorativi diventano amicizie," continua Walter. Ci racconta che Guy, un altro modello che ha sfilato come esclusiva la scorsa stagione da Hood By Air, è come un fratello minore per lui. A volte va a cena da Walter e gli manda messaggi per il suo compleanno. "Abbiamo sfatato l'idea che divertirsi e fare il modello non vadano di pari passo."

"Un'altra cosa davvero interessante è che una parte dell'agenzia alimenta l'altra," ci spiega Rachel. Rachel ha lavorato con Eckhaus Latta in questi anni, e siccome il brand fa spesso casting su Instagram ha conosciuto un paio di persone che hanno poi firmato un contratto con Midland. "C'è un altro ragazzo che ho notato quando ero a mangiare sushi, mi sono morsa la lingua quando l'ho visto entrare. Sono corsa fuori e il mio amico ha pensato che fossi completamente pazza. Ma dopo che l'ho fatto firmare ha fatto la campagna di Helmut Lang dopo un solo casting."

Come Walter, Rachel è allenata a riconoscere i nuovi talenti, sicuramente l'ha aiutata il suo lavoro di fotografa. A marzo ha aiutato Demna Gvsalia a curare la lineup per la sfilata autunno/inverno 16 di Balenciaga. "Il casting director, amico di un amico, aveva bisogno di aiuto," spiega. "Gli ho suggerito un paio di persone e sono finiti per cogliere tutti i miei suggerimenti! Quindi mi sono detta, 'Okay, devo essere brava.'"

"Tutti oramai sono interessati a questo genere di casting," dice Walter prima di farci vedere la lista di case di moda per cui ha lavorato, tra cui L'Oréal. "Credevo di aver capito quali erano i brand che mi avrebbero considerato o meno, eppure ora non sono più sicuro di nulla! Negli ultimi giorni ho lavorato con brand che pensavo non avrebbero mai voluto avere a che fare con me! Credo che questo sia lo stesso motivo per il quale Rachel è parte del mio team."

"Sta accadendo qualcosa di davvero positivo," aggiunge, spiegando come stanno cambiando i canoni di bellezza. "Ora ci sono moltissime opportunità, e io voglio sfruttarle tutte. Le bellezze tradizionali sono state di moda per più di 200 anni, ma non poteva durare per sempre."

midland.agency

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Foto su gentile concessione di Midland