Pubblicità

dieci dei look camp più camp del met gala

Teste mozzate, candelabri che diventano vestiti, portantine sollevate da uomini a torso nudo: ieri notte sul red carpet del Met Gala abbiamo visto di tutto, ed è stato bellissimo.

di Jack Sunnucks
|
07 maggio 2019, 9:08am

Il Met Gala è senza dubbio uno dei momenti più importanti dell'anno in fatto di moda, la notte in cui i vestiti da sera vengono sostituiti da abiti assurdi e oltraggiosi. O almeno, questo è quello che tutti noi speriamo—totale esagerazione intervallata da fugaci attimi di classe. Il tema dello scorso anno è stato il Cattolicesimo e ci ha regalato momenti indimenticabili, come Rihanna vestita da Papa e Madonna vestita da se stessa. Ma il Cattolicesimo è anche stato un tema piuttosto facile da interpretare per le celebrità, che si sono lasciate andare a simbolismi, croci e broccati.

Il tema del Met Gala 2019 è stato invece il movimento Camp, decisamente più complesso da affrontare rispetto a quello dell'anno precedente. Grazie al loro prendersi sul serio, irrimediabilmente unito a una certa dose di orrido gusto estetico, è vero che la maggior parte delle celebrità sono camp di per sé. Eppure, salvo rare eccezioni come Cher e Bette Midler, i personaggi dello star system non sono noti per il loro talento nel prendersi ironicamente in giro, che è uno degli elementi alla base della teoria camp.

Insomma, tra pro e contro, abbiamo voluto facilitarvi le cose e dirvi chi è stato camp, e chi invece non lo è stato.

Lady Gaga
Non c'è niente di più camp di una rivelazione, cosa che ovviamente Gaga ha fatto in stile deliziosamente camp. L'attrice vincitrice di un sacco di premi per un film che non ci è per niente piaciuto si è presentata sul red carpet (che poi era rosa, ma questo è un altro discorso) in un abito da sera rosa disegnato dall'amico Brandon Maxwell, abito che si è poi drammaticamente sfilata per rivelare un più attillato abito nero abbinato a ombrello in tinta. POI si è sbarazzata anche dell'abito in questione, rivelando un terzo vestito (di nuovo rosa). INFINE ha deciso, letteralmente, di rimanere in mutande e reggiseno, abbinati a tacchi vertiginosi e carrellino. Una passeggiata.

Verdetto: Irrimediabilmente camp. Speriamo che l'ombrello sia un riferimento al film ironicamente camp Singing in the Rain, ma a convincerci che Lady Gaga è la più camp di tutte sono stati i suoi QUATTRO cambi d'abito in 15 minuti.

Katy Perry
Idee su come riuscirà a sedersi per la cena?

Verdetto: Più che camp, lamp-adario.

Billy Porter
Insomma, devo davvero spiegarvi quanto è camp tutto ciò? Billy si è affermato come icona camp già sul red carpet degli Oscar, quando si è presentato in giacca da smoking abbinata a un'enorme gonna da sera, ma questa è davvero la cosa camp più camp che ci sia. L'Antico Egitto è super camp grazie a tutti quei Faraoni e linee di eye-liner ultra pesanti, ma vogliamo parlare di quanto sia camp farsi trasportare da SEI uomini? Per poi scendere e sfoggiare un outfit con le ali?

Verdetto: C.A.M.P.

Harry Styles
Sinceramente, averei voluto vedere Harry indossare l'outfit rosa indossato da Alessandro Michele, che è assolutamente delizioso in tutta la sua gloria di balze. L'ho inserito comunque perché ha sfoggiato scarpe divine e un fiocco altrettanto divino, così come il pantalone a vita alta e la scelta delle trasparenze. Ho già detto che è divino? Insomma, sembra sia lì lì per accendersi una sigaretta in un cabaret di Berlino durante la Repubblica di Weimar. Menzione speciale anche per gli altri ospiti di Gucci vestiti, cioè Ashley Graham e Regina Hall, che nei loro outfit by Dapper Dan risultavano perfettamente camp.

Verdetto: orecchino di perla e accompagnatore di rosa vestito lo rendono extra camp.

Serena Williams
Serena era una delle presentatrici della serata, che è già qualcosa di super camp di per sé. E scegliere di vestire Versace (tutti sanno che Donatella è praticamente il Dio del camp, quella che ha preso il camp, l'ha fatto suo e l'ha trasformato in un movimento globale) non ha fatto che accrescere il livello di camp. Le proporzioni esagerate di questo abito lo rendono perfetto, ma sono le Nike che ha ai piedi a rendere l'outfit di Serena camp.

Verdetto: Abbastanza camp. L'innata compostezza di Serena le rende tutto più difficile.


Celine Dion
Sinceramente questa posa è la cosa più camp di sempre — Celine è un’icona camp che non ha bisogno di vestirsi per esserlo, le viene naturale. La Regina del Quebec sembra una stella esplosa, un lampadario caduto sul nostro pianeta, un alieno. Indossa un body e un copricapo, entrambi capi d’abbigliamento camp, destinati a essere usati solo sul palco. È anche abbronzatissima. Come se una bomba nucleare le fosse esplosa addosso. Adoro.

Verdetto: Camp, dalla testa ai piedi.

Aquaria
Sono affascinato dalle lunghe unghie brillantinate di Aquaria, che abbinate al suo abito tagliuzzato di Maison Margiela la fanno sembrare una strega particolarmente camp. Per la vincitrice di RPDR è stata una mossa astuta cambiare direzione per il Gala — mentre tutti si aspettavano un look glamour e femminile, lei ha optato per il fascino destrutturato dell’alta moda. La parrucca rigida è un'altra chicca, collegata alla storia di John Galliano con capelli e trucco. Galliano è un designer straordinariamente camp, che ne ha incorporato il linguaggio nel corso della sua lunga e leggendaria carriera.

Verdetto: le parrucche sono camp per natura.

Joan Collins
La visione di Pierpaolo Piccioli per Valentino è raramente camp. Si tratta di un designer dal gusto delicato ed elegante, mentre Joan Collins è una delle donne più camp che siano mai passate per le strade di Monaco, una grande icona camp da quando ha tirato il primo schiaffo in Dynasty. Questa donna trasuda camp da ogni poro, e la sua parrucca cotonata è la corona di spine del camp, una reliquia sacra. Per non parlare della tiara. Pierpaolo è un genio.

Verdetto: È così camp che anche dal paradiso Jackie Collins sta urlando.

Jared Leto
AAAAAAAAAAAH! Portarsi dietro la propria testa è davvero CAMP. Grazie Jared per aver indossato questo divino abito di Gucci ricoperto di cristalli e per esserti portato dietro la replica della tua testa, sicuramente ispirata a quelle della collezione autunno/inverno 18. Mi domando se la testa possa essere usata come borsa? Vado fuori di testa al solo pensiero.

Verdetto: Così camp che non solo mi ha staccato la parrucca, ma anche la testa.

Tessa Thompson e Lupita Nyong'o
Prima di andarcene tutti a casa celebriamo per un attimo le acconciature spaziali di Lupita e Tessa. Lupita ha seguito il mantra camp "più i capelli sono alti più ti avvicini a Dio" e ha incoronato il suo look arcobaleno con una torre di pettini afro. Tessa invece ha acconciato i suoi capelli come se fossero una frusta, e sembra una dominatrice particolarmente camp. Oh, aveva anche un vero frustino, nel caso qualcuno non avesse capito il messaggio. La Mistress Tessa ti sta aspettando.

Verdetto: Perfette.

Questo articolo è originariamente apparso su i-D US