un nuovo viaggio per la collezione primavera/estate 17 di county of milan

Marcelo Burlon per questa stagione gioca ad alternare elementi opposti a quelli della nostra cultura contemporanea.

|
28 settembre 2016, 1:30pm

La collezione primavera/estate 17 di Marcelo Burlon è un'ode ai cambiamenti, un viaggio fatto di abbandono, decadenza e futurismo. La parola d'ordine per questa stagione di County of Milan è 'Suerte', il designer ci augura così buona fortuna, stampando sui capi d'abbigliamento del brand l'elemento di buon auspicio utilizzando un carattere gotico.

Questa volta l'ispirazione che ha dato vita alle sue tipiche e riconoscibili stampe grafiche varia tra i grandi ninja del giappone e i tipici simboli originari della Patagonia, componente imprescindibile di County of Milan. Questi elementi essenziali danno un tagli diverso alla collezione di Burlon che consta principalmente di felpe con cappuccio, maglie, shorts e giacche leggere. Le silhouette dalle ampie maniche ci ricordano le camicie dei samurai giapponesi mentre possiamo notare una componente più preziosa nell'utilizzo della seta, anche se trattata in modo da sembrare logora, e la stampa devorè che, invece di rappresentare la solita componente di sofisticatezza, applicata a capi oversize morbidi assume un carattere urbano. I ricami danno un tocco di femminilità alla collezione anche se posti su t-shirt e hoodie. Quest'anno Marcelo Burlon si è divertito a giocare con gli opposti mantenendo sempre l'essenza della cultura contemporanea, potrete scoprirlo guardando le foto qui sotto.

Crediti


Testo Cecilia Broschi
Foto su gentile concessione di County of Milan