i nuovi nomi della musica da tenere d'occhio nel 2015 (parte 1)

È una nuova alba, un nuovo giorno, e qui c'è una nuova classe di talenti da tenere d'occhio nel 2015. Questi ragazzi rappresentano il meglio dei nuovi nomi della musica in circolazione, creando alcune delle migliori sonorità del momento. Vi presentiamo...

di i-D Team
|
06 febbraio 2015, 4:20pm

Matteo Montanari

Novelist indossa t-shirt e jeans Lagerfeld.

Novelist, 18, mic man/mc, Peckham
Le tre cose che mi hanno influenzato di più come artista sono...
1) Lewisham. È pazzesco. PAZZESCO. È un misto di cose così buone ma anche così cattive. Non lo amo né lo odio: penso semplicemente che sia pazzesco. 2) Tutta la mia vita. 3) Le ragazze. Ce ne sono così tante nel mondo, come fai a non lasciarti ispirare?

In quanto artista mi definisco in molti modi...
Ma penso di essere soprattutto uno storyteller. Mi chiamo Novelist perché mi piace raccontare storie.

Il primo disco che ho comprato è...
Serious di JME. Mi ci ritrovo, ecco perché mi piace.

Per il 2015 vi consiglio di tenere d'occhio
Little Simz.

@novelist

Marika indossa giacca MSGM.

Marika Hackman, 22, cantante e cantautrice, Londra
Faccio musica da sempre...
A sei anni scrivevo delle canzoni orribili e le suonavo al pianoforte.

Fino a ora mi ritengo fortunata nella mia carriera perché...
Le persone con le quali ho lavorato mi hanno lasciato fare quello che volevo. Lo faccio solo da due anni ma ho già supportato molti degli artisti che amo, come Laura Marling, Johnny Flynn e Alt.J.

Il mio nuovo album We Slept At Last è piuttosto dark...
E anche abbastanza malinconico. Non cerca di essere nient'altro da quello che è.

Il primo disco che ho comprato è...
Un singolo di Eminem. Mia mamma era abbastanza inorridita.

@marikahackman

Little Simz indossa maglia e t-shirt Hunter, e un suo cappello. 

Little Simz, 20, rapper, Londra 
Non sono io ad aver scelto di fare musica…
È lei che ha scelto me. Ho sempre amato esibirmi da piccola, sia che facessi danza, recitazione o musica. 

L'anno scorso la mia vita è cambiata piuttosto drasticamente...
Ora sono molto più occupata, ho molti più occhi addosso e più orecchie che mi ascoltano. Sento che ora per me sia davvero il momento di dare. La mia musica si è evoluta ma è rimasta sempre fedele a me stessa. Non sono una persona molto sentimentale nella vita reale, quindi è il mio unico sbocco emotivo.  

Nel 2015 uscirà il mio album di debutto... 
C'è voluto molto tempo e ho un sacco di roba da dire. Parlo di cose reali nelle quali ognuno si può ritrovare. Non penso che oggi ci sia abbastanza musica così in giro. La gente parla di cosa non ha e rifila troppa merda ai ragazzi. Voglio essere un'inspirazione per loro. 

@littlesimz

Stormzy indossa giacca adidas, una T-shirt e dei suoi jeans.

Stormzy, 21, artista, Croydon
Un breve riassunto della tua storia musicale dovrebbe includere...
Where You Been, un remix di DWMT di Krept e Konan e #Wickedskengman Parte 1, 2 e 3. Poi la cover di All That Matters di Justin Bieber, Not That Deep, la vittoria come miglior nuovo talento ai MOBO e quando ho suonato da Jools Holland. È stato fantastico. 

Not That Deep è nata…
Per caso. Ho trovato la base strumentale nel computer del mio mixer, non avrei mai pensato di fare quello che ho fatto. 

Il mio nuovo pezzo Where You From è…
Così frizzante. 

Faccio musica perché... 
Il mio amore per la musica è indescrivibile. Per me non ci sono altre opzioni, e ho dovuto fare in modo che succedesse.

Il primo disco che ho comprato è...
Walk In The Park, di Giggs.

Se potessi ascoltare solamente un artista sarebbe...
Frank Ocean. Nessuno sarà mai come lui. Scrive davvero con il cuore. 

La mia canzone perfetta da karaoke è...
Someone Like You di Adele.

In quanto artista sono...
Spensierato. Faccio le mie cose, vivo e lascio vivere. 

Per il 2015 vi consiglio di tenere d'occhio...
Little Simz.

@stormzy

Dreamers Disease è appena uscito.  

Låpsley indossa giacca e suoi pantaloni e camicia Chloé.

Holly Låpsley Fletcher, 18, producer e autrice, Liverpool
Scrivo, canto e produco perché...

Se facessi un'altra cosa non sarei io. 

Ho iniziato a fare la producer...
Lo scorso Natale su GarageBand.

Le tre cose che mi hanno influenzato di più come musicista sono...
1) I miei genitori 2) Spotify 3) Kate Nash.

La mia canzone preferita per il karaoke è…
Lamar, 50/50. Sono una sua grandissima fan. Lo amo.

Per il 2015 vi consiglio di tenere d'occhio...
Shura. Non è così profondo e divertente al punto giusto, ne abbiamo bisogno. 

La canzone che vorrei suonassero al mio funerale è...
My Solitude, Duke Ellington con Ella Fitzgerald. Significa molto per me.

@musiclåpsley

Karma Kid indossa giacca Prada. Felpa Sandro. Jeans G-star.

Karma Kid, 20, producer/dj, Londra
Un riassunto della mia storia musicale include...
Ho iniziato registrando band con mio padre quando avevo 11 anni, ma poi ho subito iniziato a fare musica mia perché sono uno al quale piace avere le cose sotto controllo. 

In quanto artista voglio...
Essere felice e non svendermi in fretta! 

Il mio pezzo che mi rappresenta meglio è...
Always. Mi estrania da tutto il resto, è un pezzo che mi fa sentire bene e sul quale puoi ballare come un matto. 

Se potessi conquistare qualcosa nel 2015 sarebbe...
Professionalmente, voglio finire il mio album. Nel mio personale, voglio perdere la mia pancetta.

Per il 2015 vi consiglio di tenere d'occhio...
Zak Abel.

@karmakid2

Crediti


Testi Hattie Collins, Francesca Dunn, James Hutchins 
Foto Matteo Montanari
Styling Max Clark
Capelli Kei Terada per Julian Watson Agency.
Make-up Jenny Coombs per Streeters con prodotti NARS.
Assistenti fotografo Nicholas Riley Bentham, Nicola De Cecchi.
Assistenti stylst Bojana Kozarevic, Kristofj Von Strass.
Assistente capelli Takuya Uchiyama.
Assistente trucco assistance Mona Leanne.
Produzione Joe Streeter per Streeters London. 

Tagged:
Stormzy
Novelist
Marika Hackman
Lapsley
Interviste
Karma Kid
The Music Issue
litte simz