guardate il primo trailer di white girl, un ritratto crudo della gioventù newyorkese

Il film di debutto di Elizabeth Wood è una rappresentazione shoccante e complessa di cosa succede quando il nichilismo adolescenziale diventa sfruttamento.

di Emily Manning
|
14 luglio 2016, 2:25pm

"Kids è un film sulla sessualità adolescenziale e contiene un linguaggio molto esplicito. Alcune persone potrebbero sentirsi offese. Non ci sarà alcun rimborso e non saranno ammessi ragazzi dell'età inferiore a 18 anni a meno che non siano accompagnati da un adulto." L'Angelika Theatre di NY ha scritto questo messaggio su un volantino rosa quando venne proiettato l'iconico film di Clark nel 1995. Il film rappresentava il lavoro dell'allora diciannovenne Harmony Korine, che raccontava la sua vita e quella dei suoi amici nell' Lower East Side dei fuorilegge.

Più o meno 20 anni dopo -- con l'aiuto della producer di Kids, Christine Vachon -- la regista Elizabeth Wood ha seguito le loro orme per creare White Girl, decisa a dipingere cosa rappresenta il nichilismo adolescenziale che domina New York City, e il modo in cui questo porta allo sfruttamento sessuale, economico e istituzionale. Il primo trailer del film è finalmente uscito e stando alle prime scene la storia all'Angelika si ripeterà nel 2016...

White Girl — che si basa sulle esperienze di vita di Woods e dei suoi amici -- vede come protagoniste India Menuez e Morgan Saylor nei panni delle compagne di stanza Katie e Leah. Racconta le due settimana prima dell'inizio del secondo anno alla NYU, nel quale si spostano a Ridgewook, Queens. Questi personaggi non sono né eroi né particolarmente empatici, ma per molti giovani newyorkesi sembreranno reali. Questo film mostra certamente alcune scene eccessive e a tratti violente, ma il dibattito che potrebbe scatenare lo renderà un film da non perdere.  

Crediti


Testo Emily Manning

Tagged:
trailer
White Girl
adolescenza
ragazze
Elizabeth Wood
gioventù