rei kawakubo appare inaspettatamente alla sfilata di gosha rubchinskiy

La solitaria designer ha lasciato tutti a bocca aperta quando si è mostrata in prima fila alla sfilata del wunderkind della moda a Parigi.

di Emily Manning
|
22 gennaio 2016, 10:20am

via @lily.templeton

Quando la star di Vine Cameron Dallas ha sfilato per Calvin Klein durante la Settimana della Moda milanese, le persone -- okay, soprattutto le ragazzine -- hanno perso la testa. Ma l'apparizione in prima fila della web celeb è stata eclissata da una nuova e rara comparsa di Rei Kawakubo. Una delle più ammirate e allo stesso tempo solitarie figure del mondo della moda si è presentata alla sfilata di Gosha Rubchinskiy che ha è andata in scena ieri pomeriggio a Parigi con il suo autunno/inverno 16.  

Kawakubo non aveva più posato per un ritratto dal 2004 e la sua presenza alla sfilata è stata documentata sui social media con, come descritto da Vogue, "la forza evangelica di un religioso gruppo che la considera come la propria divinità." Indossando una giacca di pelle rossa, Kawakubo si è seduta di fianco al marito e presidente di Comme des Garçons, Adrian Joffe.

La designer e genio di Dover Street Market ha sempre supportato la linea di Rubchinskiy sia dal punto di vista della produzione che della distribuzione, quindi la sua apparizione alla sfilata è più che giustificata, anche se non meno stupefacente. Come un altro stilista tanto amato dal mondo della moda (e allergico ai giornalisti), Martin Margiela, Kawakubo non fa nessun inchino a fine sfilata e raramente si concede per interviste. E ha sempre sostenuto che l'unico modo per conoscerla è attraverso i suoi abiti. 

Crediti


Testo Emily Manning

Tagged:
Μόδα
kawakubo