Chi sono i designer che hanno vinto il LVMH Prize 2021?

Nensi Dojaka è la vincitrice ufficiale dell'edizione 2021, ma non è l'unico nome che è stato premiato in questa occasione.

di Mahoro Seward
|
15 settembre 2021, 9:38am

Fotografia fi Saskia Lawaks 

Come sono state le vostre ultime giornate? Belle? Grandiose? Sicuramente non emozionanti come quelle di Nensi Dojaka, la designer di base a Londra che ha vinto l’edizione più recente del LVMH Prize, il prestigioso premio di moda organizzato da uno dei gruppi del lusso più rilevanti internazionalmente.

Conosciuta per le sue creazioni sinuose, in bilico tra un’estetica delicata e una ricerca puntuale e decisa, la designer ha seguito i passi di altri colleghi come Grace Wales Bonner, Marine Serre e Thebe Magugu vincendo il primo premio della competizione—una vittoria che prevede l’incasso di ben €300k per dare inizio al proprio business, sotto la guida di esperti e mentori del settore.

E quando si considera il calibro dei nomi che hanno raggiunto la vincitrice in finale, la vittoria appare ancora più grandiosa. Con Marc Jacobs, Virgil Abloh e Kim Jones come giudici, le collezioni dei finalisti—Conner Ives, Bianca Saunders, Charles de Vilmorin, Kika Vargas e Christopher John Rogers—hanno dimostrato ancora una volta il talento delle nuove generazioni di designer, rendendo la competizione tutt’altro che facile.

Ma Nensi non è stata l’unica a vincere, perché per la prima volta dall’istituzione del Karl Lagerfeld Special Jury Prize sono saliti sul podio (al primo posto, per inciso) ben tre nomi di designer emergenti, che si sono aggiudicati oltre alla fama, un’ammontare di €150k ciascuno. I loro nomi sono: Rui Zhou di Rui, Colm Dillane di KidSuper, e Lukhanyo Mdingi.

E non finisce qui. A rappresentare invece la categoria Young Fashion Graduates ci sono tre altri nomi da tenere d’occhio: Adam Kost, laureato all’Institut Français de la Mode; Franziska Simon, neolaureata alla Heinrich-Heine Universität di Düsseldorf; ed Erik Starc, laureato all’Università Iuav di Venezia. I tre i vincitori inizieranno il loro praticantato rispettivamente nel team womenswear di Louis Vuitton, e in quello menswear e womenswear da Dior.

Basati chi in Regno Unito, chi in Cina, negli USA e chi in Sud Africa, i vincitori di quest’anno sono il gruppo di designer più internazionale mai visto a partecipare e a vincere l’LVMH Prize. E per chi non vedesse l’ora di ammirare la nuova collezione di Nensi Dojaka, fortunatamente non c’è molto da aspettare—la vedremo sfilare London Fashion Week proprio questa settimana.

Questo articolo è apparso originariamente su i-D UK.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Leggi anche:

Tagged:
LVMH
Moda
Nensi Dojaka