Agglomerati: il designer che racconta le emozioni nascondendole dalla vista

Le maschere di Francesco Casarotto sono un meraviglioso paradosso, che lascia a ognuno di noi la libertà di percepirne le emozioni.

di Amanda Margiaria
|
15 gennaio 2021, 5:00am

Wear your mask. Metti la mascherina. Un imperativo che nell’ultimo anno ha assunto un ruolo centrale nelle nostre vite, tanto da diventare hashtag e messaggio politico, oltre che mantra quotidiano. Ma se questa formula potesse avere nuovo significato, probabilmente sarebbe quello individuato da Agglomerati, il nuovo progetto di Francesco Casarotto. Nato a Treviso e laureatosi in Fashion Design all’Università IUAV di Venezia, Francesco lavora come stylist e fashion consultant per brand internazionali, ma nell’ultimo anno si è concentrato anche sulla costruzione del suo progetto personale.

Agglomerati: il brand maschere artigianali fondato da Francesco Casarotto

Quel progetto debutta oggi, venerdì 15 gennaio, con la No Season Collection N°0/2021, un insieme di personaggi che indossano maschere create artigianalmente da Francesco e solo dopo aver celato i loro volti possono esprimere le loro emozioni. O meglio, come ci spiega il designer stesso: “In base alle emozioni che suggerisce ad ognuno di noi, ogni personaggio può essere liberamente interpretato.”

Agglomerati: il brand maschere artigianali fondato da Francesco Casarotto

Tutti pezzi unici, realizzati interamente a mano da Francesco, le maschere sono portali d’accesso verso mondi lontani e misteriosi, tanto da aver richiesto anche abiti ad hoc. “Volevo lavorare con abiti di altri brand, ma durante la ricerca non riuscivo a sentirmi soddisfatto, perché nella mia mente ogni personaggio era vestito in un certo modo, quindi ho deciso di realizzare molti abiti dal principio, assecondando la mia visione. Altre cose, quelle più basic, sono invece di amici designer.”

Agglomerati: il brand maschere artigianali fondato da Francesco Casarotto

Ma dietro all’idea di maschere e personaggi c’è un’analisi personale e introspettiva, grazie alla quale Francesco è riuscito a guardarsi dentro con sincerità e trasformare la complessità di alcune emozioni in opere d’arte da indossare: “Ho cercato di individuare i personaggi che animavano i miei pensieri, e così, come per esorcizzarli, ho deciso di dare loro dei volti e un carattere.”

Agglomerati: il brand maschere artigianali fondato da Francesco Casarotto

“Agglomerati nasce dunque da un’indagine introspettiva alla ricerca dei personaggi che animano la mente di ognuno. Il tempo di lockdown ha dato potere a questi personaggi, lasciandoli liberi di agire attraverso le emozioni. Il progetto dà forma a queste entità, ecco che si esprimono Paura, Inquietudine, Desiderio, Dubbio, Vanità.”

Agglomerati: il brand maschere artigianali fondato da Francesco Casarotto

Grazie a un modus operandi che unisce moda, costume e performance, Agglomerati mira ad affermarsi come brand indipendente che, attraverso collezioni annuali, esplorerà i personaggi interiori di tutti noi. La cosa migliore? Ognuno potrà scegliere cosa rappresenta ogni maschera, perché Francesco lascia il pubblico libero di associarle a emozioni e sentimenti in relazione al proprio vissuto e alla propria immaginazione.

Agglomerati: il brand maschere artigianali fondato da Francesco Casarotto

Crediti

Testo di Amanda Margiaria
Fotografia di Omar Macchiavelli
Stylist Francesco Casarotto
Fashion Assistant Lucia Giustozzi
Set Designer Lorenzo Dispensa

Tagged:
fashion design
nuovi talenti
iuav
interviste di moda
designer emergenti
agglomerati
francesco casarotto