la nuova femminilità di n21 per la primavera/estate 17

Alessandro Dell'Acqua sceglie di stravolgere il suo equilibrio femminile servendosi di componenti di disturbo che rappresentano la trasgressione e il cambiamento della donna N°21.

di Cecilia Broschi
|
22 settembre 2016, 1:50pm

Per Alessandro Dell'Acqua, direttore creativo del brand italiano N°21, la collezione primavera/estate 17 significa trasgressione e cambiamento. Il suo forte e chiaro equilibrio femminile è stato volutamente rotto per dare spazio ad una nuova donna moderna che si serve delle diverse culture contemporanee per rinnovarsi. "Ho voluto riappropriarmi del racconto sulla femminilità con cui ho sempre pensato alla mia moda per la donna, ma avevo anche bisogno di rompere delle regole che ritengo siano consumate dal tempo," afferma il direttore creativo per chiarire al meglio il messaggio della collezione. Quello che Dell'Acqua è volto ad ottenere sono "degli elementi di fastidio in una femminilità classica disturbata da elementi di rottura." Riscontriamo le classiche caratteristiche del brand nelle silhouette e nell'utilizzo dei materiali come macramè, duchesse e chiffon, il tutto volutamente disturbato da sovrapposizioni di gonne plissettate o ricamate con paillettes, tasche applicate e ricamate a filo, tessuti tecnici, ruche, pompon e stampe folk che richiamano l'Europa dell'Est.

Anche gli accessori spaziano tra il femminile e lo sportivo, dai sandali caratterizzati da fiocchi catarifrangenti alle suole da running, le piccole borse legate in vita e i grandi zaini in macramè. "Un'azione di disturbo necessaria per rinnovare quei canoni femminili usurati dal tempo. Pensati per una donna che non ha paura di sfiorare il peccaminoso confine del proprio cambiamento," conclude Dell'Acqua.

Un'altra novità in passerella sono gli occhiali che nascono dalla collaborazione tra Alessandro Dell'Acqua e Linda Farrow, colosso dell'eyewear di lusso, caratterizzati da una lunetta dorata sulla lente, esempio lampante del cambiamento che sta affrontando la donna N°21.

Crediti


Testo Cecilia Broschi
Fotografia Dave Masotti

Tagged:
Backstage
milano
Μόδα
settimana della moda
alessandro dell’acqua
n.21
dave masotti
primavera/estate 17
cecilia broschi