i 5 migliori studenti dello ied

Mentre agosto è invaso dalle mail di Out Of Office e il popolo della moda è ancora a Ibiza a instagrammare splendidi risvegli a bordo di qualche piscina immersa nel verde, qui da i-D la caccia ai nuovi talenti non si è fermata. Dopo la NABA e la tappa...

di Marta Stella
|
11 novembre 2014, 4:35pm

1. Nicola Baratto + Marta Modena + Fanny Muggiani Piccioli
Emperor's new clothes 7' è un progetto corale, una performance che parla di una moda "creata per essere vestita e vissuta piuttosto che solo venduta", ma anche di teatro, di danza e di un gruppo di emergenti che hanno scelto di unirsi per dare vita a un video di otto minuti che ci ha catturato. Fatevi trasportare da loro in un intreccio di riflessi dorati, corpi che si amalgamano e mani tinteggiate di blu. E se non vi basta, continuate a seguirli sul loro Tumblr di gruppo: sono l'esempio che - soprattutto di questi tempi - l'unione può fare davvero la forza.

Guarda qui il video della performance.

2. Leonardo Bertelli
Con la sua ninfa senza veli trasformata in pattern digitale dalla app Glitché, Leonardo Bertelli ci ha subito conquistato. Per spiegarci le donne della sua tesi dal titolo Quaerens Quem Devoret Leonardo ci ha citato Filostrato (Vita di Apollonio di Tiana), parlato di mantidi, analogie tra uomini e insetti e parallelismi da serial killer fortunatamente virtuale. "Così come Jeffrey Dahmer, il mostro di Milwaukee, documentava con fotografie le varie fasi di esecuzione delle proprie vittime, allo stesso modo, appoggiandomi alle varie fasi di costruzione di una mosca artificiale, ho vivisezionato la figura in questione. Una nuova chimera, in parte insetto, in parte uomo, in parte digitale. Da insetto a uomo, da amo a coltello. Ma oggi il coltello non è più d'acciaio, è di pixel".

3.Giulia Achenza
Immaginate un album di famiglia post mortem invecchiato dal tempo, dove tre fratelli si aggirano ancora per le stanze di case logore e abbandonate, in una tesi che sembra l'inizio di una sceneggiatura completata dalla serie fotografica di Gavino Canu ispirata all'estetica di Francesca Woodmann. Oh, Giulia, ci siamo persi nel tuo mondo in bianco e nero.

4. Giorgia Meneghello
Baciami baby, ma solo dopo le due. Esplorando il concetto di intimità, Giorgia ha costruito il suo progetto dividendolo nelle diverse fasi della giornata, partendo dalle istantanee del risveglio fino a notte inoltrata, lasciando che i suoi soggetti si fotografassero da soli con una macchinetta usa e getta dopo un rapporto sessuale. Intimo & Hot.

5. Francesco Arena Chartroux
Per la tua tesi intitolata Faust V, "una reinterpretazione della storia del Dr Faust messa in atto attraverso delle installazioni di prodotti video e fotografici", Francesco Arena ha curato tutta la produzione, dallo styling alle foto fino al video, il montaggio e l'allestimento. "La mia serie di installazioni ricostruisce capitolo per capitolo la storia di un nuovo Faust. Questo progetto offre uno sguardo critico sul mondo della moda istituzionale, con il pretesto di una narrazione romantica e fortemente estetizzata." Francesco, tu sei decisamente più per il Do It Yourself.

Crediti


Testo Marta Stella
Foto delle tesi realizzate dagli studenti dello IED 

Tagged:
IED
milano
fanny muggiani piccioli
francesco arena chartroux
giorgia meneghello
giulia achenza
leonardo bertelli
marta modena
marta stella
nicola baratto