Il meglio degli archivi di moda in 5 account Instagram

Dalle stampe punk di Raf Simons alle cover di The Face, passando per le creazioni anni '90 di Margiela: le migliori immagini d'archivio della moda rivivono in questi 5 account Instagram.

di Emily Manning
|
17 ottobre 2016, 9:41am

Dopo un'estate trascorsa a scrollare l'account Instagram @margiela.archive, dedicato alla storia della maison dal suo debutto in passerella nel 1988 fino ad oggi, ormai la nostra sezione Esplora è un tripudio di rari materiali d’archivio e immagini rare.

E se gli scatti sgranati delle sfilate anni ‘80 e ‘90 esercitano un fascino irresistibile su di voi, ecco qui 5 account per saziare la vostra sete di moda vintage.

Archivi di moda su Instagram: i migliori profili
Immagine via @camillebwaddington

1) @camillebwaddington

L'iconica stylist franco-inglese trasformerà il vostro feed Instagram in una meravigliosa cascata di editoriali vintage pubblicati su Vogue e Self-Service a cui ha lavorato Waddington stessa. Ma attenzione: l'account @camillebwaddington non è solo autopromozione; qui, Waddington celebra quotidianamente le icone dell moda internazionale come Siouxsie Sioux, omaggia le creazioni di Raf Simons e lancia messaggi politici femministi.

Archivi di moda su Instagram: i migliori profili
Immagine via @dordy71

2) @dordy71

Duncan Ord lavora come agente per Women Management, ma su Instagram non pubblica foto di modelle e modelli di oggi: su @dordy71 si trovano quasi esclusivamente immagini d’archivio. E che archivio! Tra vecchie campagne di Calvin Klein e Miu Miu, iconici editoriali pubblicati da The Face e una predilezione particolare per il lavoro di Juergen Teller, questo è l’account giusto per chi non vuole dimenticarsi gli anni ‘90 neanche per sbaglio.

Archivi di moda su Instagram: i migliori profili
Immagine via @raf_simons_archives

3) @raf_simons_archives

Nomen omen, e quindi i post di questo profilo sono dedicati alle collezioni firmate da Raf Simons. Nello specifico, @raf_simons_archives si occupa dei primi anni dell’omonimo brand fondato dal designer belga, dando particolare risalto alle grafiche tanto care a Simons, come quelle realizzate da Peter Saville come omaggio ai Joy Division per la collezione Closer, e sulla sua fissazione per stampe punk e cultura giovanile.

Archivi di moda su Instagram: i migliori profili
Immagine via @wardrobedept

4) @wardrobedept

La maggior parte degli account Instagram d'archivio celebra l’algida moda dei sei di Anversa e l’estetica anti-fashion giapponese, ma non @wardrobedept. Questo profilo pubblica infatti contenuti che risalgono agli anni '60 e '70, proprio come fanno anche @woodstockings e @seventiees. Curiosando tra i vecchi post di queste tre pagine vi troverete di fronte a un'incredibile collezione di immagini vintage dell'epoca, come i migliori look di Joni Mitchell, Yves Saint Laurent, Jane Birkin e Brigitte Bardot.

Archivi di moda su Instagram: i migliori profili
Immagine via @adarchives

5) @adarchives

Creato dalla graphic designer Halima Olalemi, @adarchives non è un profilo Instagram dedicato agli archivi di moda in senso generale, ma pubblica esclusivamente immagini appartenenti a una sua sottocategoria ben precisa: le campagne pubblicitarie apparse sui magazine negli anni ‘80 e ‘90. Grazie alla cura maniacale e il talento con cui porta avanti il suo progetto, Olalemi si è fatta notare da molti nell’industria della moda. Noi di i-D, ad esempio, l’abbiamo intervistata per parlare con lei delle migliori ADV del passato.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti


Testo Emily Manning

Tagged:
Instagram
storia della moda
archivio di moda
cultura visuale