Che fine hanno fatto i protagonisti di Trainspotting?

Sono passati 25 anni dall'uscita del film, e nel frattempo è pure uscito un (deludente) sequel. Cos'è successo nel frattempo ai quattro iconici protagonisti?

di i-D Staff
|
23 febbraio 2021, 3:32pm

Still dal film "Trainspotting"

A ormai 25 anni dalla sua uscita, Trainspotting è ancora oggi considerato uno dei film più crudi e sinceri sulla Scozia degli anni ‘90, raccontando senza filtri gli effetti devastanti dell'eroina. Il tutto con un candore e una sincerità mai vista prima sullo schermo, che scava fino in fondo alla sconfortante realtà delle dipendenze.

Mentre librerie, negozi di settore—esistono ancora?—e siti dedicati abusavano delle indimenticabili frasi del monologo di apertura, delle scene iconiche come Rent Boy che si immerge nel cesso, il momento STB di Spud e la scena della morte del neonato col suo brutale realismo senza precedenti, Traispotting si è affermato come il film più oltraggioso mai fatto fino ad allora—e fino a Gaspar Noè e al New Extremism.

Il film del 1996 di Danny Boyle ha inoltre gettato le basi delle carriere dei suoi protagonisti, come Robert Carlyle e Jonny Lee Miller, e catapultato Ewan McGregor e il regista Danny Boyle dai sobborghi di Edimburgo a Hollywood e oltre. Ecco, in breve, cos'è successo agli attori del cast di Trainspotting. Suggerimento: a sorpresa, c’è tanto Harry Potter.

Mark "Rent Boy" Renton, ovvero Ewan McGregor, è diventato Obi Wan Kenobi

Trainspotting protagonisti oggi

Nonostante godesse del successo ottenuto dal ruolo in in Piccolo omicidi tra amici—sempre di Danny Boyle—, è stata la parte di Mark Renton che ha reso noto il nome di Evan McGregor, lanciando definitivamente la sua carriera sull’Olimpo di Hollywood (il suo ruolo come Obi-Wan Kenobi nella saga di Star Wars ne è la dimostrazione). Nel frattempo, lo abbiamo visto in altri film epocali, come Moulin Rouge, Big Fish e L’uomo nell’ombra. Avete anche sentito la sua soave voce con accento super british nel remake La bella e la bestia. E, non da ultimo, si è lanciato dall’altra parte della macchina da presa, girando American Pastoral nel 2016.

Robert Carlyle: da Francis "Franco" Begbie a Gaz di Full Monty

Trainspotting protagonisti oggi

Il secondo ruolo più importante nella carriera di Robert Carlyle è arrivato subito dopo Trainspotting: quello di Gaz in Full Monty. Gli anni '90 sono stati senza dubbio i suoi anni d'oro. Lo dimostrano le sue parti in film iconici dell’epoca, come Il mondo non bastaThe Beach e 28 Giorni Dopo, oltre alle numerose serie TV americane a cui ha lavorato. Il segno distintivo di Carlyle, ovvero il suo sguardo truce e pazzoide, ha conquistato il pubblico e lo ha reso perfetto per ruoli talmente folli da diventare iconici e indimenticabili. Ah, da anche debuttato come regista con La bottega degli orrori.

L’insuccesso di Ewen Bremner aka Daniel "Spud" Murphy

Trainspotting protagonisti oggi

Nonostante la celeberrima scena in cui sporca il letto sia passata alla storia e se la ricordi veramente chiunque, anche senza aver guardato Trainspotting, Ewen non ha mai avuto lo stesso successo di Ewan. Nonostante questo, il suo CV conta comunque una lunga serie di lavori successivi Trainspotting, compresa la reunion con Ewan ne Il cacciatore di giganti, un paio di lavori con Woody Allen (Match Point e Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni) e la partecipazione a Snowpiercer del grande Bong Joon-ho.

Jonny Lee Miller aka Simon "Sick Boy" Williamson è diventato Sherlock Holmes

Trainspotting protagonisti oggi

A Trainspotting sono seguiti una serie di ruoli come conduttore TV e come protagonista di alcuni film, oltre a un gossip che ha fatto molto parlare di lui: l'essere stato ufficialmente sposato con Angelina Jolie per 18 mesi. Nel frattempo, l’abbiamo visto nei panni di Sherlock Holmes nella serie TV Elementary o ammirato il suo corpo muscoloso su svariati red carpet.

Kelly Macdonald aka Diane Coulston: “Trainspotting” come trampolino di lancio

Trainspotting protagonisti oggi

All'epoca diciannovenne, Kelly Macdonald non aveva alcuna esperienza da attrice quando fece l'audizione per il film. Ed è proprio grazie al ruolo di Diane che si fa conoscere, apparendo negli anni successivi in film iconici come Harry Potter, No Country for Old Men e Anna Karenina. Aspettate di vederla nel film di Ricky Gervais Special Correspondents del prossimo anno.

Kevin McKidd aka Thomas "Tommy" MacKenzie: una carriera mancata

Trainspotting protagonisti oggi

Rimasto leale al cinema scozzese—come conferma la sua filmografia, al pari di quella di Hamish, Kenny e Duncan—, la carriera di McKidd' non è stata in piena ascesa, anzi. Il recente ruolo come voce di Lord MacGuffin nel film della Pixar Brave, tuttavia, ha segnato un'altra reunion a Hollywood tra membri del cast di Trainspotting, questa volta tra lui e Kelly Macdonald.

Peter Mullan aka Swanney "Mother Superior": da “Trainspotting” al cinema per l’infanzia

Trainspotting protagonisti oggi

Dopo Trainspotting ha fatto un po' di cose, per la maggior parte che hanno a che fare con Harry Potter altri film per l’infanzia come i live action Hercules e Mowgli.

Shirley Henderson aka Gail Houston in una parola: da Trainspotting a Harry Potter

Trainspotting protagonisti oggi

Harry Potter. Niente da aggiungere.

Crediti

Immagini: still dai film

Tagged:
Trainspotting