fendi celebra i suoi 90 anni con una sfilata da favola

Fendi ha festeggiato il 90esimo compleanno del brand sfilando sulle acque della Fontana di Trevi.

|
08 luglio 2016, 2:10pm

Camminare sull'acqua non sembra male come desiderio per un novantesimo compleanno, ma addirittura camminare sull'acqua della Fontana di Trevi potrebbe essere esagerato. Esagerato sì, a meno che tu non faccia parte di una delle dinastie più potenti del mondo della moda che ha pagato i lavori di ristrutturazione. Giovedì sera Fendi ci ha regalato uno spettacolo improbabile: la Fontana di Trevi senza turisti. Le strade della zona sono state chiuse e la fontana ricoperta di uno strato di plexiglass affinché Silvia Venturini Fendi, la sua famiglia e Karl Lagerfeld potessero godersi dei festeggiamenti da sogno. Gli ospiti sedevano sulla scalinata di fronte al capolavoro barocco mentre Michel Gaubert suonava le incantevoli melodie di Giulietta degli Spiriti di Fellini: l'uomo che ha reso immortale Anika Ekberg nella celebre scena de La Dolce Vita. Kendall Jenner ha aperto i festeggiamenti sfilando sulle acque della fontana in un vestito in astracan color blu oceano e abbellito con del visone rosa e azzurro. L'evento è stato chiamato Legends and Fairytales. La collezione era fatta dello stesso materiale di cui sono fatti i sogni: motivi dell'illustratore danese del XX secolo Kay Nielsen ricoprivano le pellicce, i cappotti e i mantelli. Il risultato era talmente minuzioso che tutti avrebbero voluto aver portato con sé i binocoli.

Prima della sua morte, Nielsen aveva illustrato La Sirenetta della Disney, la favola scritta dal connazionale Hans Christian Anderson, che è passato quattro volte per Roma durante i suoi grand tours. La magia della città ha l'ha incantato e ispirato, tanto che alcune tra le sue favole più famose sono proprio nate qui, nel magnetismo della capitale. Nel 1833 ha passato la Vigilia di Natale a Villa Borghese in compagnia dell'amico Bertel Thorvaldsen, il noto scultore neoclassico. Per la cena post-compleanno, Silvia Venturini Fendi ha portato i propri ospiti in un posto simile: la Terrazza del Pincio che offre una vista unica della Basilica di San Pietro. La folta schiera di stilisti sulla lista degli invitati non fa altro che ricordarci come alcuni tra i migliori dell'industria siano partiti proprio a casa Fendi. Prima che Dior facesse il grande annuncio nominandola nuovo direttore creativo, anche Maria Grazia Chiuri si è unita ai festeggiamenti. Le sue dita erano tempestate di anelli Gucci, un tacito omaggio ad Alessandro Michele, che ha passato gli anni della formazione a casa Fendi e che sfortunatamente non ha potuto essere presente all'evento.

In questi 90 anni Fendi non ha mai smesso di offrire il proprio contributo e supportare non solo l'industria della moda, ma anche la città di Roma. L'anno scorso il brand si è trasferito nel Palazzo della Civiltà Italiana, l'edificio monumentale d'epoca fascista per il quale ha finanziato i lavori di ristrutturazione, e anche i lavori per la Fontana di Trevi sono stati resi possibili dalla casa di moda. Silvia Venturini Fendi e Karl Lagerfeld non avrebbero potuto scegliere modo migliore per festeggiare il 90esimo compleanno di uno dei brand più carismatici della moda. Come Fendi e come Roma: la serata è stata magica.

Crediti


Testo Anders Christian Madsen