La box Moncler JW Anderson è l'esempio perfetto di mostra nel 2020

Se non puoi andare alla mostra, è la mostra che viene da te.

di Amanda Margiaria
|
01 ottobre 2020, 11:48am

Toccare gli oggetti, farli scorrere sotto le dita, modificarne la disposizione a proprio piacimento per dar loro unicità e sentirli propri, vissuti: queste sono solo alcune delle possibilità offerte da Exhibition in a Box, 500 scatole in edizione limitata progettate per stimolare la creatività e l’espressione individuale che raccontano in modo alternativo la prima collezione Moncler JW Anderson.

Designer della collaborazione e curatore della box, Jonathan Anderson ha sviluppato Exhibition in a Box insieme al fotografo Tyler Mitchell e lo descrive così: “È un pezzo con cui interagire a casa propria, mentre il mondo ancora combatte per trovare nuovi modi di passare il tempo insieme.”

Il punto di partenza sono le immagini realizzate da Mitchell nella campagna inglese durante l’estate, dove il contrasto tra la contemporaneità dei capi firmati JW Anderson e la mitezza delle colline eleva l’editoriale a narrativa visiva, esplorando una storia il cui finale, però, deve essere scritto dallo spettatore.

Mentre l’intera fashion industry cerca disperatamente alternative valide e coinvolgenti ad eventi e sfilate fisiche, questa scatola rappresenta una delle possibili strade da percorrere. Così, se non puoi andare alla mostra, è la mostra che viene da te.

1 MONCLER JW ANDERSON_EXHIBITION IN A BOX_5.jpg
1 MONCLER JW ANDERSON_EXHIBITION IN A BOX_2.jpg
1_MONCLER_JW_ANDERSON_EDITORIAL_IMAGES_13.jpg
1_MONCLER_JW_ANDERSON_EDITORIAL_IMAGES_14.jpg
1_MONCLER_JW_ANDERSON_EDITORIAL_IMAGES_06.jpg
1_MONCLER_JW_ANDERSON_EDITORIAL_IMAGES_03.jpg
Tagged:
JW Anderson
news di moda
Moncler Genius