Una nuova retrospettiva di Paolo Roversi raccoglierà i suoi scatti più leggendari

Sarà al MAR di Ravenna, città natale del fotografo, e non dovresti proprio perdertela.

di i-D Staff
|
13 agosto 2020, 4:00am

Immagine di sinistra Naomi, Paris 1997 (for Vogue Italia), immagine di destra Natalia, Paris 2003 (for Egoïste) scattate da paolo Roversi

È praticamente impossibile definire e racchiudere in un solo aggettivo l’opera eclettica di Paolo Roversi. Il leggendario fotografo di moda e artista fuoriclasse, nel corso dei decenni ha infatti plasmato l’identità visuale di infiniti brand, innumerevoli magazine e la percezione di quelle celebrità con cui ha sempre lavorato, da Kate Moss a Naomi Campbell, delineandone la sua unica e poetica rappresentazione all’interno della cultura collettiva.

Talento indiscusso e creativo a 360°, Roversi ha scattato alcune delle fotografie che hanno definito interi decenni, costruendo un intricato immaginario e una precisa mitologia, stipata all’interno del suo Studio Luce, luogo in cui questi prodigiosi scatti prendono vita.

Paolo Roversi - Studio Luce è proprio il nome sotto cui aprirà la prima mostra monografica sul rinomato fotografo, incentrata su una raccolta dei suoi scatti più leggendari, e analisi del luogo prescelto dall’artista –il suo studio– come atmosfera in cui calare il suo sguardo, e all’interno del quale definire la sua poetica.

La mostra, a cura di Chiara Bardelli Nonino con le scenografie di Jean–Hugues de Chatillon, si svilupperà in una serie di giustapposizioni, dai primi ritratti di amici e artisti come Robert Frank e Peter Lindbergh a scatti di moda inediti, dai recenti scatti del calendario Pirelli 2020 alle immagini che ritraggono proprio il suo studio e la Deardorff, macchina fotografica con cui Roversi scatta da sempre.

Per rendere omaggio al settecentesimo anniversario della morte di Dante, all’interno della mostra sarà presente una selezione di scatti iconici, in cui le supermodelle Natalia Vodianova, Kate Moss, Naomi Campbell e Rihanna diventano le interpretazioni, in chiave contemporanea, della Beatrice cantata dal Poeta nella Divina Commedia.

Presente al MAR di Ravenna, città natale dell’artista, dal 10 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, la retrospettiva è concepita come un ritorno alle origini, ed esplorerà con approccio intimo il lavoro dell’artista e le sue ossessioni. La mostra ci dà accesso agli scorci meno visibili del suo universi visivo, rivelando il mistero celatovi all’interno, e la perturbante intensità dei suoi sguardi.

“Paolo Roversi - Studio Luce” sarà aperta al pubblico al MAR di Ravenna, dal 10 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, scopri tutto qui.

Kate, New York 1993 (for Harper’s Bazaar) © Paolo Roversi
Kate, New York 1993 (for Harper’s Bazaar) © Paolo Roversi
Monica, Paris 2000 (for Vogue Italia) © Paolo Roversi
Monica, Paris 2000 (for Vogue Italia) © Paolo Roversi
Naomi, Paris 1997 (for Vogue Italia) © Paolo Roversi
Naomi, Paris 1997 (for Vogue Italia) © Paolo Roversi
Natalia, Paris 2003 (for Egoïste) © Paolo Roversi
Natalia, Paris 2003 (for Egoïste) © Paolo Roversi

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Tagged:
KATE MOSS
NAOMI CAMPBELL
retrospettiva
Paolo Roversi
mostra fotografica
MAR Ravenna