La vena creativa impenitente di Jade Rabarivelo

Modella e artista francese, Jade è la protagonista del nostro ultimo editoriale a cavallo tra Parigi e Milano.

di Amanda Margiaria
|
28 dicembre 2020, 11:04am

Parigina ma dall’attitudine street, Jade Rabarivelo è un’artista e modella che ci ha colpito per la sua vena creativa impenitente.

Poco tempo fa è uscito il suo primo singolo, Blessing, e noi ne abbiamo approfittato per intervistarla e fotografarla nel suo appartamento di Parigi.

Ovviamente, viste le restrizioni, tutto è avvenuto in remoto: parte del team era a Milano, gli altri sparsi in giro per l’Italia, ma dopo quasi un anno di shooting a distanza abbiamo scattato Jade per il nostro ultimo editoriale del 2020.

15 domande a Jade Rabarivelo, un'intervista alla modella e musicista autrice del singolo
Jade indossa total look Ottolinger

Ciao Jade, partiamo dall’inizio della tua storia. Dove sei nata e cresciuta?
Sono nata e cresciuta a Parigi, una città che amo! Tra le sue strade mi sento davvero a casa.

Come ti descriveresti in quattro parole?
Non ti conosci mai.

Descrivi anche la musica che fai in quattro parole!
Cruda, catartica, giocosa e sexy.

Ti ho chiesto di descrivere la tua musica perché, ovviamente, sei una musicista, oltre che una modella. Come riesci a gestire due professioni spesso stressanti e impegnative?
Devo essere onesta: sono una persona molto ansiosa. Quando la vita si fa troppo stressante, per me la soluzione migliore è semplicemente rilassarmi a casa mia, giocando ai videogame e coccolando il mio cane… e anche la CBD aiuta abbastanza. Infine, cerco di praticare spesso la gratitudine e ripetermi che sono fortunata ad avere quello che ho.

15 domande a Jade Rabarivelo, un'intervista alla modella e musicista autrice del singolo
Jade indossa total look Maison Margiela by John Galliano

Ma da dove arriva il tuo interesse per la musica?
Da mio papà, senza ombra di dubbio! Quando ero ancora molto piccola mi ha fatto scoprire la chitarra, ed è stato lì che è iniziato tutto. Ma anche tutta la mia famiglia ha avuto un ruolo in questo… Sono cresciuta in un ambiente molto musicale, circondata dalle influenze più diverse.

Ricordi la prima volta in cui il lavoro di un musicista ha avuto un profondo effetto su di te?
Ricordo che da bambina Stevie Wonder mi aveva colpita nel profondo, perché mi piaceva il modo in cui diffonde e irradia felicità attraverso la sua musica. Poi ci sono Michael Jackson e Kanye, due artisti controversi ma dall’estremo talento.

Parliamo del tuo primo singolo, Blessing. Com’è nata questa canzone?
Quando ho scritto Blessing avevo in testa una canzone R&B, ma poi ho deciso di cambiare le carte in tavola e dare alla canzone un tocco più elettronico, ed è stato in quel periodo che ho incontrato Jeremy Chatelain, che l’ha prodotta. Ci siamo subito presi e il singolo è nato molto velocemente.

E i feedback? Sono positivi?
Finora sono stati meravigliosi! Mi ha davvero resa felice, e sollevata, vedere come le persone hanno reagito a Blessing. Mi dà molta forza sapere che non vedono l’ora di ascoltare altra mia musica, ed è per questo che sto lavorando al mio prossimo EP—spero che verrà accolto dallo stesso entusiasmo di Blessing!

15 domande a Jade Rabarivelo, un'intervista alla modella e musicista autrice del singolo
Jade indossa total look Marine Serre

Cos’è per te la creatività? Mi sembri una persona molto creativa!
Non sono creativa, sono iperattiva! Sono semplicemente una ragazza che fa mille cose e ha un deficit dell’attenzione.

Quando sei in cerca d’ispirazione, dove cerchi nuove idee?
So che suona scontato, ma non sono io che cerco l’ispirazione—è lei che mi arriva! È un processo totalmente casuale: magari rimango bloccata davanti al fantomatico foglio bianco per settimane, poi l’ispirazione arriva nel bel mezzo della notte e tiro fuori 50 idee in meno di 48 ore.

Mi piacciono molto i video in cui canti e suoni la chitarra che posti su Instagram—sono molto diretti. Ma come riesci a rimanere vera e originale quando là fuori ci sono così tanti fake, specialmente su Instagram?
Prima usavo Instagram in modo molto più attento e preciso, ma poi mi sono accorta che quella persona di cui parlavo e raccontavo le giornate non ero io. Adesso cerco semplicemente di essere il più vera possibile. Instagram può essere un posto davvero tossico per chi tende a paragonarsi agli altri. Mi hanno insegnato a non farlo, ma è una tendenza super comune e credo che il primo passo per allontanarsene sia riconoscerla: non è sana e non aiuta mai.

15 domande a Jade Rabarivelo, un'intervista alla modella e musicista autrice del singolo
Jade indossa capello Marine Serre e giacca Y/Project

Come ti immagini il paradiso?
Un paesaggio di Miyazaki con tanti cani.

La tua cena ideale invece?
Un bel piatto di pasta al pesto in compagnia di Roi Heenok.

Per cosa ricorderemo in futuro i primi vent’anni del nuovo millennio?
Sarà ricordata come l’era dei social media.

Qualche consiglio per chi fa fatica ad esprimersi creativamente durante questo folle periodo?
Fai le cose al tuo ritmo, vivi secondo i tuoi standard e non abbatterti.

15 domande a Jade Rabarivelo, un'intervista alla modella e musicista autrice del singolo
Jade indossa abito Marine Serre, Maglia Lourdes New York, Calze Marine Serre, gioielli della modella e maschera Marine Serre.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti
Modella Jade Rabarivelo dell’agenzia @specialbeautiesofficial
Fotografia di Rosario Rex Di Salvo
Creative Director Gloria Maria Cappelletti
Editor Amanda Margiaria
Stylist Giorgia Imbrenda
Art Director Maria Laura Buoninfante
Scatti realizzati con Clos.App

Tagged:
John Galliano
maison margiela
y/project
Moda
fashion stories
marine serre
editoriali i-D
15 domande a
Jade Rabarivelo