Cosa vale la pena vedere su Netflix a marzo

Thriller hitchcockiani, critiche al sistema capitalista, ironia tagliente sul mondo del lavoro e quella sana dose di contenuti cheesy per la tua comfort zone.

di Benedetta Pini
|
27 febbraio 2022, 2:27pm

Siamo al secondo anniversario di quel fatidico momento in cui è stato indetto il primo lockdown nazionale, la Russia ha invaso l’Ucraina gettando il mondo sull’orlo di una guerra nucleare, il cambio di stagione sconquassa il nostro equilibrio psicofisico. In breve: siamo in down.

Ogni persona reagisce a modo proprio, c’è chi scende in piazza a protestare—come ieri 26 febbraio a Milano—, chi utilizza la propria piattaforma sui social media per divulgare informazioni, c’è chi lavora direttamente sul campo e chi contribuisce da lontano con una donazione.

Intanto, cerchiamo di aggrapparci a quelle due o tre cose che ci hanno tenuto in piedi in questo periodo e continuano a tirarci su nei momenti più difficili, facendoci compagnia, aiutandoci a distrarci, portandoci a un bel pianto catartico o a una risata liberatoria. Tra queste ci può essere anche il cinema, che arriva direttamente a casa nostra attraverso piattaforme streaming come MUBI e, ovviamente, Netflix.

Questo mese il calendario è fitto, ma ci siamo noi per aiutarti a decidere cosa guardare, facendoti risparmiare un’ora buona di erraggio sul catalogo. Tra thriller hitchcockiani, coming-of-age, esplorazioni sci-fi, critiche sociali e quella sana dose di contenuti cheesy, ecco i nostri consigli di film e serie TV da vedere a marzo su Netflix.

I migliori film e serie TV da vedere su Netflix a marzo 2022

Tutta la vita davanti, disponibile dal 1 marzo 2022 su Netflix

Il mondo del lavoro si trasforma in una favola nera dai toni da dark comedy attraverso il punto di vista di Marta, neolaureata con lode e pubblicazione accademica che dopo un’infinità di colloqui fallimentari nel settore dell’editoria, trova finalmente lavoro in un call center di un'azienda che vende un apparecchio di depurazione dell'acqua apparentemente miracoloso. Inizia così il percorso di Marta all’interno di un mondo per lei alieno pervaso da una positività tossica ante litteram, fatto di professionisti precari eppure sempre entusiasti, sempre felici, sempre carichi, a colpi di danze motivazionali, jingle aziendali, premiazioni, applausi e punizioni. Sullo sfondo di una periferia romana dai tratti lymchiani, deserta e isolata dal resto del mondo, questa multinazionale si fa emblema del sistema capitalistico dominante, che fagocita i giovani, la creatività, la personalità e le illusioni facendo leva sulla comune paura per il futuro, al limite della disperazione, che caratterizza le nuove generazioni. Un meccanismo di sfruttamento che si reitera nel tempo in modo immutabile, contro al quale nulla possono gli ideali.

Savage Rhythm, disponibile dal 2 marzo 2022 su Netflix

Prendete Saranno famosi, Step Up ed Ema, uniteli, spostatevi in Colombia e avrete Savage Rhythm. La serie TV racconta la storia di Antonia e Karina, due danzatrici con una passione frenata per il ballo e un desiderio viscerale di rivalsa che si incontrno e si scontrano, si legano e si sfidano dentro e fuori dal dancefloor.

The Weekend Away, disponibile dal 3 marzo 2022 su Netflix

Thriller che vi lascerà col fiato sospeso per l’intero minutaggio. La storia è quella di due migliori amiche che partono per una vacanza, ma qualcosa va storto. Una di loro scompare, l'altra (la Blair di Gossip Girl) è accusata di essere colpevole e deve capire come poter dimostrare la propria innocenza mentre cerca di scoprire la verità. Come in ogni noir che si rispetti, il percorso verso la ricostruzione dei fatti porta la protagonista a scoperchiare un vaso di Pandora pieno zeppo di segreti dolorosi.

Frammenti di lei, disponibile dal 4 marzo 2022 su Netflix

Serie TV tratta dal libro best seller del New York Times firmato da Karin Slaughter, parte da un quesito tanto semplice quanto sconvolgente: e se tutto quello che pensavi di sapere della tua vita fosse solo una bugia? Toni Collette e Bella Heathcote sono le protagoniste di questi episodi dai toni thriller prodotti dalle menti dietro a Big Little Lies - Piccole grandi bugie e The Undoing - Le verità non dette, nomi che sono già una garanzia di successo.

Il filo invisibile, disponibile dal 4 marzo 2022 su Netflix

Storia di formazione, coming out, adolescenza, diritti civili, legami familiari. Queste le colonne tematiche portanti de Il filo invisibile, il nuovo film italiano che racconta di Leone, 16 anni, nato in California tramite la surrogazione di maternità e cresciuti Italia con i suoi genitori Simone e Paolo. Tra pregiudizi da schivare, equivoci un po’ cringe e spunti progressisti, Leone inizia a esplorare la sua sessualità e a vivere il primo amore, nel pieno di una crisi familiare che lo porta a mettere in discussione tutto. 

La rivincita di Leyla, disponibile dal 4 marzo 2022 su Netflix

Direttamente dall’Olanda, l’ennesima romcom di cui non avevamo bisogno. Proprio così. La guarderemo lo stesso? Probabilmente sì.

Maria Regina di Scozia, disponibile dall’8 marzo 2022 su Netflix

Se sei in fissa coi film in costume, questo è il film che fa per te. La storia è nota: Mary Stuart, considerata il legittimo sovrano d'Inghilterra, tenta di rovesciare la cugina Regina Elisabetta I, per ritrovarsi condannata a diversi anni di prigione e poi giustiziata. Questa dinamica, nel film diretto da Josie Rourke, prende la forma di uno scontro tra due delle attrici più apprezzate del momento: Saoirse Ronan Vs Margot Robbie.

Benvenuti a Marwen, disponibile dall’8 marzo 2022 su Netflix

Come già aveva fatto Jeff Malmberg nel 2010 con il documentario Marwencol, Robert Zemeckis porta sullo schermo la storia vera di Mark Hogencamp, un disegnatore statunitense in remissione fisica e psicologica da una brutale aggressione che non solo l’ha lasciato senza memoria ma che ha anche compromesso irrimediabilmente le sue abilità grafiche. Tradito e ferito dal mondo reale, Mark (Steve Carrell) si rifugia nel mondo immaginario di Marwen—ricostruito in miniatura nel giardino di casa—, dove nel pieno della seconda guerra mondiale il capitano Hoogie, suo alter ego in motion capture, fronteggia le truppe naziste con l’aiuto di un gruppo “bambole”, corrispettivi finzionali delle donne della sua vita. Proprio qui, però, si intravede il principale difetto strutturale del film: in un lavoro che si fa esplicito manifesto girl power (“Women are the saviors of the world!”) le donne hanno voce solo come bambole, mentre nel mondo reale vengono ridotte ad apparizioni angelicate e dialoghi piatti e banali.

Guida astrologica per cuori infranti - Stagione 2, disponibile dall’8 marzo 2022 su Netflix

La serie che avrebbe dovuto finalmente sfatare tutti gli stereotipi sull’astrologia e decostruire le narrazioni errate sui segni zodiacali, cercando di proporre una visione consapevole e informata di questo ambito, si è trasformata in una serie TV romantica che utilizza questa disciplina come mero spunto. Una delusione? Sì. La guarderemo lo stesso di nascosto, come guilty pleasure inconfessabile? Probabilmente sì.

The Andy Warhol Diaries, disponibile dal 9 marzo 2022 su Netflix

Docu-serie che ripercorre la vita di Andy Warhol da quel fatidico 3 giugno 1968, in cui Valerie Solanas sparò contro di lui tre colpi di pistola. Da quel momento, Warhol ha iniziato a documentare la sua quotidianità e le sue sensazioni, raccogliendo tutto in un diario che rivela i lati inediti, nascosti, imprevedibili della persona dietro all’artista. Dal produttore esecutivo Ryan Murphy e dal regista Andrew Rossi, questa serie in sei parti restituisce un ritratto straordinariamente ampio e sfaccettato di una delle più grandi icone della nostra epoca.

The Adam Project, disponibile dall’11 marzo 2022 su Netflix

Il passato incontra il futuro in questo thriller sci-fi. Al centro c’è il pilota di caccia Adam Reed, che atterra accidentalmente nel 2022, nel nostro presente. Qui incontra il suo sé del passato di 12 anni, col quale si allea per una missione vitale non solo per lui ma per l’intera umanità: salvare il futuro. 

Soil, disponibile dal 17 marzo 2022 su Netflix

Quando una persona musulmana muore, i suoi parenti si trovano di fronte a un dilemma delicato: cremare il corpo qui o nel suo luogo d’origine? Ismael sembra avere la soluzione: importare in Belgio la terra del suo paese natale, il Marocco, così da cremare o seppellire i suoi connazionali e aprire un “business di terra”. Senza rendersene conto, questa mossa scoperchia un vaso di Pandora, o meglio, una tomba di Pandora.

Windfall, disponibile dal 18 marzo 2022 su Netflix

Un ladro irrompe nella casa vacanza di super lusso di un imprenditore divenuto miliardario operando nel settore tecnologico. L’abitazione sembra vuota, ma non per molto: all’improvviso arrivano il proprietario e la moglie, per una fuga dell’ultimo minuto. Parte così un thriller tesissimo dal retrogusto hitchcockiano che segue questo assurdo threesome.

Human Resources, disponibile dal 18 marzo 2022 su Netflix

Spin-off di Big Mouth, Human Resources svela i retroscena di quelle creature che nella serie accompagnano gli esseri umani durante vita sulla Terra—Mostri Ormonali, Gatti della Depressione, Spiriti della Vergogna e tutte le altre—, aiutandoli ad affrontare le varie fasi e complicazioni che comporta, dalla pubertà agli anni della vecchiaia. Ma com’è che vengono assegnate le creature agli esseri umani? Ovviamente, attraverso il dipartimento delle risorse umane. Human Resources affronta col tono politicamente scorretto, ironico e sagace di Big Mouth il discorso attualissimo del mondo lavoro, delle strutture aziendali e delle gerarchie professionali, avanzando un’acuta critica al sistema capitalistico della nsotra società.

Alessandro Cattelan: Una semplice domanda, disponibile dal 18 marzo 2022 su Netflix

Qual è la formula della felicità? È da questa domanda tremendamente cheesy che prende le mosse la nuova serie con Alessandro Cattelan, che in modo altrettanto cheesy cerca di trovare una risposta attraverso interviste, viaggi ed esperienze. Scoprire come si fa ad essere felici è un viaggio ed Alessandro Cattelan se lo è fatto tutto. Dalla panda di Roberto Baggio alla regia di Paolo Sorrentino, passando per i campi da golf con Gianluca Vialli e la tenda con Geppi Cucciari, e poi l’addestramento di Elio per X Factor Ungheria. La serie ideale per quando sei alla ricerca di quel mood rassicurante da basic comfort zone.

Bridgerton, disponibile dal 25 marzo 2022 su Netflix

Una serie che non ha bisogno di presentazioni. Vi è mancata?

Crediti

Testo: Benedetta Pini
Immagine cover: Still dal film La rivincita di Leyla

Tagged:
Film
Netflix · Filme și seriale
Streaming
serie tv
cosa vedere