Il ritorno di BUTT Magazine, Dr. Martens x A-COLD-WALL* e altre novità dal mondo della moda

La guida di i-D alle fashion news che potresti aver perso nelle ultime settimane.

di Carolina Micella
|
04 marzo 2022, 8:21am

Immagine di sinistra Vans Skateboarding x Lizzie Armanto; immagine di destra Dr. Martens x A-COLD-WALL*

Sfilate, eventi, presentazioni, live, feste (!) e FOMO che impazza, questo Fashion Month sembra essere il primo a regalarci un’esperienza IRL vicina a quella pre-pandemia, offrendoci calendari fitti e infiniti appuntamenti con le nuove offerte della moda.

Dunque è solo normale perdersi per strada le novità che escono durante questi giorni frenetici—non si pò avere occhi e orecchie ovunque! In ogni caso, non temete, perché ad aggiornarvi sulle ultime uscite, i drop, le collaborazioni e i must della stagione ci pensiamo, come sempre, noi di i-D.

Le ultime novità dal mondo della moda

Buttega Veneta!

BUTT 30 COVER.jpg
IMMAGINE COURTESY DI BOTTEGA VENETA

Che tu sia un membro attivo della scena queer o semplicemente un ammiratore di questa cultura, ecco alcune notizie che potrebbero entusiasmarti: BUTT, la leggendaria "rivista tascabile per e sui finocchi" (parole loro!) lanciata 21 anni fa dai fondatori di Fantastic Man, Gert Jonkers e Jop van Bennekom, è ufficialmente tornata dopo una pausa di ben 10 anni. Il lancio è previsto durante questa settimana della moda di Parigi con una mostra e una festa di tre giorni e il numero speciale di 100 pagine si spingerà "oltre il limite, con interviste a un cast diversificato di spiriti liberi"—così si legge in un comunicato. Che chic! A rendere ancora più importante il numero inaugurale di questo rilancio è il fatto che è stato supportato nientemeno che da Bottega Veneta, la maison milanese che sarà l’unico inserzionista nelle pagine del numero cartaceo. Butt e Bottega insieme? Cosa si può volere di più?

La campagna di Gucci Love Parade

Chiaramente, uno dei momenti più attesi di questo mese è stato il ritorno di Gucci nel programma della Milano Fashion Week. E se la collezione (con collabo Gucci x adidas integrata) non ci ha deluso, la maison è stata così gentile da rilasciare in questi giorni anche la campagna di Love Parade, la collezione che ha coronato il suo centenario presentata live sulla Hollywood Boulevard. La campagna, scattata e girata da Mert Alas e Marcus Piggot, fa eco al topic della collezione stessa—l'idea del cinema come snodo culturale, dove attori e attrici prendono forma di semidei all'interno del pantheon progettuale di Alessandro Michele—prendendo vita grazie ai cameo di Beanie Feldstein, Deng Lun, Jared Leto, JJ Lee, Liu Wen, Miley Cyrus e Snoop Dogg—protagonisti di un sontuoso baccanale. SM

Kappa® x Befancyfit, la capsule con Cristina Marino

Il brand pioniere dello sportswear Made in Italy ha unito le forze con l’attrice, imprenditrice e mente dietro alla piattaforma di wellness Befancyfit Cristina Marino per celebrare l’energia dello sport e la carica che ne deriva quando condiviso insieme a una community dinamica e intraprendente. Per farlo, il brand e la piattaforma hanno realizzato una capsule di capi versatili e confortevoli, ideali per le attività che uniscono persone con i valori condivisi di inclusività, amore per il proprio benessere fisico e la voglia di superare i propri limiti. Scattata da Victor Santiago e accompagnata da un video diretto da Enea Colombi, la campagna della collezione sporty-chic dai colori neutri e dalle line minimal incarna l’energia e lo spirito di entrambi i brand, un progetto che dalla collezione si estenderà per tutto marzo 2022 grazie a numerose attività digital organizzate dal team di Kappa® e Befancyfit che vedranno protagoniste alcune delle più famose influencer e celebrity italiane.

La collabo Dr Martens x FUTURA LABORATORIES…

dr martens.jpeg

Erano gli anni ‘70 quando Futura si inserisce nel mondo dei graffiti di New York, un sottosuolo culturale ribollente che ha portato l’artista e designer a scalare le vette dell’industria creativa diventando uno dei nomi più influenti del settore—il suo curriculum parla da solo: ha disegnato le cover dei The Clash ed esposto le sue opere di fianco a quelle di Jean-Michel Basquiat. Intercettando la creatività senza confini dell’artista, Dr. Martens ha proposto al suo studio, FUTURA LABORATORIES, di reinterpretare lo stivale 1460 del brand attraverso il proprio punto di vista sperimentale.

Da questa interazione nascono così due modelli inediti ed innovativi, simboli dei codici di Futura tanto quanto di quelli che contraddistinguono l’universo Dr. Martens. Il primo modello, realizzato in nappa nera, è lo stivale 1460 EMB FUTURA, un design che richiama le stilizzazioni dei graffiti dell’artista e che esprime appieno la ribellione e trasgressione che caratterizza questa disciplina artistica. Il secondo, invece, è lo stivale 1460 FUTURA, una silhouette che attinge dall’estetica utilitaristica per esprimere la propria attitudine decisa e ribelle. Scopri di più sulla collezione qui.

… e quella Dr. Martens x A-COLD-WALL*

ACWDM_001 Large.jpeg

Ma le collaborazioni firmate Dr. Martens non si fermano qui, perché a espandere il raggio d’azione del brand è stata anche la recente collaborazione con il brand di Samuel Ross A-COLD-WALL. Ad accomunare i due brand è l’ossessione per il mondo utility e per la scena sottoculturale, punti di incontro e di partenza per la realizzazione di una capsule di due modelli sperimentali capaci di fondere magistralmente entrambi i codici estetici e progettuali dei marchi. Poggiate sulla nuova suola Bex Neoteric, lo stivale Rikard 8-eye e la scarpa Rikard 3-eye—realizzati con la tipica pelle nera Smooth firmata Dr. Martens—si distinguono per il sistema di allacciature complesso e dalle lamine riflettenti con il logo A-COLD-WALL, un look che oscilla tra sperimentazione estetica e funzionalità il cui fil rouge—o meglio fil jaune—sono come sempre le tipiche cuciture gialle simbolo di Dr. Martens. Un drop che farà girare la testa ai fan di entrambi i brand, disponibile da oggi sul sito A-COLD-WALL* e Dr. Martens.

Slam Jam x Rayon Vert

In un mondo purtroppo sempre più vicino al collasso climatico, ogni individuo ha bisogno non solo di invertire la propria rotta, intraprendendone una più sostenibile e consapevole, ma ha anche bisogno di essere guidato nel farlo. Ecco perché l’hub creativo Slam Jam e il brand di research clothing Rayon Vert si sono uniti nel progetto The Wisdom of the Third Wave, una piattaforma digitale che indaga il ruolo dei prosumer—consumatori che sono a loro volta produttori—all’interno del mondo della moda. Lanciato durante la Milano Fashion Week con un evento fisico nell’headquarter di Slam Jam a Milano, il progetto è partito con due giornate di workshop in cui i due brand si sono messi all’opera nella realizzazione della collezione direttamente dentro allo store, alternando masterclass e produzione in prima persona. In attesa della serie di attivazioni che popoleranno il sito The Wisdom of the Third Wave—tra cui l’uscita di un kit DIY—è possibile acquistare il merchandise che segna la sinergia tra i brand—una rassegna di t-shirt, felpe, grembiuli e accessori sostenibili. Scopri di più sul progetto qui e unisciti alla conversazione su Reddit tra i due brand e la community qui.

Vault by Vans x Sarah Andelman…

SP22_VaultxSarahAndelman_Soko_Group_1080x1080.jpg

In occasione della Giornata internazionale della donna dell’8 marzo, la sezione Vault by Vans del marchio di calzatura e abbigliamento—dedicata alla collaborazione del brand con marchi emergenti, creator e retail—ha unito le forze con Sarah Andelman per la realizzazione di una capsule collection inedita. Figura di spicco nell’ambito della moda e dello streetwear—nonché fondatrice dell’agenzia editoriale e creativa Just An Idea e co-fondatrice ed ex direttrice creativa di Colette—l’artista ha aiutato Vans nell’individuare quattro donne che potessero offrire il proprio punto di vista all'universo del brand, dando vita a una capsule composta da quattro diverse collezioni di calzature e abbigliamento in edizione limitata. Totalmente diversificate e uniche tra loro, le collezioni rispecchiano appieno le caratteristiche e lo stile delle personalità che le hanno disegnate: l’artista multidisciplinare di Brooklyn Julia Chiang, la designer di moda e tessuti di base a Città del Capo Sindiso Khumalo, la cantautrice, musicista e attrice francese Soko e l’artista Fumiko Imano.

Per festeggiare la capsule e la Giornata, Vans e Sarah Andelman hanno anche organizzato un evento pop-up a Parigi, in cui il brand e le artiste offriranno al pubblico la possibilità di personalizzare in loco le creazioni e acquistarle. Lo spazio ospiterà inoltre ulteriori pop-up di altri marchi femminili e parte dei ricavati saranno destinati all’organizzazione En Avant Toute(s). Se sei di passaggio in occasione della Paris Fashion Week, l’appuntamento è sabato 5 marzo a Le Molière, 40 Rue de Richelieu 75001 e non necessita di prenotazione.

…e Lizzie, la prima scarpa Vans Skateboarding x Lizzie Armanto

SP22_Skate_Lizzie_LizzieArmanto-5.jpg

Prima donna apparsa sulla copertina di TransWorld SKATEboarding, la prima a completare il Loop di Tony Hawk e parte della crew che ha gareggiato al debutto dello skateboard alle Olimpiadi di Tokyo 2021, Lizzie Armanto è la stella nascente dello skate internazionale e talent selezionata da Vans per la realizzazione di una capsule esclusiva ideata per soddisfare tutte le esigente delle pro del settore. Al centro della collezione c’è la scarpa Lizzie—progettata interamente con materiali a basso impatto ambientale come cotone biologico, gomma naturale, schiuma da fonti rinnovabili e pelle scamosciata proveniente da concerie Leather Working Group (LWG)— un modello ideato e curato dalla skater che esprime non solo le passioni, ma anche i valori e la filosofia che la lega alla propria passione e al proprio ruolo di sportiva professionista. Ad accompagnare la scarpa è anche un look completo, composto da pantaloni chino da skateboard, una canotta in maglina nera, mini t-shirt a maniche corte, un bucket hat, calzettoni bianchi e un marsupio—tutti gli item presentano le stesse grafiche con agrumi e illustrazioni botaniche abbinate alla scarpa. E il vostro nuovo kit per lo skate è servito—a partire dal 10 marzo presso i rivenditori Vans Skateboarding e sul sito Vans.

Tornano i progetti permanenti di Fondazione Prada Milano

Gober 4.jpg
Veduta dell’installazione permanente di Robert Gober Al centro: Untitled, 2014-2015 Sullo sfondo: Untitled Wallpaper, 1995-2015 Fondazione Prada Milano 2015 Foto Attilio Maranzano Courtesy Fondazione Prada

Hub multimediale, centro di ricerca e location dove prendono vita le collezioni Prada, ma anche epicentro dell’arte contemporanea a Milano e contenitore di mostre, opere e progetti curatoriali d’eccezione. Sì, stiamo parlando di Fondazione Prada, che a partire dal 2 marzo 2022 ha riaperto finalmente al pubblico i progetti permanenti della sede di Milano. Si tratta di “Processo grottesco” firmato Thomas Demand, la contaminazione tra la mano di Robert Gober e i lavori di Louise Bourgeois e “Le Studio d’Orphée”, l’atelier di Jean-Luc Godard, progetti seminali che compongono alcune sezioni della collezione permanente della Fondazione. Torna anche il Cinema della Fondazione con una programmazione costituita di due sezioni—“Origine”, film del passato e restauri, e “Indagine”, premiere e nuove uscite—mentre la Torre “Atlas” continuerà a presentare la propria rassegna di artisti contemporanei. Ma non è finita qui, perché in occasione di questa riapertura verrà inaugurata una sala studio al primo piano dell’edificio Biblioteca, uno spazio multifunzionale per visitatori e studenti elevato dall’installazione di Andreas Slominski Die Geburt des Buches aus dem Geiste der Natur. Che aspettate a farci un giro?

La community NFT #DGFamily di Dolce & Gabbana e UNXD

GOLD-BOX-SQUARE-1 Large.jpeg

I primi passi di Dolce & Gabbana nel Metaverso risalgono allo scorso settembre, quando con la collezione “Genesi”—composta di nove NFT che ibridavano tra la realtà tangibile e quella digitale—la casa di moda italiana è ufficialmente sbarcata nel mondo virtuale, aggiungendosi alla lista sempre più lunga dei brand che ne fanno parte. Proprio in questi giorni, il marchio italiano ha deciso di ampliare la sua offerta nel Metaverso, unendosi al marketplace per il lusso e la cultura digitali UNXD nella creazione di #DGFamily, una vera e propria community NFT che prevede un esclusivo ecosistema di vantaggi a tutti i suoi membri, tra cui l’accesso a drop, collaborazioni speciali e eventi esclusivi. Insomma, un vero e proprio passepartout per navigare nel mondo D&G! 

La linea di costumi di Carnevale Adaptive di Rubie’s

pexels-cottonbro-6191133.jpg

Febbraio, Fashion Month a parte, è anche il mese in cui coriandoli, carri allegorici e frittelle ci trasportano nella magia del Carnevale. E anche se questi ultimi anni ci hanno visti mettere da parte festeggiamenti e costumi, la voglia di leggerezza e divertimento è sempre viva e più urgente che mai. Ecco perché Rubie’s, il più grande produttore e distributore al mondo di costumi e accessori per le feste, ha pensato di rendere la magia del travestimento accessibile a tuttз con la sua nuova linea Adaptive. Pensati per bambinз e teenager, i costumi—che riprendono gli outfit di personaggi come Wonder Woman, Spiderman, Captain America e molti altri personaggi—sono facilmente indossabili sia in piedi che da seduti e hanno speciali aperture che permettono il passaggio di eventuali meccanismi, anch’essi ricoperti di tessuto.

L’installazione DOWN TO EARTH di The Canvas

Non comprendi l’utilità dei NFT? O forse sì, ma ti stai chiedendo dove ci porterà? Non ti preoccupare, la piattaforma di vendita al dettaglio dedicata al supporto dei talenti emergenti The Canvas ha trovato la risposta per te. Con l'installazione DOWN TO EARTH, presentata durante la Milano Fashion Week A/W 22 nella sezione White Sustainable Milano—piattaforma di networking e visibilità per l’innovazione responsabile e la sostenibilità nella Fashion Week—The Canvas ci ha fornito un ottimo esempio di come i NFT e la realtà tangibile possano coesistere e supportarsi a vicenda. Realizzata in collaborazione con Pacific Spaceflight (think-tank che progetta tute spaziali), IYK* (che si occupa di portare i NFT nel mondo fisico) e Sylvia Heisel (esperta della stampa 3D), l’installazione consiste in una vera e propria asta NFT di abiti e tute spaziali.

La parte più interessante? Una volta accaparrate le 2 tute spaziali NFT in palio, i vincitori dell’asta avranno la possibilità di progettare insieme a Pacific Spaceflight e The Canvas una vera e propria tuta spaziale made-to-misure e totalmente funzionante—convertita in oggetto fisico da IYK e Sylvia Heisel—e di fare un training di missione per lo Spazio. Insomma, gli NFT non sono mai stati così tangibili.

La capsule di NFT di Sease e Private Jet Pyjama Party

KIT_1 SURFING OWL.JPG

Sempre a tema NFT, segnaliamo il lancio della nuova capsule firmata Sease e Private Jet Pyjama Party, una selezione di NFT curata e realizzata da Benny Robinson e Franco Loro Piana. Presentata a Nomad Circle a St. Moritz—la prima mostra di NFT e collectibles digitali—la collaborazione segna la sinergia tra il brand di lifestyle di lusso italiano Sease (fondato da Franco e Giacomo Loro Piana) e PJPP, una rassegna di opere che incarnano l’estetica e i valori di entrambi i progetti calandoli nel contemporaneo. Puntando alla nuova generazione di collezionisti digitali, che si muovono tra realtà e culture digitali, la partnership offre una selezione di NFT disegnati dall’artista multi-indisciplinare Benny Robinson che andranno all’asta durante l’evento sul market place OpenSea.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Tagged:
Vans
Dr. Martens
collaborazioni
capsule
Moda