MOKOO, il brand che ti trasforma in un surreale organismo luminescente

Tessuti LED, capi modulari e zip ovunque. In una parola: MOKOO, il brand emergente based a Milano.

di Giorgia Imbrenda
|
04 giugno 2021, 4:00am

Rebel Label è la rubrica di i-D che incontra, intervista e qualche volta fotografa i brand emergenti (e non) in Italia. Oggi è il turno di MOKOO, il brand con base a Milano che fonde tecnologia, design e confezione. L’obiettivo? Quello di rendere i capi oggetti unici da collezione e di valicare le barriere che si instaurano tra una collezione e l’altra, sovvertendo la stagionalità della moda.

Per il team di MOKOO, i capi devono infatti essere intesi come veicoli intuitivi e interattivi, e diventano i veri e propri protagonisti di sperimentazioni tecnologiche che vanno dall’utilizzo di materiali luminescenti a una progettazione di design modulari. Così il soggetto che indossa prodotti MOKOO può farsi partecipe della progettazione dei capi stessi, stravolgendo i look e il concetto stesso di temporalità della moda.

Intrigate da questa visione della moda che fonde artigianato, tecnologia e design visionario, abbiamo intervistato il fondatore di MOKOO, chiedendogli quali siano i punti cardine su cui si basa e si estende questo particolare progetto di moda.

Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti

Ciao! Raccontaci del tuo background e di come sei diventato uno stilista. 
Dopo aver studiato un corso in Fotografia, Musica, Arti Visive e Moda a Chicago, ho avuto modo di imparare la modellazione e l’artigianato del metallo a Seoul, in Corea. Successivamente, mi sono trasferito in Italia per conoscere più a fondo il design, la modellistica e lo styling di moda. Solamente più tardi, nel 2017, ho fondato la mia azienda a Milano.

Come definiresti il tuo brand, usando solamente tre parole? 
Esclusivo, proiettato al futuro, da collezionisti.

Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti

Parlaci delle tecniche e tecnologie che hai utilizzato.
Nelle ultime stagioni, mi sono concentrato molto sulla luce attraverso l’utilizzo di materiali fotoresponsivi, riflettenti e luminosi, selezionando e lavorando tessuti LED, pelli di qualità e gomme biomorfe.

Creatività, artigianalità e tecnologia: questi sono i tre livelli delle tue creazioni. Ti va di descrivere in modo più dettagliato questi passaggi? 
Qualità e creatività sono fondamentali per MOKOO, e questo è il motivo per cui prestiamo molta attenzione ai tessuti e allo sviluppo di questi materiali. Per noi, l’artigianalità è essenziale per la qualità del prodotto. I capi MOKOO sono inoltre molto intuitivi, e i dettagli sono essenziali. Conoscere i prodotti MOKOO significa anche cogliere le rifiniture presenti sui singoli capi. Il brand tende a focalizzarsi sull’aspetto creativo e pratico allo stesso tempo, e questi vestiti sono considerati di alta qualità e prodotti da collezionare.

Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti

L’ultima collezione LED-ED è un tripudio di innovazione e combina materiali organici sperimentali. Da cosa è nata l’ispirazione? 
Si tratta di una collezione d’archivio, derivata proprio dalla prima collezione del brand. Le fonti d’ispirazione sono molteplici: penso che l’impulso provenga da diversi aspetti della mia vita. Ho voluto realizzare capi che fossero proiettati verso il futuro.

Descrivici il tuo processo creativo. 
Fondamentalmente, la tensione al futuro è la vera identità del brand, a cui aspiro rispettando le funzioni essenziali e funzionali dei vestiti e l'equilibrio dei capi basic, infondendoli però di qualità sperimentali. Ogni collezione è caratterizzata da alcuni cambiamenti, dalla ricerca dei materiali alla progettazione del design. Poi, organizzo le componenti che possono far parte della collezione e, a seconda del materiale, la composizione del design può cambiare e vice versa. Lavoro si mostra in molteplici strade perseguibili.

Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti

**Parlando di sostenibilità: perché è importante e in che modo si può ridurre l'impatto ambientale di un brand?
**Questa è la realtà in cui siamo immersi oggi, e credo che tutte le discipline debbano prendere parte all’ideazione di vie alternative e sostenibili. Non credo che questo problema si risolverà se solo alcuni settori si impegneranno, c’è bisogno della collaborazione della collettività. Grazie alla tecnologia, credo che si apriranno nuove strade sostenibili anche nel campo della moda, e MOKOO, in questo senso, si sta preparando per una nuova era. Allo stesso tempo, spero che il valore della moda non vada mai a scemare, il punto d’arrivo è quello di creare oggetti sia sostenibili che desiderabili.

**Cosa c'è nel futuro del tuo brand? E dove ti vedi tra 5 anni?
**Mi aspetto che sia conosciuto non solo nel campo della moda, ma anche in altri settori, ad esempio anche quello dell’arte, della musica e della fotografia. In effetti, ci sono molti piani e preparativi in ​​corso. Onestamente, ho solo voglia di scoprire dove sarò tra 5 anni.

Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti
Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti
Rebel Label: Intervista a MOKOO, il brand emergente che crea capi modulati di tessuti luminescenti

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Giorgia Imbrenda
Fotografie su gentile concessione dell’ufficio stampa MOKOO

Leggi anche:

Tagged:
Tecnologia
Moda
brand emergenti
designer emergenti
MOKOO