nudità e paesaggi surreali negli scatti di kate bellm

Intima e iridescente, cruda e romantica, l'arte della fotografa inglese vuole portarvi in un mondo che forse non esiste più.

di Catherine Kirby
|
16 novembre 2017, 12:22pm

Per Kate Bellm la fotografia è un'opportunità di catturare il nostro pianeta e una possibilità di entrare in contatto con le meraviglie che lo abitano. NIGHT SKY RISING è la prima personale di Kate: intima e iridescente, cruda e romantica, la mostra esplora la bellezza selvaggia della natura attraverso lenti surreali. Tra paesaggi e nudi, ogni fotografia è una tentazione a immergersi sempre più a fondo nell'ipnotica prospettiva di Kate. In un'epoca in cui sembra la tensione a farla da padrone, la fotografa britannica ci offre una via di fuga, parlandoci di libertà, gioventù e natura, tre entità che spesso perdiamo di vista e sottovalutiamo.

"In questo momento la sensazione più importante che voglio trasmettere attraverso il mio lavoro è un senso di libertà, insieme alla capacità di essere felici possedendo solo lo stretto necessario e senza dover per forza avere successo," racconta Kate ad i-D. "La mia immagine preferita in questa mostra è quella in cui mio marito Edgar sta skateando in Messico. Per me, rappresenta la vera libertà che mi spinge a continuare a viaggiare, incontrare persone incredibili e mettermi sempre alla prova. Se non altro... spero di ispirare chi vedrà le mie fotografie a fare lo stesso."

Tagged:
Cultură
Kate Bellm
foto di nudo
night sky rising