questa t-shirt creata dalle femministe radicali degli anni '70 è diventata un must su instagram

La maglietta era stata creata da un gruppo di lesbiche separatiste degli anni '70, ma St Vincent e Cara Delevigne hanno trovato il modo di farla tornare in voga grazie a Instagram.

di i-D Staff
|
26 novembre 2015, 10:48am

Una t-shirt creata da un gruppo di femministe separatiste radicali degli anni '70 in America recitava in lettere maiuscole: "THE FUTURE IS FEMALE". Il capo è tornato inaspettatamente in voga dopo che Annie Clark dei St Vincent e la sua fidanzata Cara Delevingne hanno indossato una nuova versione della maglietta, comparsa grazie a loro su tutti i social media. 

La t-shirt originale era stata creata per Labyris Books, la prima libreria per donne di New York, che aprì i battenti nel 1972. Nel 1975 la fotografa Liza Cowan aveva scattato una foto della sua fidanzata dell'epoca Alix Dobkin mentre la indossava, e la foto venne pubblicata su DYKE: A Quarterly. "Avevo appena iniziato a fotografare e ho chiesto a 5 amici se potevo scattagli delle foto per questa serie che doveva documentare il cambiamento che subisce il corpo di una donna nel corso degli anni," ha detto Cowan al NY Times

La foto di Cowan è stata postata su h_e_r_s_t_o_r_y, un account Instagram dedicato a "l'immaginario lesbico visto dalle donne", dove è stata notata dalla grafica Rachel Berks, la quale vende prodotti femministi nel suo studio/store, Otherwild. Berks ha ricreato la t-shirt e ha venduto 24 pezzi in soli due giorni, per poi decidere di crearne molti altri e donare il 25% dei profitti a Planned Parenthood, l'organizzazione sanitaria per le donne che di recente ha smesso di essere finanziata dallo Stato americano, notizia che ha generato numerose controversie. 

Oltre a occuparsi del suo store e del suo studio di design, Rachel Berks realizza prodotti per il negozio di souvenir di KillJoy's Kastle, la casa stregata femminista al Plummer Park, nella parte ovest di Hollywood. È stato qui che Annie Clark ha preso un paio di t-shit blu con lo slogan per se stessa e per Cara, le quali sono poi state fotografate mentre le indossavano, rendendo la maglietta ultra popolare su Instagram e conquistando le femministe di tutto il mondo.

"È emozionante vedere così tante persone indossare qualcosa che è stato creato dal movimento separatista lesbico degli anni '70," ha detto Berks al NYT. "La maglietta è una reazione alla cultura patriarcale misogina che penalizza moltissime persone," ha spiegato, aggiungendo, "La gente la sta ricontestualizzando: la indossano donne trans, uomini, mamme con bambini." Parlando dell'enorme popolarità della maglia Cowan dice, "Ha vita propria ora. Non so che farmene"; riconosce che molta gente ha acquistato la t-shirt senza sapere la storia che c'è dietro, ma afferma, "Lo slogan però è fantastico, mi piace il fatto che le donne la indossino. È una chiamata alle armi, è uno statement."

Oltre alla versione blu indossata da Annie a Cara ne esiste anche una grigia, una bianca e una versione per bambini e alcune spillette disponibili sul sito di Otherwild. Il 25% del ricavato sarà devoluto a Planned Parenthood.

otherwild.com

Crediti


Testo Charlotte Gush
Foto Liza Cowan

Tagged:
Instagram
vintage
Cara Delevigne
the future is female