dolori mestruali? da oggi ci sono i tamponi alla marijuana

Cos'hanno in comune un tampone e Wiz Khalifa? La risposta potrebbe essere Foria.

di i-D Staff
|
03 febbraio 2016, 3:15pm

"PU$$Y, MONEY, WEED" è l'equazione della felicità secondo Pretty FlackoWeezy, ma presto potrebbe diventarlo anche per le donne di mezzo pianeta che combattono ogni giorno contro i dolori mestruali. Al fianco delle donne si è schierata da qualche giorno Foria Relief, la prima - ed unica - supposta alla cannabis che promette di annientare crampi i dolori lancinanti che trasformano noi esemplari di sesso femminile in intrattabili bitches per 5 giorni al mese.

Simili a tamponi, le supposte rilasciate da un collettivo americano sembrano sfruttare le proprietà della cannabis per rilassare le pareti muscolari del tratto vaginale, diminuendo così il dolore senza esercitare però nessun effetto psicoattivo su chi le utilizza. Ogni Foria Relief contiene 60 mg di THC, 10 mg di cannabidiolo e burro di cacao ed è disponibile in pacchetti da 4 supposte ciascuno al costo di 44 dollari (circa 40 euro) negli stati degli USA in cui la marijuana è legale, inclusa la California e il Colorado, sebbene il prodotto non sia ancora stato approvato dall'FDA.

In attesa di maggiori informazioni sull'efficacia del prodotto e sui possibili effetti collaterali, non ci resta che prenotare un biglietto per LA o attendere sviluppi riguardo alla questione della legalizzazione in Italia. Nel frattempo continuiamo ad affidarci al caro e vecchio Buscopan.

Tagged:
MARIJUANA
donne
mestruazioni
Floria