i migliori buzzcut, mullet e pettinature di i-D

È ora di darci un taglio! i-D fotografa i migliori colpi di testa del momento.

|
ago 14 2017, 10:30am

Questo articolo è originariamente apparso su i-D Australia/Nuova Zelanda.

Storicamente, ciò che indossiamo è espressione di una cultura ben precisa. Lo stesso vale per il taglio di capelli che scegliamo di portare. La beat generation li lasciava ricadere lunghi sulle spalle, gli suedehead li preferivano cortissimi, a spazzola, e i membri della subcultura Sharpie avevano una predilezione per il mullet. Oggi, ovviamente, è più probabile entrare in contatto con questi gruppi sociali in qualche archivio storico che per strada, nella vita reale. Ma i tagli di capelli non hanno mai smesso di ricoprire il loro ruolo di veicolo d'affermazione della propria appartenenza a una determinatà tribù. Sono un occhiolino, un cenno, una stretta decisa e per celebrarne il valore abbiamo deciso di farci un giro per le strade di Londra e fotografare i tagli più cool che abbiamo visto.

David

Maddison

Lucy

Gian

Melisa

Ben

Terina

Felix

Lydia

Crediti


Fotografia Charlie White
Casting Isabelle Hellyer
Hair e make-up Maquire Fletcher, Jordan Hallewell
Modelli Tasmin at NEXT. David. Maddison at Folk. Lucy. Gian. Tim. Melisa. Ben. Terina. Felix. Lydia.