la protesta di vivienne westwood continua sulle passerelle di londra

Dopo aver guidato un carro armato fino a casa di David Cameron, la Regina del Punk continua a combattere la sua battaglia.

di i-D Staff
|
22 settembre 2015, 11:00am

Nove giorni dopo aver guidato un carro armato fino a casa di David Cameron nell'Oxfordshire, la campagna di Vivienne Westwood contro il cambiamento climatico continua a far notizia. Dopo aver organizzato una protesta fuori dalla sfilata di Red Label per la sua primavera/estate 16 all'Università di Westminster, la Signora Viv ha usato ancora una volta la sua visibilità per metterci in guardia sui politici criminali e sui pericoli del fracking.

Dal titolo Mirror the World, la sfilata primavera/estate 16 di Westwood ci pone questa domanda: "What is a good life?". E la stessa Viv ha affermato che la risposta è molto semplice. La vita va bene quando rispecchia la realtà del mondo. "Questo significa che puoi comprendere il mondo attraverso l'arte e la cultura," ha scritto nel comunicato stampa. "Puoi capire la genialità della razza umana e capire anche te stesso in relazione al mondo." Tutto chiaro? I suoi modelli e amici attivisti tenevano in mano cartelli con su scritto "Climate Revolution," "Fracking is a crime," "Austerity is a crime," e "Politicians Are Criminals," fuori dalla sfilata prima di cominciare la marcia a cui ha infine partecipato anche la stessa Westwood.

Come al solito le modelle di Westwood (comprese Alice Dellal e Lizzy Jagger) hanno indossato i loro pantaloni da battaglia mostrando la primavera/estate 16 della designer 74enne. Dopo la sfilata/dimostrazione, la stilista ha parlato di quanto i politici ci stiano mettendo in pericolo, dei problemi causati dai cambiamenti climatici, del fatto che la razza umana stia andando incontro a un'estinzione di massa a causa loro e l'unico modo per combatterli è lottare insieme e protestare. "L'opinione pubblica li fermerà," ha detto nel backstage. Nell'attuale situazione politica il suo grido sembra più importante che mai. 

Crediti


Testo Felicity Kinsella
Foto Jason Lloyd Evans

Tagged:
Vivienne Westwood
londra
Μόδα
primavera/estate 16