Céline Primavera/Estate 18 by Mitchell Says

phoebe philo sta per lasciare céline?

(Possibile) posizione vacante come Direttore Creativo di Céline = pettegolezzi infiniti sul successore.

|
ott 17 2017, 3:23pm

Céline Primavera/Estate 18 by Mitchell Says

Tra il pubblico delle sfilate primavera/estate 18 si sono sprecati i mormorii e le mezze frasi su pettegolezzi più o meno reali riguardanti l'oscuro e invidiato mondo dei direttori creativi—sì, vero, durante le cene quei mormorii diventavano urla vera e proprie, ma non è colpa dei commensali, quanto del troppo Champagne versato dai camerieri nei loro bicchieri. Si è discusso del potenziale ricambio al timone di marchi come Louis Vuitton, Dior, Loewe e Versace. Ma il futuro di Phoebe Philo nelle ultime settimane non aveva fatto notizia, anzi: l'industria della moda è ghiotta di pettegolezzi succulenti, ma Céline e la sua algida eleganza sembravano essere al di sopra di queste chiacchiere.

Durante i suoi nove anni nel ruolo di Direttore Creativo della maison, Phoebe Philo ha ridefinito con classe ciò che le donne vogliono, o vorrebbero, indossare. Va sottolineato che, dopo anni come brand pioniere dell'industria, le ultime stagioni Céline hanno fatto meno scalpore del solito; ma per la sua collezione primavera/estate 18, Phoebe Philo sembrava davvero aver tirato fuori il meglio di sé.

Poi, questa mattina è arrivata la soffiata dal BoF: il Direttore Creativo di Céline potrebbe presto lasciare l'incarico. A noi non rimangono che confuse domande: sarà vero? e dove andrà ora? chi la sostituirà? chi sarà il prossimo?

Un portavoce del gruppo LVMH, di cui la maison fa parte, ha dichiarato di "negare categoricamente un possibile allontanamento di Phoebe Philo da Céline," ma la holding è tanto nota per la sua riservatezza quanto il BoF è celebre per l'affidabilità delle sue fonti, quindi la notizia potrebbe comunque essere vera. All'interno dell'articolo si legge infatti che, secondo una testimonianza anonima, "da qualche mese vadano avanti in totale segretezza i colloqui per il posto."

Ora non ci resta che iniziare a fare congetture sul possibile successore e sul futuro professionale della stilista, e qualche idea in mente ce l'abbiamo. Voi?