cose da fare, vedere e ascoltare questa settimana in italia

Non sapete cosa fare nei prossimi giorni? Qui qualche (ottima) idea.

di Benedetta Pini
|
15 aprile 2019, 10:07am

Fotografia di Nadine Ijewere per il numero di i-D "The Superstar Issue" dell'inverno 2018

Il cinema

Oro verde
Dall’11 aprile al cinema
Colombia, fine anni Sessanta. Gli indiani Wayuu vivono di pastorizia e coltivazione della terra. Rapayet è uno di loro, ma decide di avviare un commercio di marijuana con gli Stati Uniti. La ricchezza che improvvisamente investe la comunità causerà però un forte scompenso rispetto allo stile di vita semplice, basato su un tipo di economia arcaica, a cui il villaggio era abituato, entrando in rotta di collisione col sistema capitalista moderno: la conseguenza è una lotta fratricida tra clan e alleati, ibridando il taglio antropologico con gli stilemi da gangster movie.

Quello che i social non dicono - The Cleaners
Dal 14 al 17 aprile al cinema
Cosa succede quando segnalate un contenuto che ritenete inappropriato su un social network? A chi arriva e come se ne occupa? Si tratta davvero solo in un algoritmo? The Cleaners è un film-inchiesta sugli oscuri "spazzini" della rete, ovvero coloro che decidono le sorti di ogni contenuto caricato su Facebook e compagnia bella. Tra interviste, indagini e ricerche, The Cleaners riflette sul labile confine tra sicurezza e controllo, che ogni giorno si fa inquietantemente sempre più sottile, rendendo ormai un ricordo lontano quel clima di infinita libertà in cui internet aveva prosperato alla fine degli anni ‘90.

I Concerti e le Cose di Musica

Concerto Lali Puna
15 aprile, Circolo Magnolia, Milano
Direttamente dalla Germania, i Lali Puna portano a Milano la quintessenza della vena sperimentale ed elettronico-minimalista della scena oltralpe, di recente contaminata con influenze pop e new wave. Per tutti quelli che vorrebbero andare a Berlino ogni venerdì sera, stasera è Berlino che verrà da voi. Piccola curiosità: due canzoni del loro secondo album, Scary World Theory (2004) e Satur-nine (2004), compaiono nella soundtrack de Le conseguenze dell’amore di Sorrentino.

Concerto AJ Tracey
18 aprile, Circolo Ohibò, Milano
È lui il nuovo volto del grime britannico, che ha attirato l’attenzione di artisti del calibro di Missy Elliot, A$AP Rocky e Jme, giusto per dirne alcuni. Dal multiculturale quartiere di Brixton, South London, giovedì AJ Tracey si sposta a Milano per una sera. Magari senza autotune, ma con i suoi contenuti politicamente impegnati.

Concerto Beirut
18 aprile, Alcatraz, Milano
Dopo averlo registrato in Puglia (da cui il titolo Gallipoli), i Beirut portano il loro ultimo disco a Milano. Una cartolina dall’Italia per l'Italia che vi catapulterà su una calda spiaggia del Salento, cullati da quelle sonorità folk e gipsy che hanno sempre caratterizzato il sound di questo gruppo.

Concerto Noname
20 aprile, Santeria Toscana, Milano
In un periodo in cui l'hip-hop sembra andare verso una deriva elettronica, Noname nuota controcorrente, ripescando le radici autentiche del genere, tra jazz, soul e black music. Libera da ogni etichetta di genere, l’artista arriva da Chicago per dimostrare una volta per tutte che anche le donne sanno fare rap di livello.

Le Feste e i Festival

Boiler Room
18 aprile, Palazzo Re Enzo, Bologna
Grazie a ROBOT Festival, Boiler Room arriva per la prima volta a Bologna, dove porterà i nomi più interessanti scovati tra le pieghe della scena underground. Qualche spoiler: ci saranno la local Caterina Barbieri, l’americana adottata in Svezia Kali Malone, l’ambient di Silvia Kastel, la berlinese Nazira Resident del collettivo queer femme Room4Resistance e il parigino Bambounou con la sua techno tribale.

C.A. Loose
Dal 20 al 22 aprile, Club Adriatico, Ravenna
Vi avevamo già parlato di Club Adriatico, ma questa volta hanno deciso di fare le cose davvero in grande. Per un intero weekend a Ravenna arriveranno i nomi più interessanti della scena elettronica underground e sperimentale provenienti da tutto il mondo. Per darvi un’idea del livello vi facciamo qualche nome: Still, Jackie, Batu, The Modern Institut, Flavio VEcchi, Clara Y Maoupa, M.E.SH., Dj Marcelle, Dewey Dell, Nkisi, Ploy, Primitive Art, Low Jack, Amazon Prim e Piezo.

Le mostre

Mostra Sublime
19 e 20 aprile, Chiostri di Palazzo Calcagni, Reggio Emilia
Il 12 aprile è iniziato il Fotografia Europa, l’importante festival fotografico internazionale di Reggio Emilia che proseguirà con mostre ed eventi fino al 9 giugno. Ma non è esattamente questo che vogliamo consigliarvi. Al di fuori del circuito ufficiale del Festival, sempre a Reggio Emilia, potete visitare Sublime, una mostra collettiva di Luca Baioni, Valentina Neri - qualche mese fa vi avevamo parlato del suo progetto Almanacco Toilet Club -, Antonio Ottomanelli, Giulio Rimondi, Alessandro Rizzi, Luca Santese (Festa) e Marco P. Valli, chiamati a declinare il concetto di "sublime", ognuno secondo il proprio sguardo artistico.

Allen Ginsberg and The Beat Generation
Dal 13 al 20 aprile, Emily Harvey Foundation, Venezia
Una piccola mostra di 22 foto, ma che vale tuttavia vedere. Selezionate dallo scrittore e studioso Bill Morgan, le immagini mostrano un Allen Ginsberg inedito, tra droghe, sperimentazioni artistiche e ricerca spasmodica di una libertà senza alcun tipo di limite.

I Talk e le Parole

Incontro con Efisio Marras e Joan Thiele
17 aprile, ore 17.30, Istituto Marangoni, Firenze
Per quanto possa sembrare assurdo, la moda va d’amore e d’accordo con la musica: una completa l'altra, amplificandone il messaggio e rendendone più immediata la trasmissione al fruitore. Dalle soundtrack delle sfilate al rapporto quasi simbiotico tra designer e musicisti, spesso e volentieri muse ispiratrici per i brand a cui più si sentono vicini, è evidente quanto sia formidabile questo connubio. Sarà questo l’argomento del terzo incontro presso l’Istituto Marangoni Firenze, e ve ne parleranno due personalità di spicco nei loro settori, ma con un occhio sempre puntato verso le suggestioni del mondo esterno: Efisio Marras e Joan Thiele.

Mercato della musica: perché un jazz club?
17 aprile, ore 17.00, Museo internazionale e biblioteca della musica, Bologna
Oggi, nel 2019, ha ancora senso parlare di jazz club? A quanto pare sì. Lo faranno Giovanni Serranzetti, direttore artistico della Cantina Bentivoglio, e Pierfrancesco Pacoda, giornalista e critico musicale. L’ultimo appuntamento della stagione del Mercato della Musica, il ciclo di incontri per analizzare l’industria musicale contemporanea attraverso le voci dei suoi professionisti, sarà infatti dedicato a riflessioni sulla direzione artistica, la gestione e il posizionamento nella programmazione cittadina di un locale jazz.

I Podcast e le Cose da Ascoltare

Senzarossetto
Creato da Giulia Cuter e Giulia Perona, Senzarossetto è un podcast che racconta le donne di ieri, oggi e domani al di fuori di ogni schema precostituito. Tutto è nato il 2 giugno 2016, in occasione del 70esimo anniversario del primo voto politico femminile in Italia: una data simbolica che rende immediatamente chiara la mission del progetto. Se preferite leggere invece che ascoltare, hanno anche una newsletter!

Girlboss Radio
Non prendersi troppo sul serio, accettare le proprie vulnerabilità, spirito di squadra, curiosità e inclusività. Queste le parole d’ordine del podcast Girlboss. L’obiettivo del progetto è quello di creare una piattaforma attraverso la quale donne (e pure uomini, perché no?) ambiziose possano trovare gli strumenti, il sostegno e il network ideali per realizzarsi. E qui trovate la loro newsletter.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Se al posto che uscire e fare cose vuoi rimanere a casa sul divano a poltrire (attività che consideriamo assolutamente fondamentale), qui alcuni consigli:

Crediti


Testo di Benedetta Pini
Immagine di copertina di Nadine Ijewere, per il numero di i-D "The Superstar Issue" dell'inverno 2018