Un anno attraverso i nostri fashion editorial preferiti

Tra shooting su FaceTime e restrizioni, ripercorriamo questo folle anno attraverso gli editoriali di moda che lo hanno costellato.

di Amanda Margiaria
|
30 dicembre 2020, 5:00am

Best of 2020: un nome una garanzia. Dalla musica alla moda, passando per cinema e cultura, in questa rubrica di fine anno vogliamo ripercorrere i momenti e i personaggi più interessanti del 2020, l’anno più strano della storia.


Abbiamo selezionato gli editoriali di moda che hanno segnato il nostro 2020, tra scatti in remoto e nuovi volti del modeling. Ecco dunque gli immaginari che ci hanno aiutato ad affrontare questo folle e assurdo anno.

Venerus in Gucci, Versace e Givenchy

Quando le nostre esistenze ancora non erano state travolte dalla pandemia, abbiamo incontrato e fotografato Venerus, la stella più luminosa della musica italiana.

Il vintage di lusso: Maison Margiela, Comme des Garçons e Yohji Yamamoto

Grazie all’archivio di Shop the Story, e-commerce dove è possibile trovare capi d’archivio dei grandi designer del passato, abbiamo realizzato un editoriale sul vintage di lusso, ossia dove è racchiuso il futuro del retail di moda.

Il nostro primo editoriale in remoto

Scoppia la pandemia, tutto si paralizza e noi cerchiamo di adattarci al tempo che stiamo vivendo, realizzando a inizio aprile il nostro primo editoriale via FaceTime.

Alexandra Leese fotografa il mood perfetto della pandemia

Esce il nostro numero The Icons and Idols Issue e all’interno c’è un editoriale che riassume alla perfezione la primavera 2020: niente vestiti e giorni interi passati sul divano.

Il lockdown continua, e noi continuiamo a scattare via FaceTime

L’isolamento ha cambiato tutti noi, i nostri pensieri e le nostre azioni. Anche il nostro lavoro è cambiato, così come le modalità in cui lo svolgiamo. Ne è testimonianza questo editoriale, i cui collage sono un inno allo spazio digitale in cui quest’anno si è svolta gran parte delle nostre vite.

Dal sogno alla realtà, grazie a Daniel Obasi

Nel bel mezzo dell’estate ci arriva una submission indimenticabile: Daniel Obasi immortala il desiderio d’evasione attraverso sognanti scatti realizzati a Città del Capo.

I nuovi volti della moda

Torniamo a scattare dal vivo, e lo facciamo in grande stile, fotografando 20 nuovi volti dell’industria della moda—quelli che tra qualche mese vedrete sulle cover di magazine e i billboard delle nostre città.

La rivoluzione arriva dalla musica

Giulia Frigieri fotografa per noi 5 nuovi volti della scena musicale italiana, e il risultato è un editoriale potente e d’ispirazione, che racconta il modo in cui il nostro panorama culturale si sta evolvendo.

La Sardegna, a cavallo tra futuro e tradizione

Esce il numero di i-D The 40th Anniversary Issue e all’interno c’è il lavoro fotografico a metà tra reportage e fashion editorial che racconta la Sardegna e i suoi abitanti come non li avete mai visti.

Roberta e la moda concettuale

Torniamo agli anni ‘90 per un editoriale che vede Roberta De Titta Graziano reinterpretare gli archivi Morphine, un e-commerce diverso da tutti gli altri.

L’ultimissimo dell’anno, Jade da Parigi

Poco prima delle festività decidiamo di fotografare Jade Rabarivelo, cantante e modella che vive a Parigi. Le restrizioni ci impongono ancora una volta di scattare in remoto, così realizziamo collage old school che contrastano con la dimensione iper-contemporanea degli abiti indossati da Jade.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Amanda Margiaria

Leggi anche:


Tagged:
Fotografia
editoriale
fashion stories
editoriali i-D
Best of 2020