Ode alla quotidianità: a Firenze c'è un'installazione che devi assolutamente vedere

Allestita presso il Toast Project Space di Manifattura Tabacchi a Firenze, "Cieli Neri" di Alice Visentin si propone come nuovo, rivoluzionario manifesto intergenerazionale.

di Carolina Davalli
|
30 marzo 2021, 12:10pm

Per chi non la conoscesse ancora, Manifattura Tabacchi ha preso il casotto di una ex-portineria di Firenze per trasformarla in uno spazio espositivo, un hub artistico e creativo. Una sorta di naturale evoluzione della White Cube che rielabora i (pre)concetti legati alla spazialità, alla dimensione, alla credibilità e alla curatela, condensando il proprio raggio d’azione in uno spazio limitato, un involucro artistico dalle fattezze improbabili e dalle trasparenze palesi.

Fondato nel 2019 dall’artista Stefano Giuri, si chiama Toast Project Space ed è dedicato all’incapsulare opere di artisti contemporanei per mostrarle al flusso di persone che circolano attorno alla warehouse fiorentina. Un neon, una scatola di cemento, legno e vetri e nient’altro: questo è l’apparato su cui ogni due mesi i curatori allestiscono le esposizioni sperimentali della nuova generazione di artisti contemporanei.

Cieli Neri: la nuova mostra di Alice Visentin presso Toast Project Space di Manifattura Tabacchi
Fotografia di Leonardo Morfini

Toast Project Space è infatti quanto di più lontano si possa immaginare da quelle teche in vetro da museo tradizionale che tentano ostinatamente di proteggere un’opera d’arte ed enfatizzarne l’aura o l’esclusività. Al contrario, questo spazio è pensato per concedere una visione a 360° dell’opera come manufatto vulnerabile, reale—e il vetro diviene il veicolo attraverso cui l’arte si offre con spontaneità verso l’esterno.

In questo momento vi risiede il lavoro di Alice Visentin, artista visiva classe 1993 la cui pratica esplora quegli stessi concetti di confine in cui è radicato il progetto Toast, concentrandosi su quegli spazi liminali delicati e a volte dolorosi tra tradizione e nuove generazioni. Ispirandosi alle culture rurali, in cui la storia orale è parte integrante dell’identità collettiva, l’artista traccia con le sue opere un’iconografia della quotidianità.

Cieli Neri: la nuova mostra di Alice Visentin presso Toast Project Space di Manifattura Tabacchi
Fotografia di Leonardo Morfini

Prendono così forma mondi intricati, pieni di quei dettagli che popolano ogni racconto o leggenda, tra forme, personaggi ed emblemi figurativi che non per forza devono impartire una morale, ma che implicitamente ci insegnano qualcosa. Cieli Neri, l’installazione realizzata dall’artista nel corso di una residenza presso Toast e ora esposta nello spazio, è il risultato di questa visione della cultura orale tramandata, al cui interno si condensano tutti i codici che caratterizzano la poetica di Visentin.

Gli accesi dipinti ad acquerello e pastelli a cera occupano due rotoli di carta da 1.3 x 12 metri ciascuno, progettati all’interno di una struttura intercambiabile e modulare che si dispiega nelle delle volumetrie di Toast. Esattamente come le palle di vetro con la neve, Toast si fa contenitore di un microcosmo dettagliato e reale, ma che, a differenza dei mondi ovattati e distanti dei souvenir, incapsula una cultura affine a chi ne fruisce, vicina a quel territorio immaginifico che sentiamo appartenerci intrinsecamente.

Cieli Neri: la nuova mostra di Alice Visentin presso Toast Project Space di Manifattura Tabacchi
Fotografia di Leonardo Morfini

Cieli Neri è la quotidianità che si fa leggenda, i racconti che diventano immagini e i canti popolari che codificano manifesti rivoluzionari e urgenti. In un mondo dettato dalla velocità e dalla tensione verso un futuro tecnologico e iperconnesso, Cieli Neri ci riporta a quelle intermittenze analogiche che hanno definito i passaggi generazionali, a quella cultura cacofonica e grumosa da custodire gelosamente, fosse anche sotto una teca di vetro.

L’opera è visitabile dal 24 marzo 2021 al 19 maggio 2021 presso Manifattura Tabacchi di Firenze. L’accesso al Giardino della Ciminiera di Manifattura Tabacchi è contingentato in osservanza delle misure adottate dal governo italiano in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Cieli Neri: la nuova mostra di Alice Visentin presso Toast Project Space di Manifattura Tabacchi

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Carolina Davalli
Fotografia di Leonardo Morfini
Immagini su gentile concessione dell’Ufficio Stampa Manifattura Tabacchi - Noesis 

Leggi anche:

Tagged:
arte
firenze
Toast Project Space
manifattura tabacchi