francesca

Ieri sera l'apertura del Club to Club era tutta per l'uomo del momento, quel timido romanticone di Chet Faker. Absolut e #C2C14 gli hanno organizzato un live all'Hiroshima Mon Amour e noi non potevamo mancare: vi presentiamo i tipi più interessanti che...

di Marta Stella
|
10 novembre 2014, 5:35pm

Alice Guarini

Ieri sera l'apertura del Club to Club era tutta per l'uomo del momento, quel timido romanticone di Chet Faker. Absolut e #C2C14 gli hanno organizzato un live all'Hiroshima Mon Amour e noi non potevamo mancare: vi presentiamo i tipi più interessanti che abbiamo incontrato a Torino.

Come ti chiami?
Francesca.

Quanti anni hai?
24.

Da dove vieni?
Torino.

Cosa fai nella vita?
L'imprenditrice. Ho un mio negozio di abbigliamento.

Cosa indossi?
Camicetta del mio negozio, scarpe Blundstone, jeans H&M e orologio Decathlon.

Come mai sei qui stasera?
Sono venuta a sentire Chet Faker e poi ho l'abbonamento al Club to Club, è un appuntamento che non manco mai.

Cosa ne pensi della scena clubbing di Torino?
Come tutte le cose ha moltissimi lati positivi ma anche moltissimi negativi. Diciamo che però sopravvive, è ancora una delle poche cose a Torino che funziona.

Cosa ti viene in mente se ti dico la parola "trasformazione"?
Una canzone di Pierò Pelu.

Se potessi trasformarti in questo momento in qualsiasi cosa, in cosa ti trasformeresti?
In un fiore, una margherita.

Crediti


Foto Alice Guarini

Tagged:
Club to Club
#C2C14
torino
alice guarini