​squarci di puglia per giovani creativi del sud

Per festeggiare l'arrivo imminente delle vacanze abbiamo fotografato e intervistato alcuni creativi di Bari, tra sole, mare e sogni.

di Marica Bartoli
|
08 luglio 2016, 4:25pm

Foto Nico De Martino

Ci siamo inoltrati nei vicoli di provincia, nelle campagne ombrose, passeggiato lungo spiagge dai ciottoli sbiancati dalla salsedine e sostato in moli che portano il sudore di tanti barcaioli. In questo background abbiamo incontrato otto giovani creativi pugliesi; per conoscerli meglio, abbiamo chiesto loro di raccontarci cosa amano della propria terra, lo stile che li appartiene e i sogni nel cassetto.

Alessandro Altomare

Cosa fai nella vita? Sono Fondatore e Ceo del gruppo Maisonstudio, oggi tra gli shop di maggiore risonanza italiana.

Cosa stuzzica la tua creatività? Il motore della mia creatività è alimentato dalla fusione tra lifestyle pugliese e il mondo. Occupandomi del buyerato, viaggio costantemente nelle capitali della moda quali New York, Tokyo, Londra, Parigi e Milano; sono questi che mi permettono di osservare e ricercare.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? I colori, la cultura culinaria e soprattutto il sole.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Se dovessi fuggire scapperei a Bali, un po' di surf risolverebbe tutti i problemi.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Vi parlo dei sogni in cantiere che entro la fine dell'anno si concretizzeranno: farò uscire il primo zaino di Eastpack per Maisonstudio e a presto G-Shock. Per i prossimi ci aggiorniamo. 

Arianna Nocera

Cosa fai nella vita? Tatuatrice.

Cosa stuzzica la tua creatività? Il rendere pensieri surreali in qualcosa di reale e visibile. Questo è il potere dell'arte!

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Assolutamente il mare e il sole.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Dai miei gatti randagi in quei campi assolati. Faccio loro da mamma e questo mi riempie il cuore e la vita.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Come sono ora, magari un po' più tatuata e affermata nel mio campo! Se dovessi riderci su, una gattara persa e tatuata.

Mirko Gadaleta

Cosa fai nella vita? Buyer presso Maisonstudio e deejay.

Cosa stuzzica la tua creatività? La mia creatività è stimolata da quel che mi circonda. Da piccolo la strada era la mia seconda casa tra partite a calcetto con gli amici e lunghe chiacchierate in villetta. Oggi al pallone preferisco lo street-style.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Sono molto patriottico, non faccio parte di coloro che vogliono evadere dalla propria terra; io cerco di costruire qui il mio futuro. Il mare, le spiagge, i tramonti, le suonate in campagna con gli amici, i piatti a base di pesce, non cambierò mai questo ''piccolo paradiso''.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Chiuderei il cellulare in una scatola, scapperei in una metropoli caotica e mi rifugerei in tutti i negozi ad ammirarne lo stile e la cultura. Sono un amante della gentrificazione, mi piace osservare.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Amo il mio lavoro, vorrei crescere per me e soprattutto per chi mi circonda. Il mio sogno sarebbe quello di fare più cose, tra il dolce far nulla e buttarsi a capofitto nelle sfide, preferisco di gran lunga la seconda.

Sara Scarcelli

Cosa fai nella vita? Grafica freelance.

Cosa stuzzica la tua creatività? Tutto ciò che ha a che fare con i colori pastello e il glitch.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Della mia terra dico sempre di non amare nulla (come quasi tutti i ragazzi pugliesi), ma devo ammettere che mi sto ricredendo parecchio. Mi piace il calore dei vecchietti nelle bellissime vie del centro storico e poi a livello paesaggistico la Puglia è fantastica.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Uno dei miei sogni è sempre stato quello di fare l'eremita, ma no, non ci sono tagliata affatto. Se proprio devo allontanarmi dal mondo andrei in un bosco o in un casale sperduto in compagnia della mia macchina fotografica.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Una cosa che mi stuzzica è vedermi in un team di creativi, lavorare nell'ambito pubblicitario o qualsiasi altro committente.

Andrea Venditti

Cosa fai nella vita? Studente di architettura, fotografo e videomaker freelance.

Cosa stuzzica la tua creatività? Viaggiare, Pinterest, i luoghi abbandonati e le nuove situazioni.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Amo la sicurezza, il calore e l'accoglienza.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Al mare o in qualsiasi posto con un po' di silenzio.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Vorrei rilevare un grande edificio abbandonato nella mia città e insieme ad altri professionisti dare vita ad un polo lavorativo e culturale che accolga ogni idea o commissione.

Dalila Palumbo

Cosa fai nella vita? Molti mi appellano come stilista, fashion designer o sarta. Io semplicemente mi definisco una creativa, una ragazza che insegue un sogno.

Cosa stuzzica la tua creatività? Sono una persona molto curiosa, mi piace osservare e traggo ispirazione da qualsiasi cosa anche la più improbabile. Viaggiare mi permette di accumulare molte idee, ma è la quotidianità che mi ispira maggiormente.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Della mia terra amo tutto. Ho avuto la possibilità di viaggiare molto, ma nulla è come il profumo di casa, le distese verdi delle nostre campagne in fiore, i bianchi muretti a secco, il profumo del nostro mare e la bellezza di un tramonto o dell'alba. Amo il buon cibo ed il calore della famiglia. Le Piccole cose che non sempre apprezziamo ma che sono le prime che mancano quando ti allontani.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Mi rilassano molto il mare, la musica e la campagna. Spesso nei momenti di stress e frenesia lavorativa mi capita di voler star sola e pagherei per potermi rifugiare anche per un momento in riva al mare o in campagna. Purtroppo staccare mi è quasi impossibile e spesso quando sono sola mi concedo 5 minuti, chiudo gli occhi, cuffie e addio mondo.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Penso che impegno, sacrificio e costanza siano i giusti ingredienti per la buona riuscita di un progetto. Sono una persona molto ambiziosa, mi piace puntare in alto, ma soprattutto tenere i piedi ben saldi a terra. Viviamo in una realtà in cui non ci è permesso sognare, ma pensare al concreto. Sicuramente tra qualche anno spero di aver fatto ulteriori passi avanti, ma son certa che qualsiasi cosa arriverà dopo sarà il frutto di tanto lavoro e io, come sempre, ce la metterò tutta.

Michele Gadaleta

Cosa fai nella vita? Ballerino di breakdance, padrone e istruttore del centro fitness Takeyourtime. Oggi la mia passione la trasmetto ai miei allievi, i breaker del domani.

Cosa stuzzica la tua creatività? Quasi sempre la mia musica, dal funk al rap, black music insomma.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Amo la terra, il mare, le persone e soprattutto il cibo pugliese.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Al mare al tramonto, mi basta osservarlo per trovare la tranquillità.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Mi vedo padre, sono giá marito di una ballerina, vorrei che la mia palestra permetta alla mia famiglia di vivere bene e che possa dare un futuro anche ai miei figli.

Adriana De Martino

Cosa fai nella vita? Fashion designer e illustratrice.

Cosa stuzzica la tua creatività? I dettagli.

Pugliese DOC, cosa ami della tua terra? Lo scandire lento del tempo.

Dove ti rifugeresti per un attimo di relax lontano dalla frenesia del quotidiano? Quando ho bisogno di staccare la spina torno in Puglia, a casa mia Bisceglie.

Futuro tra sogno e realtà, come ti vedresti? Cerco di fare sempre cose che mi stimolino e mi piacciano. In futuro spero di poter mettere su una mia attività indipendente dove lavoro e passioni possano coesistere.

Crediti


Testo Marica Bartoli
Foto Nico De Martino