10 cover di vinili che hanno fatto la storia, di stump valley

In occasione del loro set durante uno dei boat party organizzati all'Ortigia Sound System, abbiamo chiesto agli artisti di Stump Valley di scegliere le cover con cui sono cresciuti.

di Dario Buzzacchi
|
28 luglio 2017, 1:46pm

Ortigia Sound System è, se vogliamo riassumere in poche parole, un giovane veterano dei festival italiani. Nonostante questa sia la quarta edizione della rassegna nel cuore della città siracusana, OSS è già una tappa obbligata per gli appassionati di musica di qualità che dall'Italia e dall'estero sono accorsi—o stanno accorrendo—alla chiamata delle fresche novità di Baba Stiltz o della bellissima Avalon Emerson.

In attesa dell'apoteosi del weekend all'Arena Maniace e all'Antico Mercato, al largo della costa siracusana si sta già ballando ai boat parties pomeridiani, uno dei piatti forti di OSS. A bordo, ci si gode il tramonto con una raffinata selezione firmata Stump Valley, uno dei progetti che più ci piacciono e tra le poche riconferme della lineup dell'anno scorso: per un festival come Ortigia che sa unire world music ed elettronica d'avanguardia, l'eclettismo degli Stump Valley è quasi un marchio di fabbrica.

Prima di salire a bordo abbiamo dato loro, forti di una collezione di vinili praticamente sconfinata, l'arduo compito di selezionare dieci copertine a cui tengono in special modo e che, quando le vedono spuntare dalla valigetta o sullo scaffale, suscitano sempre un effetto particolare. Sulla scia di atmosfere amarcord, alcuni arrivano diretti dalla loro adolescenza, altri hanno influenzato e continuano ad influenzare la loro produzione, dalle batterie di Tullio de Piscopo alle melodie di Pino Daniele: un bel mix tra tradizione e suoni dal mondo a cura di Stump Valley.

Qui invece il programma completo di Ortigia Sound System.

Zapp - I (1980)

Queen - News of the world (1977)

Marvin Gaye - I want you (1976)

Grace Jones - Nightclubbing (1981)

Lucio Battisti - Don Giovanni (1986)

Pino Daniele - Nero a Metà (1980)

Tullio De Piscopo - Acqua e Viento (1983)

Terumasa Hino - Daydream (1980)

Rick Asikpo - I can feel it (1984)

Roy Ayers Ubiquity - Vibrations (1976)

Crediti


Testo Dario Buzzacchi
Immagini via Instagram