música

i​l fenomeno del fandom delle teenager

Dalle fan di Frank Sinatra che svengono al trolling online delle Directioners, il fandom è un fenomeno difficile da comprendere. Ma c’è molto di più oltre alla pessima reputazione che ha sui media…

i-D Staff

i-D Staff

L'immagine a cui si pensa immediatamente quando si parla di fandom di ragazzine adolescenti è spesso quello di una banda impazzita di teenager lascive dagli occhi stralunati che avresti il terrore di incontrare sulla tua strada, oppure, come ha scritto GQ, un gruppo di "arpie rabbiose dalle mutandine bagnate." Ma da cosa deduciamo che questo amore per i loro idoli sia una bramosia puramente ormonale, indesiderata e fuori controllo?

E anche se così fosse, perché dovrebbe essere giusto sopprimere e prendere in giro la sessualità delle giovani ragazze, quando non si fa lo stesso con i ragazzini?
Dopo aver guardato il documentario Crazy About One Direction, Lottie Hanson-Lowe, laureata alla Kingston University Graphics, ha dedicato il suo progetto finale al fenomeno del fandom delle ragazzine. Tracciando i, seppur simili, modelli di comportamento del fandom negli anni, esplorando i lati positivi del farne parte e quelli negativi di quel grado di isteria, nella sua zine Love Me Do, Lottie entra nelle menti di queste "arpie". 

Come ha sollecitato la rivoluzione sessuale femminile il primo fandom?
Si iniziava a vederlo già a Parigi nel 1844 quando le fan di Liszt svenivano e urlavano quando lui suonava il piano, ma fu la Beatlemania a portare le teenagers in una situazione estrema. Dicevano alle ragazze che potevano essere chiunque volessero, e ciò permise alle ragazze di separarsi dalle norme imposte dai generi e parlare apertamente della loro sessualità dichiarando quale Beatle volevano sposare.

Cosa hai imparato dalla differenza, ad esempio, tra Beatlemania e Directiones di oggi?
Sono più simili di quanto ti aspetti. Hanno entrambi giovani ragazze che fanno gruppo ed entrambi permettono alle ragazze di esplorare la loro sessualità man mano che crescono. La differenza sostanziale è stato il decorso del digitale. The Screamers (le fan dei Beatles) scrivevano lettere d'amore ai loro membri preferiti della band, ma con i social media è tutto pubblico. I social media ci hanno permesso di comprendere meglio il fenomeno dei fandom come spettatori, ma ci hanno anche permesso di giudicarli, e questo può avere un risvolto negativo per queste giovani comunità che vengono accusate di scopofilia.

Quali sono i fandom più strani che hai incontrato e quali sono le loro usanze?
Studiare le Brosettes è stato interessante perché c'erano ragazze che perdevano letteralmente anni della loro vita aspettando che uno dei fratelli Goss uscisse di casa per andare da Tesco. In altri modi, sarebbe chiamato stalking. Ma da quello che ho sentito, c'era un forte senso di comunità tra queste ragazze e Matt Goss usciva con alcune di loro al parco quindi penso sia meno strano di quello che penseresti inizialmente.

Molte persone troveranno difficile comprendere un'ossessione così forte, da dove credi nasca nelle fan?
Love Me Do parla solo di ragazze giovani e boy band, quindi posso solo dire quello che so su questi fandom. Ma molte di queste ragazze sono giovani - attraverseranno la pubertà e capiranno cosa vogliono, e credo queste ossessioni permettano loro di concentrarsi su qualcosa mentre crescono come persone, e ciò le fa stare con i piedi per terra. Queste band possono davvero avere un effetto positivo su queste ragazze per i messaggi che passano. Voglio dire, ero una 14enne una volta, e so quanto senti tutto intensamente e non si tratta solo delle band, provano questo tipo di sentimenti rispetto ad un sacco di cose nella loro vita.

Perché secondo te il fandom nella musica si limita alle ragazzine?
Penso, onestamente, che questo sia ciò che ha creato l'industria della musica. Hanno lanciato questa mania - pagavano le ragazze per urlare ai concerti di Frank Sinatra, fino al momento in cui non c'era più bisogno di pagarle perché gli veniva naturale. Non voglio dire che non ci siano prospettive di genere nei confronti dei ragazzi, ma credo sia particolarmente difficile per le giovani ragazze per come sono rappresentate ed esposte ai media.

Quali esempi hai incontrato di fandom - passati e presenti - che si sono spinte troppo in là?
A volte non sono molto d'accordo con il linguaggio usato nelle community. Vedi ragazze che minacciano di ammazzare altre ragazze su Twitter perché una ragazza è stata abbracciata da Louis degli One Direction. Non è mai accettabile per me minacciare qualcuno in quel modo. Ma ci sono i bulli in tutte le comunità, ed è la gelosia del peggior tipo.
E non tutte le ragazze sono così nei fandom - solo alcune, poche rancorose.

Parlando delle fan attuali, pensi che la percezione dei media delle ragazzine sia falsata? È misogina?
Sentiamo parlare più di cose negative che positive, perché i media parlano sempre dei casi estremi. Ma ci sono delle blogger là fuori che stanno cercando di rispondere agli attacchi e sono articoli molto interessanti da leggere perché cambiano la tua percezione.
Molte persone si ricordano solo che il sito di GQ è andato in blocco dopo che avevano ricevuto minacce di morte dalle fan dei One Directions dopo aver fatto intendere con quante ragazza è stato Harry Styles.

Pensi sia normale che le ragazze mandino minacce di morte?
NO. Ma molte persone non si sono nemmeno prese la briga di leggere l'articolo di cui si parlava ed era davvero osceno a dire la verità. Come viene in mente ad un uomo di mezza età di chiamare delle ragazzine 14enni "eunuchi" e "rabbiose dalle mutandine bagnate"? Questa è la cosa ironica - che i media riducono questa cosa a qualcosa di puramente sessuale e poi si arrabbia con loro se cercano di correggerli. Fa parte della cultura dello stupro che la nostra società crea.

Sopprime la sessualità femminile e farla sembrare qualcosa di volgare quando nessuno si farebbe problemi a scrivere un articolo su dei ragazzini di 14 anni che si masturbano nelle loro stanze guardando Cheryl Cole perché semplicemente non fa notizia. E in realtà, sotto a questa profanità, quello a cui state assistendo sono 14enni che si difendono da sole dicendo che la loro sessualità non è un qualcosa da offrire in sacrificio. E che non hanno bisogno di essere carine con le persone che pensano lo sia.

Come hanno cambiato la cultura dei fan i social media?
Siti come Tumblr hanno permesso alle ragazze di connettersi da una parte all'altra del globo ed è stupendo. Ho sentito quella storia di una fan dei One Direction che ha scritto online che voleva suicidarsi, e tutte le altre fan hanno creato un trending con il suo nome su Twitter e si sono assicurate che un'ambulanza e la polizia le facessero visita perché volevano assicurarsi che fosse salva, e, alla fine, lo era. È fantastico. Ma Twitter ha anche incoraggiato il cyberbullismo tra le comunità online, ed è molto triste.

Perché credi che i fan si sentano legittimati a reagire alle critiche fatte ai loro idoli con minacce e insulti?
Sono stata molto disturbata da questa storia mentre usciva la mia zine quindi ho fatto un altro progetto a riguardo, "Think Twice". È molto semplice sparare su quei giudizi enormi che le ragazze non pensano prima di twittare, e non pensano nemmeno all'effetto che ha il linguaggio sulle loro vittime. Non ci sono conseguenze per il cyberbullismo. Se parli con queste ragazze, 9 volte su 10 ti rispondo che non intendevano dire quella cosa.

Se si trova il modo di tenere a bada questo twittare violento e incoraggiare i troll per far riflettere, penso vedremo molto più autocontrollo.

Leggi la zine intera qui.

lottiehansonlowe.com