la lettera di pat cleveland ad una giovane se stessa

Per celebrare i 25 anni di BE WHO YOU ARE, i-D assieme a Bobbi Brown pubblicherà 6 lettere di donne a se stesse. Qui Pat riflette sul trovare l'amore a Parigi e venire celebrata come pioniera.

di i-D Staff
|
26 ottobre 2016, 9:43am

Cara giovane Pat,

sai, ci sono molte cose di cui non puoi parlare con chiunque, perciò se fossi in te terrei un diario dove parlare con te stessa di quello che vuoi. Ti permetterà di migliorarti e ti renderà una persona più creativa. 

La sicurezza in te stessa giungerà quando capirai ciò che vuoi. Cerca di capire quali sono i tuoi talenti così potrai esprimerli al meglio. Ci vuole tempo per sbocciare! Pensa a te stessa come ad un albero sempreverde, affonda le radici e poi potrai continuare a crescere. 

Sperimenta col tuo look per sentirti più attraente. È un tuo diritto essere una donna, giocaci. È come avere un albero di Natale e addobbarlo! (Per un po' da adolescente ti vestirai con dei vestiti smessi, sporchi di vernice, e sarai troppo impegnata a dipingere per pensare al make up o altro. Ma poi tua mamma ti suggerirà di mettere un po' di matita!)

A 16 anni Eileen Ford ti dirà che non avrai mai successo come modella. Ricorda sempre che la diversità è il sale della vita, perciò continua a puntare sulla tua originalità e sulla tua bellezza interiore, rendila evidente. Capirai cos'è il razzismo nei confronti delle modelle di colore in America. Ti farà male ma non farti condizionare, lasciati tutto alle spalle e continua a splendere. Quando penserai alla tua famiglia, e a tutti coloro prima di te, ti ricorderai di tenere alta la tua bandiera con passione. A 21 anni prenderai in mano la tua vita e sboccerai. 

Osserverai la società è penserai che è un vero peccato che l'America non celebri la varietà del suo popolo. Come un seme, devi trovare il terreno fertile per te e scoprire l'amore. Lo troverai a Parigi assieme alla gang di Andy Warhol. Ognuno ha il suo momento, e questo sarà il tuo. Giurerai di non tornare negli USA fino a che una modella di colore non apparirà su Vogue, ma continuerai ad avere fede che le cose migliorino. Nel 1974 Beverly Johnson sarà coverstar di Vogue e tornerai in America, un'America dove c'è più integrazione e più apertura. Verrai celebrata come una pioniera. 

C'è solo una cosa al mondo, e quella cosa è l'amore. Se lasci che la paura oscuri la tua ambizione avrai perso. Avrai la possibilità di scegliere da che parte stare, e ti chiederai, "Lascerò che tutto questo mi spaventi?" Sii una guerriera: indossa l'armatura, cammina e osserva quanto puoi essere coraggiosa. 

Con affetto,

Pat 

x

Il memoir di Pat Walking with the Muses è stato pubblicato da Simon and Schuster

Crediti


Immagini su gentile concessione di Charles Tracy, Gean Paolo Barbieri, Juan Ramos e dell'archivio privato di Pat Cleveland.

Tagged:
donne
pat cleveland