Loewe, Balenciaga, Céline. Fotografia di Mitchell Sams

le nostre nuove modelle preferite dalle sfilate ss 18

Questi sono i volti più promettenti e brillanti delle passerelle di Milano, Londra, New York e Parigi.

|
ott 12 2017, 11:41am

Loewe, Balenciaga, Céline. Fotografia di Mitchell Sams

Akiima per IMG

"Tutto succede per una ragione", dice Akiima, e ha perfettamente ragione. Nata in Australia, Akiima ha sfilato per la prima volta durante la LFW per J.W. Anderson, per arrivare poi a Milano sulla passerella di Prada e chiudendo in bellezza a Parigi per Loewe e Valentino. Le cose che più ama? "I miei amici, la mia famiglia e tutte le persone incredibili che il mio lavoro mi permette di incontrare ogni giorno." Su Spotify ultimamente ascolta solo Painkiller di Sarkodie ft Runtown.

Maria Miguel per Next
Maria Miguel arriva da Braga, in Portogallo. Naturalmente curiosa e amante dei viaggi, abbiamo chiesto a Maria cosa la ispira. "Vivere in posti diversi, scoprire nuove culture e cercare di capire un po' meglio il mondo," ci confida. Ha sfilato in esclusiva per Saint Laurent, aprendo la passerella. Un momento emozionante per una bellezza così giovane: "La collezione era mozzafiato, e la mise en scène! Sarebbe impossibile dimenticare questa esperienza." Maria studia business all'università, ma questo non le impedirà certo di diventare una star internazionale.

Kiko Arai per Milk Management
Oltre ad aver sfilato per la seconda collezione di Raf Simons per Calvin Klein, Kiko è stata vista anche sulle passerelle di Prada, Paco Rabanne, Balmain, Givenchy e altri marchi. Wowwww. Nata in Giappone, Kiko è oggi una cittadina del mondo che viaggia in lungo e in largo per il globo: "mi sento privilegiata ad avere il pieno sostegno dell'industria." Oltre al lavoro come modella, Kiko ha aperto con la sorella il sito di beneficienza 3HeartsFoundation.org. "Mia sorella Hisae è la mia fonte d'ispirazione. Da molti anni, usa il suo tempo e le sue energie per aiutare i bambini del sud-est asiatico. È lei che ha fatto nascere in me il desiderio di dare il mio contributo al miglioramento delle condizioni di vita dei bambini in Cambogia." Il momento migliore di questa stagione per lei? "La colonna sonora di Surkin durante la sfilata di Paco Rabanne mi ha divertito moltissimo! Stavo per iniziare a ballare in passerella ;-)."

Sophie Koella per The Squad
"Le donne forti, istruite e decise" sono la fonte d'ispirazione di Sophie. Non stupisce che quota bellezza americana abbia aperto la sfilata di Natacha Ramsay-Levi's per Chloé: ha l'atteggiamento giusto. Camminando al suo personale ritmo, e seguendo intanto i bassi di Inside and Out dei Bee Gees, Sophie è un astro nascente nella costellazione della moda. Vive seguendo il mantra di suo padre: "Sii modesta e curiosa, vivi con semplicità. Divertiti!" Ben detto.

Dipti Sharma per Elite NY
La filosofia che Dipti segue nella sua vita ci ha fatto innamorare. "La VITA mi ispira, così come le persone i cui destini incontrano il mio quotidianamente. Sento di aver ancora così tanto da imparare dagli altri. Ogni giorno abbiamo la possibilità di entrare in contatto con personalità e caratteri molto diversi dai nostri, basta ricordarsi di essere gentili con ognuno di loro, perché tutti ti insegneranno qualcosa di nuovo e ti renderanno una persona migliore," ci ha raccontato. Saggia, e coraggiosa. Abbiamo bisogno di modelle come te, Dipti!

Fran Summers per Storm
"Saint Laurent e al Tour Eiffel come sfondo. Un'esperienza indimenticabile," ricorda Fran parlando di uno dei momenti più celebri del mese della moda. "Solo dopo ho scoperto che anche Claire Underwood [Robin Wright in House of Cards] era lì a guardarmi. Per fortuna nessuno me l'ha detto prima, altrimenti sarei andata fuori di testa!" Fran Summers è inglese, e oltre a una bellezza mozzafiato ha dalla sua anche uno humor tipico della sua terra. Ma la sua stagione di debutto, invece, non è stata affatto uno scherzo: Givenchy, Céline, Miu Miu e Louis Vuitton sono solo alcuni dei marchi per cui ha sfilato. Fran commenta così l'esperienza: "vedere all'opera i geni creativi dietro le sfilate è stato incredibile. Capire come creano da zero uno show e un'intera collezione è la prova vivente che tutti possiamo davvero realizzare qualunque cosa nella vita." Come si rilassa dopo le follie del mese della moda? "Ricevere un messaggio dallo Yorkshire, direttamente da mio papà, che dice: 'Hai finito? Adesso rilassati, ascolta i The Smiths magari.'"

Naomi Chin Wing per IMG
Naomi è nata a Trinidad e Tobago, e di lì è arrivata fino alla Tour Eiffel! "La mia rete di contatti a casa mi sostiene in modo incredibile," dice. "La mia agenzia principale (la Coco Velvet International) mi ha permesso di seguire il mio sogno, ed eccomi qui!" Il suo debutto è avvenuto per Saint Laurent by Anthony Vaccarello (scelta da Samuel Ellis e con lo styling del Fashion Director di i-D Alastair McKimm). Altri successi? "Incontrare Naomi Campbell nel backstage di Alexander McQueen!" La storia di questa giovane Naomi sta decollando, ma lei ha ancora i piedi ben saldi a terra. "Bisogna sempre ricordarsi di chi ci ha aiutato ad arrivare al."

Ana Maria at IMG

Ana ha sfilato per Versus Versace e J.W.Anderson, continuando poi con Fendi, Missoni, Givenchy e Hermes. Una ragazza serena e gentile, Ana Maria è un vero <3. "Sii te stessa, sii naturale, non aver paura di sbagliare!" ci dice.

Oumie Jammeh per Next London
Si è fatta notare per una delle camminate più decise del mese della moda, forse anche perché Oumie Jammeh è una ballerina di dancehall professionista. "È stato tutto fantastico, ovviamente, ma ci sono stati alcuni momenti che mi hanno davvero colpito," racconta. "Il primo è sicuramente la sfilata di Versace: ho sempre ammirato Naomi [Campbell], quindi per me è stato davvero un sogno che si realizza. La sfilata di Saint Laurent, poi, è stata davvero incredibile, anche per la location e l'outfit scelto per me. Tutto! E ovviamente anche Prada. L'energia nel backstage era dirompente." Emozionata all'idea di cosa il futuro le riserverà, Oumie si sta preparando a "girare il mondo e incontrare persone fantastiche."

Shanelle per MP Paris
"Sii te stessa. Sii sempre e solo Shanelle." SÌ! Sii te stessa nel migliore dei modi, Shanelle! Ha sfilato per Marni, Loewe, Alexander McQueen e Miu Miu, una vera "princessa". Essere sempre sé stessi è una piccola magia, perché non c'è nessun altro come te! Vai Shanelle, non vediamo l'ora di vedere la tua energia propagarsi nell'industria della moda.