il paradiso esiste ed è in queste fotografie

Barche, foreste pluviali, isole tropicali, cascate: Magdalena Wosinska scatta luoghi magici.

di i-D Staff
|
09 aprile 2015, 11:00am

Nata in Arizona, Magda ha passato gli ultimi quattro anni esplorando il mondo, scattando immagini dall'attenta composizione. Il soggetto è sempre lei, Magda stessa, che si ritrae spesso nuda, al centro di paesaggi mozzafiato, innocente come Eva nel Paradiso Terrestre o come la Venere di Botticelli in una strabiliante fusione di bellezza fisica e spirituale. C'è qualcosa di puro e senza tempo nei suoi lavori e nel suo approccio alla nudità.

Noi di i-D abbiamo incontrato Magda per parlare della sua partecipazione al movimento #freethenipple e di come la donna può rivendicare indipendenza e femminilità in un'epoca di censura mediatica.

Dove hai navigato? Com'è stato?
Navigare è stato MAGNIFICO! Uno dei modi migliori di viaggiare. Sono partita da Antigua con quattro delle mie più care amiche, attraversando i Caraibi fino ad arrivare a Granada. Sono incredibilmente grata per quest'avventura, vedere il mondo dall'oceano è una fonte inesauribile d'ispirazione.

Le location per le tue fotografie sono mozzafiato, qual è stato il posto più bello in cui sei stata e dove ti piacerebbe ritornare?
Uno dei miei posti preferiti è l'Islanda, ma ho posti che adoro sparsi per il mondo, come Savannah in Georgia o la costiera amalfitana in Italia. Ecco, forse è questo il posto in cui vorrei tornare di più, per rifare l'escursione sul Sentiero degli Dei. L'escursione più bella che abbia mai fatto, con le rovine delle vecchie fattorie lungo la scogliera.

A quali fotografe ti ispiri?
Adoro Hilary Walsh, tutto quello che ha fatto. Anche Vivian Maier scattava delle fotografie meravigliose

Quando fotografi una donna nuda o parzialmente nuda, sei consapevole della sua nudità? Il fatto che sia nuda è un problema?
Non è mai un problema, ma faccio sempre attenzione che l'altra persona si senta il più possibile a suo agio.

Come fai a far sentire una persona a proprio agio in quelle circostanze?
Parlandole e relazionandomi con lei, dimostrandole che siamo due pari. Nessuna persona è migliore di un'altra. Ognuno di noi ha il proprio ruolo, ed è importante apprezzarli tutti.

Cosa ne pensi della regola di Instagram sui capezzoli?
Io ci sono abituata, sono spaventata a mostrare un sedere! Anche quello non è ammesso o me lo sono persa mentre postavo foto di sederi?!

Ti preoccupa che l'idea alla base dei tuoi scatti sia decontestualizzata e qualcuno possa guardare le tue foto perché c'è della nudità?
Ne sono consapevole, ma io so che il mio obiettivo è di scattare nudi. Per me non ha nulla a che vedere con il richiamare l'attenzione o con il fatto che il sesso venda, se fossi così, allora le immagini sarebbero volgari. Io credo nel creare qualcosa senza tempo, e grazie alla nudità posso raggiungere questo scopo con una semplice posa in un bel paesaggio. A me sembra così liberatorio che non credo di poter essere infastidita da persone di mentalità ristretta o con un percezione negativa di qualcosa di così puro e bello. Forse alcune persone hanno solo paura della nudità, e questo è un vero peccato… dopotutto siamo nati nudi, che colpa ne abbiamo?

Come hai trovato la sicurezza di posare nuda?
Non c'era nessun altro nei dintorni e non volevo fotografare paesaggi ☺

Cosa ne pensi della generazione-selfie? Pensi che possa avere, o abbia avuto, un impatto negativo o positivo sulla società?
Non ci presto molta attenzione. Ognuno ha la sua opinione a riguardo, ma per la maggior parte del tempo io me ne sto nella mia bolla.

Abbiamo appena fatto un articolo sul #freethenipple in Islanda. Quando ti trovavi lì hai trovato che la cultura fosse aperta? Sembrava in qualche modo particolarmente progressista sul femminismo?
In Islanda c'è la gioventù più in gamba che io abbia mai incontrato, e credo al fatto che siano di ampie vedute. Forse timidi all'inizio, ma sicuramente di ampie vedute.

Quale pensi sia la parte più bella di una donna?
All'esterno il suo sorriso… all'interno una mente brillante.

@themagdalenaexperience

webberrepresents.com